Archivi Giornalieri: venerdì, 22 Luglio, 2005

Spagna: il governo declassa l’ora di religione

Il governo spagnolo ha oggi approvato una riforma della scuola che prevede il declassamento dell’ora di religione. La nuova legge prevede che l’insegnamento della religione sia volontario e che non avra’ peso sulla valutazione del candidato per la promozione ad un corso superiore e l’accesso all’universita’. La Chiesa aveva di recente gia’ definito la riforma una minaccia per ‘la liberta’ dell’insegnamento’ garantita dalla costituzione. Fonte: Virgilio News

Nuovi attacchi a Londra. Nel nome di Dio

I nuovi tentativi di strage, avvenuti ieri a Londra, stanno producendo delle modifiche nell’atteggiamento nei confronti di certi aspetti delle religione. Ne è una riprova l’articolo odierno di polly Toynbee, pubblicato sul sito del Guardian. Toynbee si chiede se il “culto della morte” non finirà per estromettere la religione della vita pubblica. L’articolo si chiude con queste frasi: “L’assurdità costituzionale di una chiesa ufficiale una volta sembrava un’inezia, ma oggi obbliga a concedere privilegi simili a tutte le altri fedi…. Leggi tutto »

Vescovo ucciso: arrestati due preti

Ad aiutare i tre sicari che hanno ucciso monsignor Locati nella sua parrocchia di Isiolo, nord-est del Kenya, il 14 luglio scorso, potrebbero esserci anche due preti. I sacerdoti, che erano stretti collaboratori del vicario apostolico italiano, sono stati arrestati dalla polizia con l’accusa di aver armato la mano dei killer. Tra le possibili cause dell’omicidio, l’indebitamento della parrocchia e l’odio etnico. Proprio ai due sacerdoti africani, Cyiri Mukuchia e Peter Malley Guyo, monsignor Locati aveva affidato i fedeli del… Leggi tutto »

Coppie di fatto triplicate negli ultimi dieci anni. Pisapia: avanti sui Pacs

Di Pacs o di una forma analoga che riconosca alcuni diritti alle coppie conviventi, anche omosessuali, nell’Unione si discuterà dopo l’estate. Ma intanto le dichiarazioni di ieri di Prodi hanno agitato le acque. E mentre a Pistoia il Consiglio comunale vota una mozione per istituire il registro delle unioni civili, cosa che fa arrabbiare il vescovo e replicare il sindaco («Bisogna rispettare la laicità dello Stato»), in commissione Giustizia alla Camera, dove è stato ascoltato il professor Stefano Rodotà sulla… Leggi tutto »

Interrogazione parlamentare di Grillini sulle frasi del vescovo di Pistoia

I sottoscritti chiedono di interpellare il Ministro degli Interno Giuseppe Pisanu per sapere, premesso che: la stampa nazionale ha dato notizia che il vescovo di Pistoia, monsignor Simone Scatizzi ha inviato una lettera al Consiglio comunale della città per chiedere conto del perché l’istituzione abbia deliberato l’istituzione del Registro delle unioni civili; Aggiunto che: nello scritto il rappresentante ecclesiastico ha definito i cittadini omosessuali come “incompiuti sessuali” e ha stigmatizzare l’operato dei Consiglieri comunali chiedendo: “Se il criterio dei Consiglieri… Leggi tutto »