Archivi Giornalieri: lunedì, agosto 15, 2005

Il papa attacca gli atei e rilancia i crocifissi negli edifici pubblici

Il Papa chiede che i Crocifissi non vengano tolti dai luoghi pubblici. “E’ importante – ha detto – che Dio sia presente nella vita pubblica, con segni della Croce, nelle case e negli edifici pubblici”. Benedetto XVI ne ha parlato a braccio durante l’omelia per la messa dell’Assunta celebrata nella chiesa parrocchiale di Castelgandolfo. Il Papa ha inserito la sua richiesta di non togliere il Crocifisso dai luoghi pubblici all’interno di una riflessione sul fatto che “dove scompare Dio l’uomo… Leggi tutto »

Striscia di Gaza, i fanatici minacciano di farsi scudo con i bambini

[…] Ormai il campo è loro. I duri, gli irriducibili, i figli del vecchio nazionalismo della destra sionista che negli ultimi anni sono stati educati nelle yeshivot (le scuole religiose) cresciute come funghi nelle colonie della Cisgiordania. Nella maggioranza dei 21 insediamenti di Gaza hanno trovato una popolazione per lo più pragmatica. Certo delusa, risentita, rancorosa, gente che non esita a chiamare Ariel Sharon «traditore» e il suo gabinetto un «governo di kapò». E comunque ormai pronta a partire, a… Leggi tutto »