Archivi Giornalieri: domenica, agosto 21, 2005

Video gay, si dimette vescovo argentino

Juan Carlos Maccarone, arcivescovo di Santiago del Estero, ha rinunciato al suo incarico dopo aver ammesso di avere una relazione omosessuale con un giovane maggiorenne. A costringere Maccarone ad ammettere la relazione e rinunciare al suo incarico, è stata la divulgazione di un video che lo mostra in atteggiamenti intimi con un giovane di 23 anni. […] Fonte: Repubblica.it

Primarie dell’Unione, anche don Vitaliano in lizza per candidarsi

Evidentemente non bastava don Gallo. […] Forse persino don Vitaliano della Sala. È sempre più affollato il panorama di candidati e possibili candidati dell’area di sinistra per le primarie dell’Unione, tutti pronti ad azioni di disturbo più contro Bertinotti che contro Prodi. […] Qualche dubbio tra i politici. Franco Monaco (Margherita) «stenta a credere» nella candidatura di don Gallo: comunque «è bene che i preti facciano i preti». E a proposito di preti, ieri si è fatto avanti anche un… Leggi tutto »

Camerino, il caso del giudice Tosti scatena un deputato di AN

Sandro Delmastro delle Vedove, deputato di An, ha rivolto un’interrogazione al ministro della giustizia, chiedendo se non si ritenga di dover assumere provvedimenti contro il giudice di Camerino Luigi Tosti, “balzato agli onori delle cronache non gia’ per pronunce caratterizzate da sapienza giuridica, come tutti avremmo desiderato, ma perche’ da tre mesi si rifiuta di lavorare ritenendo insopportabile la presenza del Crocifisso alle pareti del Tribunale”. “Il dottor Luigi Tosti, in un crescendo rossiniano, si e’ peraltro fatto lecito di… Leggi tutto »

A giudizio il vescovo col ristorante in parrocchia

L’altra faccia dell’Otto per mille. Questi sono i vescovi a cui lo Stato affida la quota di pertinenza cattolica. Raffigurato alla sinistra di Gesù, dunque virtualmente in Paradiso, monsignor Rocco Favale [ex segretario del cardinal Giordano], vescovo di Vallo della Lucania, accoglie i fedeli con un sorriso e li invita ad accomodarsi nel cineteatro “Divina Provvidenza”. […] Presule testardo e operoso, ieri è finito sui giornali locali per il rinvio a giudizio con l’accusa, truffa e falso ideologico, relativa alle… Leggi tutto »

L’8 per mille statale salva il bilancio di Catania

I ballerini brasiliani saranno felici. I librai di Catania pure. Come il loro sindaco, del resto. Sicuro che le casse dissestate del Comune assalito dai creditori sarebbero state presto rimpinguate dal governo. Il provvedimento «quasi» ad hoc atteso da Umberto Scapagnini, il sindaco di Forza Italia che è anche medico personale del premier, Silvio Berlusconi, è infatti puntualmente arrivato. Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale con la data del 18 agosto e quindi già in vigore. Confermandosi assai ben mirato perché Catania… Leggi tutto »