Archivi Giornalieri: mercoledì, settembre 21, 2005

Aborto: dai ginecologi un sì a Ru486, purché in ospedale

Dai ginecologi italiani arriva un si’ alla pillola abortiva ma solo se gestita in ospedale. È quanto emerge da un sondaggio condotto tra i ginecologi durante il Congresso della Societa’ Italiana di Ginecologia e Ostetricia in corso a Bologna. Il 65 per cento dei ginecologi intervistati ha detto che non si opporrebbe alla richiesta della donna di sottoporsi all’aborto chimico purche’ questo avvenga sotto il controllo medico in un ospedale. I no alla pillola abortiva vengono tutti da ginecologi gia’… Leggi tutto »

Tribunale dell’Aja, Del Ponte accusa: «Il Vaticano protegge Gotovina»

Il generale Ante Gotovina, ricercato dal Tribunale per la ex Jugoslavia per crimini di guerra e latitante dal 2001, è protetto dalla Chiesa cattolica. È questa l’accusa lanciata ieri al Vaticano da Carla Del Ponte, procuratore capo del Tribunale dell’Aja, che al quotidiano britannico Daily Telegraph ha raccontato come il Vaticano «abbia rifiutato di collaborare» con il tribunale per la cattura di Gotovina. Del Ponte ritiene che Gotovina sia nascosto in un monastero francescano della Croazia. Il Vaticano, ha affermato… Leggi tutto »

Pacs, Arcigay rilancia: il referendum lo chiediamo noi, sull’8 per mille

“Siamo pronti ad indire un referendum per l’abrogazione dell’istituto dell’Otto per mille, fonte surrettizia di finanziamento della Chiesa cattolica da parte dello Stato italiano”. Questa la risposta del presidente nazionale di Arcigay, Sergio Lo Giudice, alle parole del segretario di Stato vaticano, il cardinale Angelo Sodano, che ha minacciato un referendum se dovesse essere approvata una legge sul Pacs (Patto civile di solidarietà). “Il Partito vaticano italiano si fa forte del risultato del precedente referendum sulla procreazione medicalmente assistita –… Leggi tutto »

Pacs, Sodano minaccia referendum

In una intervista a “La Repubblica”, il segretario di stato vaticano, il cardinale Angelo Sodano, non ha escluso la possibilita’ di un referendum che bocci una eventuale legge si Pacs. “Se per queste tematiche cosi’ delicate si arrivasse a richiedere il pensiero dei cittadini tramite una consultazione popolare, non vedo il problema”, spiega Sodano, “ma su questi aspetti noi come Chiesa non entriamo nel merito. È un normale esercizio di diritto democratico dello Stato e ricordo che il diritto e’… Leggi tutto »

Preti pedofili, Usa non coinvolgono il papa

La Corte Distrettuale del Texas non si è ancora pronunciata in merito alla procedura giudizaria civile presentata contro Papa Benedetto XVI, accusato di complotto per coprire le molestie sessuali contro tre ragazzi da parte di un seminarista: ma dopo l’intervento dell’Amministrazione Bush è assai probabile che la denuncia venga respinta. Il vice ministro della Giustizia degli Stati Uniti, Peter Keisler, ha infatti bloccato la procedura giudiziaria ricorrendo alla cosiddetta “suggestion of immunity”, una misura legale che stando a quanto stabilito… Leggi tutto »

Ecco la Bibbia in cento minuti

L’idea di partenza è un po’ quella di “il meglio di”, abitudine consolidata in ambito televisivo per sfruttare fin dove possibile le potenzialità di un programma che ha riscosso grande successo. In questo caso è un “meglio di” particolare, perché a essere selezionate e sintetizzate sono le verità divinamente rivelate, offerte al pubblico in maniera tale da poterne fruire nel minor tempo possibile ma con risultati di una qualche efficacia. Ecco “The 100-Minute Bible”, “La Bibbia in 100 minuti”, tanti… Leggi tutto »

Pillola del giorno dopo, sempre più usata dalle adolescenti

La chiamano paura del sabato sera e secondo gli esperti è quella sensazione che spinge le giovani con meno di 18 anni a rivolgersi al ginecologo, al consultorio e ai pronto soccorso per richiedere la pillola del giorno dopo. Secondo Vincenzina Bruni, dell’università di Firenze, l’aumento della richiesta di questo tipo di anticoncezionale è un fenomeno che si avverte in tutte le regioni. «Il fenomeno» ha dichiarato l’esperta durante presentazione del congresso nazionale della Società Italiana di Ginecologia e Ostetricia… Leggi tutto »

Più neonati fuori dalle nozze

Sono stati 74mila e 600, nel 2003, i bambini nati in Italia, al di fuori del matrimonio. Circa il doppio rispetto a dieci anni fa. A rivelarlo è una ricerca della Fondazione Agnelli effettuata sulla base dei dati Istat. L’incremento più significativo si concentra nelle città e nelle regioni del nord. Al primo posto, la Liguria dove un bambino su quattro (pari al 23,9%) nasce fuori dal matrimonio. La percentuale più bassa (3,5%) si registra, invece, in Basilicata. Fonte: il… Leggi tutto »