Archivi Mensili: settembre 2005

Le società stanno peggio «quando hanno Dio dalla loro parte»

Un titolo così, in Italia, è praticamente taboo per gran parte degli organi d’informazione. In Inghilterra, invece, capita che appaia sull’austero Times. Sul loro sito è stato pubblicato un articolo (in inglese) di Ruth Gledhill, all’interno del quale vengono presentati i risultati di uno studio pubblicato su una pubblicazione accademica statunitense. Stando a questa ricerca, “la fede in Dio può causare danni a una società, contribuendo ad alti tassi di omicidio, aborto, promiscuità sessuale e suicidio”.

I vecchi compagni: «Piero credente? Strano»

Sono credente», dice Piero Fassino, e aggiunge: «Si tratta di un fatto assolutamente personale, privato, non ne ho mai fatto manifestazione pubblica o politica, perché sarebbe del tutto inopportuno e improprio, appunto per il rispetto che ho per la fede e le mie convinzioni». Giusto, giustissimo. Così come è ovvio, retroattivamente, che nel disegnare questo profilo, Fassino faccia risalire questa fede alla propria formazione scolastica: «Sono stato per 9 anni allievo dei Gesuiti a Torino e questo mi ha consentito… Leggi tutto »

I vescovi insistono e rilanciano

La Chiesa italiana rilancia e va al contrattacco. Dopo la contestazione al cardinale Camillo Ruini per le sue posizioni su famiglia, gay e coppie di fatto durante un convegno a Siena, la Cei fa quadrato, rifiuta l’accusa di “ingerenza” e riafferma “il proprio diritto-dovere di intervenire su temi di grande rilevanza morale come la vita umana, la famiglia, la giustizia e la solidarietà “. A chiamare a raccolta ci pensa il segretario della Cei, monsignor Giuseppe Betori, specificando che i… Leggi tutto »

Uso della pillola abortiva. L’ospedale ricorre al Tar

L’ospedale Sant’Anna di Torino farà ricorso al Tar del Lazio contro l’ordinanza del ministro Francesco Storace che ha interrotto la sperimentazione della pillola abortiva Ru486. Nello stesso tempo è stato però deciso che l’azienda si adeguerà temporaneamente alle indicazioni date dal ministero (ricoverare le pazienti), in modo da non interrompere il progetto pilota avviato. Lo ha annunciato ieri l’assessore alla Sanità della Regione Piemonte, Mario Valpreda. Fonte: Corriere.it

Chi è contro i Pacs è contro la Costituzione

«I cittadini hanno diritto di associarsi liberamente», si legge all’art. 18 della Costituzione italiana. Qualcuno potrebbe pensare che questo diritto attribuito ai cittadini, sia fonte di un divieto ad associarsi per chi non goda della cittadinanza italiana? «L’arte e la scienza sono libere e libero ne è l’insegnamento» recita l’art. 33. Significa che altre forme di sapere sono vietate nella loro libera espressione? Qualcuno negherebbe che il diritto alla privacy o quello a non essere discriminati sulla base del proprio… Leggi tutto »

Usa, in tribunale per difendere Darwin a scuola

L’origine della Terra è diventata materia di controversia legale negli Stati Uniti . Si apre infatti oggi presso la Corte federale di Harrisburg, in Pennsylvania, il processo che vede ”alla sbarra” il comitato scolastico del distretto di Dover, accusato dai genitori di 11 studenti delle “high school” locali di aver violato uno dei principi su cui si fonda la Costituzione americana, la separazione tra Chiesa e Stato, con la decisione di affiancare alla teoria dell’evoluzione di Charles Darwin quella del… Leggi tutto »

Contestazione a Ruini: il commento di Barenghi

È giusto, è legittimo oppure è blasfemo, addirittura incivile fischiare un cardinale? Dipende dal cardinale. Dipende cioè da quel che il cardinale dice e fa. I fischi di Siena contro Ruini erano appunto diretti contro quel che Ruini ha detto e fatto negli ultimi mesi, dal referendum sulla fecondazione assistita alla polemica sulle unioni civili. Erano fischi politici, quindi legittimi. Così come politici (forse illegittimi però, vista l’ingerenza evidente negli affari dello Stato, ma lasciamo perdere) sono stati, sono e… Leggi tutto »

Contestazione a Ruini: il parere di Scalfari

Ieri ‘Repubblica’ ha pubblicato un articolo di Edmondo Berselli dal titolo “Se si regala la Chiesa al polo”. Sosteneva Berselli: A coloro che demonizzano Ruini come un reazionario andrà ricordato che proprio perché la Chiesa non è né di destra né di sinistra, è politicamente consegnare la gerarchia alla volontà di appropriazione della Cdl. […] Converrà anche che dentro l’Unione i temi più critici per la morale religiosa vengano trattati con serenità. Perché di fronte alla guerra di religione che… Leggi tutto »