Archivi Mensili: giugno 2006

Olanda, crisi di governo per il caso Hirsi Ali

Si è conclusa con le dimissioni del capo del governo, il premier democristiano Jan Peter Balkenende, la crisi aperta il 16 maggio scorso dalla «cacciata» dell´ex deputata di origine somala Ayaan Hirsi Ali. Il primo ministro di centrodestra, ha rassegnato ufficialmente le dimissioni alla regina d´Olanda, Beatrice. Le elezioni politiche, a questo punto, dovrebbero tenersi entro la fine dell´anno, ma la regina secondo gli osservatori dovrebbe dare il via alle consultazioni per cercare di formare un nuovo esecutivo. La data… Leggi tutto »

I nazisti in America Latina e il ruolo della Chiesa

Quattro anni fa il presidente argentino Nestor Kirchner onorò un impegno che aveva assunto con il Centro Simon Wiesenthal e aprì gli archivi della Direzione nazionale delle migrazioni. Dalle carte conservate in quell’ufficio di Buenos Aires emersero i nomi dei gerarchi nazisti e croati che l’Argentina, negli anni della presidenza Peron, aveva accolto nel suo territorio. […] Quanto all’assistenza fornita da alcune istituzioni cattoliche, credo che le principali ragioni siano due. In primo luogo esistevano senza dubbio in molti ambienti… Leggi tutto »

Bolaffi, Habermas e l’etica senza limiti

Sul Riformista è apparso qualche giorno fa un editoriale di Angelo Bolaffi («Amato, Habermas e l’etica del limite», 24 giugno 2006), in cui l’autore si chiede, ispirandosi fra l’altro al pensiero di Jürgen Habermas in materia di bioetica, se tutto ciò che è tecnicamente possibile sia anche moralmente lecito, ovvero se non sia necessario costruire un’«etica del limite», fondata sul «principio di precauzione». […] Non c’è dubbio, in effetti, che il limite alla scienza e alla tecnica non possa essere… Leggi tutto »

Evoluzione, si riapre il processo a Darwin

Fu Spencer Tracy, attore simbolo della Hollywood progressista, a dare volto e voce sullo schermo all’avvocato Clarence Darrow, che nel 1925 difese John Scopes, accusato a Dayton, nel Tennessee, di aver violato la legge di quello Stato americano, popolato in maggioranza da ferventi cristiani, che proibiva di insegnare la teoria darwiniana sulla discendenza dell’uomo da animali meno evoluti. Il film di Stanley Kramer Inherit the Wind (E l’uomo creò Satana in versione italiana), presentava la vicenda, passata alla storia come… Leggi tutto »

Atei in TV

Domenica 2 luglio, alle ore 23.05, su Raitre, andrà in onda una puntata di Percorsi d’Amore dedicata anche agli atei, con la partecipazione di alcuni soci di No God e UAAR. Il sito di Percorsi d’amore

Ruanda, richiesta di ergastolo per prete cattolico

Il Tribunale Penale Internazionale per il Ruanda (Tpir),ha chiesto oggi l’ergastolo per Athanase Seromba, il primo prete cattolico che dovrà rispondere dell’accusa di genocidio davanti ad un tribunale internazionale. Secondo un comunicato del Tpir, il tribunale ha chiesto che l’accusato sia condannato all’ergastolo perchè come sacerdote Seromba aveva “un’autorità morale”, che gli dava la facoltà di impartire ordini che venivano immediatamente eseguiti. Fonte: Alice News

Torna l’ICI per i beni della Chiesa?

Uffici tecnici del Tesoro precettati anche per la festa romana dei Santi Pietro e Paolo, vertice con inizio alle 10.30 a Palazzo Chigi con sindacati e Confindustria: sul tavolo la manovra-bis, il Dpef (Documento di programmazione economica) e le soluzioni per il potere d’acquisto e lo sviluppo. […] A sorpresa, nelle ultime ore il menù si sarebbe arricchito anche del ritorno dell’obbligo di pagare l’ICI per gli immobili commerciali (non quelli di culto) appartenenti alle varie chiese che potrebbe garantire… Leggi tutto »

Gay Pride: a Catania corteo contestato da estrema destra

La manifestazione del “Gay pride” ierii a Catania e’ stata contestata da militanti di un’organizzazione di estrema destra, secondo quanto rende noto l’Arcigay in un comunicato. “L’interruzione del pacifico svolgimento del corteo rappresenta una macchia gravissima per il nostro Paese ed un’intollerabile lesione della liberta’ di espressione garantita dalla nostra Costituzione”, commenta il presidente nazionale di Arcigay, Sergio Lo Giudice, che ricorda come “solo pochi giorni fa il Parlamento europeo ha approvato una risoluzione di condanna di quei Paesi dell’Est… Leggi tutto »