Archivi Giornalieri: domenica, dicembre 10, 2006

Laicità: un confronto tra Italia e Spagna

Due paesi molto simili, Italia e Spagna. Entrambi tradizionalmente cattolici, entrambi usciti da una dittatura di destra (noi prima), entrambi con un Concordato (noi prima – ma gli spagnoli hanno già cominciato a svuotarlo di contenuti), entrambi con la stessa normativa sul finanziamento alla Chiesa cattolica (noi prima – ma gli spagnoli l’hanno già modificata) e sull’ora di religione (noi prima – ma gli spagnoli l’hanno già modificata). Anche in Spagna l’episcopato locale tuona in continuazione contro il laicismo: si veda, per… Leggi tutto »

Coppie di fatto, Fassino: ‘non vogliamo sradicare la famiglia’

L’allarme dell’Osservatore romano sulle coppie di fatto? “E’ infondato”, rassicura il segretario Ds, Piero Fassino, intervento alla trasmissione di Lucia Annunziata su Rai3. Fassino esclude che l’Unione voglia “sradicare la famiglia. Ma in Italia ci sono centinaia di migliaia di persone che vivono ogni giorno una condizione di convivenza di fatto e credo che sia di buon senso e corrisponda a regole di civilta’ stabilire alcuni diritti, a tutela di un piu’ solido rapporto tra due conviventi”. Fonte: Repubblica.it

Barbara Spinelli: ‘Il diritto di morire’

[…]L’etica del vivere e morire (ma anche del convivere, della famiglia) non è qualcosa che appartiene ai vescovi, disponibile solo al loro discernimento. Appartiene ai credenti, ai non credenti, e all’ultima istanza che per ambedue è la coscienza. Anche gli atei son chiamati a pensare l’eutanasia come tema eticamente delicatissimo, necessitante una rivoluzione linguistica e mentale. In Germania l’eutanasia è tabù per ragioni storiche, non religiose. Come aiutare allora a morire, come staccare la spina divenuta intollerabile al malato? L’amore… Leggi tutto »

Unioni di fatto: interventi di Serra e Augias

Pubblicati oggi, a pag. 28 di “Repubblica”, due interessanti interventi di Michele Serra e Corrado Augias sul controverso tema delle unioni di fatto. Di fronte alle pretese vaticane i toni dei due opinionisti sono, se possibile, più critici del solito. E’ evidente che la Chiesa cattolica sta veramente superando ogni limite con il proprio interventismo. Scrive Serra: […] Devono avere ben poca fiducia nei loro sacramenti, nel loro dio, nel loro amore, nei loro mariti e nelle loro mogli, per reagire… Leggi tutto »

Welby, silenzio politico

Piergiorgio Welby ha fatto una richiesta: politica, pubblica e soprattutto scomoda. Scomoda perché costringe quanti avrebbero il dovere di rispondere a dismettere ipocrisie e giochi di parole. E forse è proprio per questo che di risposte sensate ne ha ricevute poche. La politica tace, o si nasconde dietro a pretestuosi argomenti. Welby chiede che gli sia risparmiata una morte atroce: ma lo chiede come esercizio della propria libertà e non come pietismo. Chiede che gli sia staccato il ventilatore polmonare… Leggi tutto »

Pdl dei Verdi su testamento biologico e consenso informato

“Il Parlamento deve colmare al più presto un vuoto legislativo sul tema del testamento biologico e sul consenso informato contro l’accanimento terapeutico”. Lo hanno detto i Verdi nel corso della presentazione di una proposta di legge sul tema, che si è svolta alla sala stampa della Camera alla presenza della vicecapogruppo Luana Zanella, della capogruppo in Commissione Giustizia Paola Balducci, della rappresentante in Commissione Ambiente Grazia Francescato e del promotore della pdl Tommaso Pellegrino, capogruppo in Commissione Affari sociali-Sanità. Il… Leggi tutto »

Manifestazione Hezbollah, già più di 1 milione

Sono già più di un milione i dimostranti riuniti nel centro di Beirut per la nuova, imponente manifestazione indetta dall’opposizione libanese guidata dal movimento sciita Hezbollah per costringere alle dimissioni il governo del premier Fuad Siniora. Lo hanno constato giornalisti dell’Ansa nella capitale libanese. La marea umana dei manifestanti ha letteralmente invaso le due piazze Riad al-Solh e dei Martiri, mentre altre decine di migliaia di sostenitori dell’opposizione continuano ad affluire verso il centro di Beirut. […] Fonte: Swissinfo

Presepe anticlericale

L’idea mi è balenata in mente dopo aver letto un post sul blog Bioetica : perché non dedicare un paio d’ore di taglia e incolla alla realizzazione di un bel presepe anticlericale? Ed eccolo qua: tutto ciò che serve è un paio di forbici, cartoncino e un po’ di colla. Cliccate sulle figurine per ingrandirle, stampatele, tagliate i personaggi, incollateli sul cartoncino, piegate la base in modo da farli stare in piedi (l’angelo, ovviamente, va appeso) ed ecco il vostro… Leggi tutto »