Archivi Giornalieri: martedì, dicembre 12, 2006

Una testa di maiale davanti al cantiere della moschea contestata di Colle

Oriana Fallaci la voleva far saltare in aria, ieri notte vandali hanno lasciato una testa di maiale, per sfregio, davanti al cantiere. E’ la moschea di Colle Val D’Elsa, provincia di Siena, che si è attirata gli anatemi della giornalista nel libro l’Apocalisse e ancora pochi mesi prima della sua morte dalle pagine del New Yorker. […] La testa mozzata del suino, animale considerato impuro dalla religione islamica, è stata ritrovata nei pressi del cancello del cantiere. Ad accorgersi dei… Leggi tutto »

Welby peggiora, uno dei medici si oppone al ricorso

«Le condizioni di salute del signor Welby sono peggiorate rispetto all’ultimo controllo. Il paziente in questo momento ha problemi a riposare durante la notte per lo sfiato emesso dal passaggio dell’aria attraverso la stomia». È quanto si legge sul certificato di uno dei medici di Welby che è stato presentato agli atti dell’udienza martedì pomeriggio. Il giudice del tribunale civile di Roma, Angela Salvio, si è riservata di decidere sul ricorso con il quale Welby chiede che sia interrotta la… Leggi tutto »

Unioni di fatto, gli italiani dicono sì, ma sui gay resta l’ostracismo

LA maggior parte degli italiani dice sì al riconoscimento dei diritti civili alle coppie di fatto, ma resta fortemente perplessa sulle garanzie da estendere a quelle omosessuali. Questo, in sintesi, il risultato del sondaggio Ipr Marketing per Repubblica.it – condotto su un campione di mille intervistati – che conferma la generale difficoltà degli italiani a dare pari dignità alle unioni formate da cittadini dello stesso sesso. Così, mentre il governo cerca di mandare in porto, come da programma dell’Unione, una… Leggi tutto »

14 dicembre, Venezia, si conclude il ciclo ‘Sogno o son laico’

Blob Giudecca – officina sociale in collaborazione con il Circolo di Venezia dell’UAAR, a conclusione del ciclo di incontri sul tema “Sogno o son laico”, giovedì 14, dicembre, h.21.00, vi invita a vedere:” Brian di Nazareth” (Life of Brian), GB 1979, regia di Terry Jones, scritto e interpretato dai Monty Python (Graham Chapman, John Cleese, Terry Gilliam, Eric Idle, Terry Jones, Michael Palin). Satira blasfema o libertà di espressione? Per 12 anni “Brian di Nazareth”, film satirico dei Monty Python… Leggi tutto »

Torino, problemi in giunta per l’assessore antiabortista

[…] Marco Borgione – l’assessore comunale all’Assistenza finito nel mirino di Comunisti italiani, Rifondazione e Ds (nella persona di Lucia Centillo, presidente della Commissione pari opportunità) – si stupisce dello stupore. Cattolico della Margherita, si è trovato sotto attacco per aver negato l’autorizzazione all’aborto ad alcune minorenni straniere in affidamento al Comune. In un anno e mezzo, non ha mai concesso il via libera. Quanto è bastato perché il giudice Giuseppe Cocilovo sollevasse la questione con il sindaco in un… Leggi tutto »

Serra contro Trujillo: ‘Il Vaticano è ormai un’autorità locale’

Nel corso di una lunga intervista al vaticanista del “Corriere”, nella quale ribadisce tutto il ribadibile, il cardinale Trujillo tiene a precisare di essere «il responsabile dei problemi della famiglia in tutto il mondo». Sinceramente: ce ne eravamo dimenticati, parendoci il Vaticano, ormai, una tipica autorità locale, una specie di authority etica, con sede a Roma, che si occupa delle leggi italiane. Naturalmente, noi capiamo bene che per il cardinale Trujillo questa specializzazione nazionale costituisce un ripiegamento. Se si occupa… Leggi tutto »

‘Babbo Natale non esiste’: licenziata la supplente

Si può perdere il posto di lavoro per avere detto una cosa vera e universalmente risaputa? Si può, se la si dice nel posto sbagliato, alla gente sbagliata. La supplente di una scuola inglese, forse non sapendo come tenere buona la classe, ha sbalordito i suoi alunni con una scioccante rivelazione: Babbo Natale non esiste. I bambini, tornati a casa, l’hanno riferito in lacrime ai genitori. Mamme e papà, probabilmente reduci da lunghi week-end di shopping per scegliere, acquistare e… Leggi tutto »

Nativity non sfonda al botteghino

Meno controverso di The Passion, Nativity sembra rivelarsi anche meno redditizio. Alla seconda settimana di programmazione dimezza gli incassi rispetto alla prima negli Usa e fa solo marginalmente meglio in Italia. Anche l’accoglienza dei critici è fredda, secondo il portale che apre i siti delle webzine cinematografiche americane, rottentomatoes.com. Il sito riassume così il “consenso” della citica: “…a dull retelling of a well-worn tale with the look and feel of a high-school production”. Insomma: la più costosa recita natalizia mai realizzata (a… Leggi tutto »