Archivi Giornalieri: giovedì, dicembre 14, 2006

Hiv: la circoncisione riduce il rischio

La circoncisione può diminuire il rischio di contrarre l’infezione da Hiv, il virus che provoca l’Aids. Lo dicono due studi appena conclusi in Africa e pubblicati sulla rivista scientifica online Plos. Entrambe le ricerca sono state interrotte prima del termine inizialmente previsto perchè i risultati sono sembrati talmente chiari ai ricercatori da far giudicare loro etico non proseguire la sperimentazione e offrire la possibilità della circoncisione agli uomini che lo chiedessero. La circoncisione è l’operazione con cui viene asportato il… Leggi tutto »

Seregno (MI): contributi? Solo se hai ideali cristiani

”Chiediamo che la Regione Lombardia intervenga per bloccare un’odiosa discriminazione frutto di un atteggiamento fondamentalista da parte dell’amministrazione di Seregno, che si comporta proprio come la parte piu’ insopportabile della cultura del fondamentalismo islamico”. Lo affermano i consiglieri regionali lombardi dei Verdi Carlo Monguzzi e Marcello Saponaro, criticando la normativa adottata dal Comune brianzolo in materia di contributi alle associazioni di volontariato. ”Il regolamento del Comune di Seregno – affermano Monguzzi e Saponaro – che fa riferimento allo Statuto comunale… Leggi tutto »

Dennett: ‘La protezione della democrazia viene prima della promozione della religione’

“La libertà religiosa di cui godiamo negli USA è vincolata al principio della separazione tra Stato e Chiese, anche quando il principio gioca a sfavore degli interessi della ‘nostra religione particolare’. I conservatori cristiani stanno diventando sempre più audaci nella volontà di imporre il loro punto di vista a quelli che non lo condividono. Quando chiediamo a sciiti e sunniti in Iraq di anteporre gli interessi nazionali a quelli religiosi, dovremmo coerentemente fare altrettanto”. Sono alcuni dei passaggi di un… Leggi tutto »

Il Manifesto: ‘Noi non ci scusiamo’

«Se il governo vuole scusarsi è un problema suo, noi non abbiamo nulla di cui scusarci». Così il direttore del Manifesto, Gabriele Polo, commenta le notizie di una richiesta in questo senso da parte del Vaticano dopo la manifestazione che ha visto il lancio di volantini a sostegno dei Pacs al passaggio di Benedetto XVI sotto la redazione del quotidiano. Polo si dice convinto che la protesta vaticana «è un modo per premere sul governo e sulla maggioranza per ottenere… Leggi tutto »

La minaccia alla sopravvivenza della specie umana

La mozione di Alessandro Zan ha segnato un punto importante per il riconoscimento delle coppie di fatto: a Padova è possibile ottenere l’attestazione di famiglia anagrafica basata sui legami affettivi. Poco importa il sesso dei componenti. Prevedibili le proteste e i moniti contro terrifici pericoli. Un miscuglio di catastrofismo e di concezioni assolute di “normalità” e di “famiglia” è stato eretto come un muro. Uno degli argomenti più strambi è stato concepito da Ida Magli, come laica e “studiosa” (?),… Leggi tutto »

No, non è vero che il dolore è una grazia di Dio

Caro Direttore, un’errata interpretazione del vangelo, ha fatto diffondere l’aberrante credenza che il dolore degli uomini sia quasi una grazia di Dio (cf Lettera Apostolica Salvifici doloris, di Giovanni Paolo II). Così è avvenuto che perfetti cristiani siano rimasti del tutto indifferenti ai lamenti fiochi (la voce l’avevano persa a causa delle torture) di donne messe al rogo per aver confessato d’essersi accoppiate col diavolo; indifferenti alle carneficine al tempo delle sante crociate; indifferenti alla sofferenza di tutte le vittime… Leggi tutto »

Ancora retorica sul Natale

L’ipocrisia che spegne il Natale. Dall’Inghilterra all’Italia (Liguria compresa) dilaga il “politicamente corretto” E’ vero che a Natale bisogna essere tutti più buoni. Ma la sensazione è che, qua e là, nel mondo, si stia un po’ esagerando. Il “politicamente corretto”, vera piaga sociale dell’era contemporanea, capace di inebetire i sensi e l’intelligenza ormai anche nelle più banali e quotidiane relazioni umane, sta da tempo contaminando tutto. Anche la gioia di una festa che il mondo cattolico celebra, ci sembra,… Leggi tutto »

Ancona, una denuncia per rock sacrilego

Denunce per il rock sacrilego nel giorno di Natale, a mezzanotte per un concerto intitolato “messa di Natale”. Sulla vicenda stanno indagando anche le forze dell’ordine. Con l’ipotesi di reato che potrebbe essere quello di vilipendio alla religione. Sicuramente per diversi residenti, che hanno segnalato il caso, si tratta di un’offesa alla tradizione cristiana, che si potrebbe materializzare a 100 metri da una chiesa (quella delle Palombare) ed nelle vicinanze di un asilo, il Tombari. Si tratta di un manifesto,… Leggi tutto »