Archivi Giornalieri: domenica, dicembre 17, 2006

Mastella affonda i Pacs

Una legge di iniziativa governativa sulle unioni di fatto? «Voto contro a prescindere dal suo contenuto sia in consiglio dei ministri che, a maggior ragione, in senato. Voto contro quella legge qualunque essa sia». E’ un no «a prescindere» quello che Clemente Mastella affida a Giuliano Ferrara su La7 in tema di Pacs e unioni civili. Il leader dell’Udeur affonda proprio nel giorno della finanziaria sia quel famigerato ordine del giorno che il suo partito aveva votato a palazzo Madama… Leggi tutto »

Il nuovo codice dei medici

«Il medico, anche su richiesta del malato, non deve effettuare né favorire trattamenti finalizzati a provocarne la morte». È la condotta prevista nei confronti dell’eutanasia nell’articolo 17 del nuovo codice deontologico dei medici, presentato ieri a Roma dalla Federazione degli ordini dei medici (Fnomceo). Poche parole per delineare un tema che nelle ultime settimane sta monopolizzando l’attenzione dell’opinione pubblica. «Il nostro è un no chiaro e circostanziato», ha spiegato Amedeo Bianco, presidente della Fnomceo. «Il termine eutanasia – ha aggiunto… Leggi tutto »

Intervista a Giovanni Miccoli sulla laicità

«Il Vaticano nega allo stato la legittimità a legiferare in autonomia sui temi che ne minacciano l’egemonia culturale». Parla lo storico Giovanni Miccoli […] Professore, c’è in questo momento in Italia una nuova forte tendenza del Vaticano a riproporsi in termini di egemonia culturale? Direi che c’è una linea di continuità che caratterizza il pontificato di Benedetto XVI come la seconda metà di quello di Giovanni Paolo II. Mi sembra che siano tre i nodi su cui c’è un particolare… Leggi tutto »

San Gennaro, il miracolo non c’è

Nonostante le preghiere dei fedeli non si è ripetuto ieri il miracolo di San Gennaro. Le ampolle con il sangue del patrono sono rimaste esposte dalle 9 fino al termine della celebrazione della messa terminata poco dopo le 20, presieduta dall’arcivescovo di Napoli, il cardinale Crescenzio Sepe. Quella del 16 dicembre è la terza data dell’anno in cui dovrebbe compiersi il miracolo della liquefazione del sangue di San Gennaro, dopo quella del sabato che precede la prima domenica di maggio… Leggi tutto »

Livia Turco: ‘Scelga il malato, non il medico’

Livia Turco, ministro della Salute, alla fine il giudice che doveva decidere sul caso Welby se l’è presa con voi politici… «Non sono d’accordo. Ho letto con grande attenzione l’intero provvedimento. Lo considero un materiale molto importante e innovativo». Innovativo? «Sì è importante perché consegna in modo chiaro lo stato dell’arte sulla materia. Innovativo perché esordisce nel suo giudizio, e lo assume come punto di vista che guida l’intero ragionamento, il principio dell’autodeterminazione che viene considerato una grande conquista sociale…. Leggi tutto »

Reazioni alla sentenza di Welby

[…] a chi, come il ministro della Famiglia Rosy Bindi ricorda che in Italia l’eutanasia non c’è, e non ci potrà essere, Cappato risponde: “Qui non si tratta di ‘staccare la spina’ o di fare qualsiasi altro atto truce. Il nostro impegno è quello di aiutare Welby a realizzare il suo diritto a interrompere il trattamento medico. Un diritto per cui esistono già leggi in grado di riconoscerlo”. L’attesa decisione del tribunale non ha dato una parola decisiva sulla vicenda… Leggi tutto »