Archivi Giornalieri: sabato, 6 Gennaio, 2007

Il processo che sconfisse i religiosi contrari alla teoria darwiniana

Sino a tempi recenti in Italia era pratica comune distribuire i film stranieri traducendone in modo strampalato il titolo. In un’ideale palmares di questa categoria, il primo premio sarebbe senz’altro da attribuire all’inarrivabile Non drammatizziamo: è solo questione di corna! (titolo originale: Domicile conjugal) del povero Françoise Truffaut. Ma una menzione speciale spetterebbe anche a E l’uomo creò Satana, titolo con cui nel 1960 venne da noi distribuito Inherit the Wind, un filmone diretto da Stanley Kramer e interpretato da… Leggi tutto »

Argentina: il caso di un bambino in stato vegetativo dal 2005

In Argentina si dibatte nuovamente sul tema del trattamento di fine vita. A riaprire la discussione, in maniera drammatica, è il caso di Brian Andrade, un bambino di cinque anni che è ricoverato presso l’ospedale Puerto Madryn di Buenos Aires in stato vegetativo permanente da 21 mesi, in seguito ad un incidente stradale che gli ha causato, nell’aprile 2005, lesioni irreversibili senza alcuna speranza di sopravvivenza. Secondo il quotidiano «Pagina 12» che ieri ne ha dato notizia, il comitato etico… Leggi tutto »

USA, le Salesiane: regala una suora!

Il sito Internet delle Salesiane della “Provincia Est” degli Stati Uniti propone al pubblico di prendere in considerazione l’idea di adottare una suora – “a distanza”, s’intende – e suggerisce che una sorella salesiana potrebbe essere uno splendido regalo per gli amici. Il costo annuo va dai 150 ai 500 dollari, cioè, dai 120 ai 400 euro. In cambio, i neo-genitori ricevono, sempre secondo il sito, “una suora”, una nota biografica che comprende la foto, l’indirizzo e il numero telefonico… Leggi tutto »

Libertà religiosa, legge in dirittura d’arrivo

La legge sulla libertà religiosa arriverà all’aula della Camera intorno a metà febbraio. E’ questa la previsione del presidente della commissione Affari Costituzionali della Camera Luciano Violante (Ds). La commissione sarà impegnata la prossima settimana in un’indagine conoscitiva per ascoltare i rappresentanti delle diverse fedi e gli esperti in materia di libertà di culto. Si inizia martedì con la Cei; nel pomeriggio toccherà ai rappresentanti dei culti che hanno stipulato un’intesa con lo Stato; mercoledì mattina sarà la volta della… Leggi tutto »

Nuove polemiche sulla “conversione” di Renato Guttuso

Tra i primi anniversari nella bisaccia di questo inizio 2007 c’è anche il ventennale della morte di Renato Guttuso. Era il 18 gennaio. Con quel che ne seguì non fu solo il congedo di un artista celebre che lasciava un’impronta nella pittura del Novecento. Non ci riferiamo alle polemiche subito scoppiate circa la sua vita privata e il testamento. No. Ci riferiamo al fatto che Guttuso, perfettamente lucido secondo le parole di Natalino Sapegno, si spense riavvicinandosi alla fede cristiana…. Leggi tutto »

I credenti sono incapaci di intendere e di volere?

Su trasfusioni e testimoni di Geova (cfr. Ultimissima del 6 gennaio con commenti e nuove segnalazioni in calce). […] L’unico elemento che renderebbe giustificabile l’imposta trasfusione sarebbe una incapacità di intendere e di volere da parte del paziente, magari dovuta all’incidente stradale che quella trasfusione aveva reso necessaria. Ma non c’è alcun riferimento (nelle notizie riguardanti l’accaduto) di una carente o assente capacità di giudizio. (Il fatto di essere Testimone di Geova sarebbe secondo me sufficiente per giudicare qualcuno incapace, ma… Leggi tutto »

Pena di morte e doppi binari

La dichiarazione ufficiale rilasciata dalla sala stampa del Vaticano in occasione dell’esecuzione di Saddam Hussein è stata la seguente:”Una esecuzione capitale è sempre una notizia tragica, motivo di tristezza, anche quando si tratta di una persona che si è resa colpevole di gravi delitti. La posizione della Chiesa cattolica – contraria alla pena di morte – è stata più volte ribadita”. Viene spontaneo chiedersi come concilia la Chiesa cattolica, o per essere più precisi, come conciliano il Papa e le… Leggi tutto »

Pacs della casa? In Piemonte la legge c’è

[…] Mentre il capogruppo dell’Udc Scanderebech si scalda tanto per scongiurare che le case popolari vadano anche alle coppie di fatto la legge già prevede che sia così….». A stupirsi che in Regione l’opposizione di centrodestra si preoccupi che non vada in porto un provvedimento già approvato è l’assessore alla Casa del Comune Roberto Tricarico. Che ieri, dopo aver letto il giornale, ha fatto un balzo sulla sedia: «Le nostre case popolari sono già piene di coppie di fatto o… Leggi tutto »