Archivi Giornalieri: domenica, Febbraio 4, 2007

Pacs, l’unione Bindi-vescovi fa infuriare i laici dell’Unione

Stretta finale per i pacs. In vista dell’approdo, venerdì, in Consiglio dei ministri del disegno di legge Bindi-Pollastrini, i cattolici e le gerarchie ecclesiastiche fanno muro, suscitando le proteste dell’ala più laica del centrosinistra. L’incontro tra il ministro della Famiglia e il segretario generale della Cei Betori ha scatenato a sinistra i sospetti di una «trattativa occulta con i vescovi, all’insaputa del Consiglio dei ministri e al di fuori da qualsiasi controllo parlamentare», come denuncia la Rosa nel Pugno. Rosy… Leggi tutto »

Coppie di fatto, Fini: “Nessun soccorso a Prodi”

“Se l’Udeur non cambia la sua posizione sulle coppie di fatto, il governo non ha la maggioranza in Parlamento e il centrodestra non devono fare l’errore madornale di anticipare un esame di merito di quello che sarà il prossimo ddl governativo sulle coppie di fatto”, ma di affrontarlo “come in presenza di una fiducia”. Vale a dire, si giudica “il dato politico e non il merito”. Gianfranco Fini, all’assemblea delle donne di An, si rivolge così al partito e agli… Leggi tutto »

Jim Carrey: “Basta essere un cartoon. Ora cerco spiritualità”

Ogni genitore contribuisce con 23 cromosomi al Dna dei propri figli e il 23° cromosoma è quello che determina il sesso. Nell’alfabeto latino ci sono 23 lettere e 23 è il numero delle coltellate ricevute da Giulio Cesare quando venne assassinato alle Idi di marzo, oltre che il giorno di aprile in cui William Shakespeare nacque e morì e anche il giorno di dicembre del 2012 (20 + 1 + 2 = 23) in cui secondo i Maya arriverà la… Leggi tutto »

Io, prima rabbina d’ Italia

L’assoluta uguaglianza tra i sessi è il tratto fondamentale dell’ebraismo progressivo. È pericoloso quando le donne sono soggiogate e non si danno loro gli stessi diritti e le stesse opportunità dei maschi. La tradizione ebraica riveste indubbiamente una grande importanza. Ma se l’ebraismo esiste ancora è perché, nei secoli, siamo riusciti ad adattarlo alla modernità», spiega la rabbina progressiva Barbara Aiello in un italiano incerto perché, nonostante il cognome, la sua lingua madre è l’inglese. Sessant’anni, Barbara Aiello è una… Leggi tutto »

Mille saggi indiani in Italia per portare pace

Un migliaio di indiani arriveranno in Italia con la missione di ridurre i conflitti e migliorare la qualità della vita. Inviati dal «grande saggio» indiano Maharishi Mahesh Yogi, i «pandit», esperti indiani di cultura Vedica, passeranno almeno sei mesi nella penisola a praticare la meditazione trascendale e il volo yoga. Lo stesso avverrà in altri sedici stati europei, seguendo l’esperienza in corso da luglio negli Stati Uniti, dove 400 pandit si sono uniti a un gruppo di 1200 occidentali e… Leggi tutto »

Laicità al Policlinico di Pavia

Riproduzione dell’invito del primario e direttore della clinica otorinolaringoiatrica a tutti i dipendenti e collaboratori del Policlinico di Pavia.

Catania: Baudo, “Chiesa lontana da realtà”

Un duro attacco alla Chiesa siciliana. E anche al Papa. Giudicati entrambi «lontani dalla realtà». L’INTERVENTO – Pippo Baudo interviene all’interno della trasmissione televisiva «Quelli che il calcio» su Rai 2 e censura fortemente la decisione della chiesa catanese di far uscire Sant’Agata dalla cattedrale di Catania per la festa a lei dedicata come ogni anno e di non lasciarla nella chiesa con a fianco la bara di Salvatore Raciti, l’ispettore di polizia ucciso negli scontri al di fuori dello… Leggi tutto »

Catania: ultrà, guerriglieri e devoti

Lui c’era, lui c’è. Allo stadio e al Duomo. “Sono devoto”. Lui ha fede: nel Catania, anzi nella curva nord, e in Sant’Agata, patrona della città. Calcio e chiesa, una religione che non si discute. Se tifi quando c’è da combattere ti fai avanti. Via il passamontagna, avanti con il sacco, l’abito tradizionale di chi tira il fercolo. Lui oggi va in processione, porterà i ceri, farà penitenza. Onora la tua squadra e la sua santa. Doppio ultrà. Pazienza per… Leggi tutto »