Archivi Giornalieri: lunedì, Aprile 9, 2007

Le donne, un ostacolo per Gesù

Gentile direttore, venerdì santo (6 aprile), Papa, cardinali e vescovi hanno reso omaggio alle donne. Benissimo. Le belle parole però sono contraddette dai fatti, giacché la Chiesa continua tranquillamente a discriminare le donne per quanto riguarda il sacerdozio. La ragione fondamentale che induce la Chiesa ad escludere le donne dal sacerdozio è questa: “Gesù Cristo non ha chiamato alcuna donna a far parte dei dodici. Se egli ha fatto così, non è stato per conformarsi alle usanze del suo tempo,… Leggi tutto »

Obiezione, opzione, imposizione di coscienza

Sul sito Internet di Radio Radicale è stato pubblicato un lungo articolo di Simone Sapienza, che approfondisce criticamente il tema dell’obiezione di coscienza, intesa come strumento usato dal Vaticano per resistere al potere politico. Viene ripercorsa la storia dell’obiezione nel quadro del nostro ordinamento giuridico, con particolare riferimento all’aborto. E’ in corso da alcuni anni, da parte della Chiesa cattolica, una spregiudicata operazione politica di attacco al fondamentale principio di laicità delle istituzioni, giocata su una furbesca manipolazione del fondamento… Leggi tutto »

Confessioni religiose, Prodi firma nuove intese

Si è svolta oggi [4 aprile] a Palazzo Chigi la cerimonia di firma delle intese, stipulate ai sensi dell’articolo 8, comma terzo, della Costituzione, tra il Presidente del Consiglio dei Ministri, Romano Prodi, e i rappresentanti delle seguenti confessioni religiose: Tavola Valdese (modifica dell’intesa vigente); Unione delle Chiese cristiane avventiste del 7° giorno (modifica dell’intesa vigente); Chiesa Apostolica in Italia; Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni; Congregazione Cristiana dei Testimoni di Geova; Sacra Arcidiocesi Ortodossa d’Italia ed… Leggi tutto »

Parte la campagna UAAR “Otto per mille informati”

Pochi contribuenti italiani sono a conoscenza del funzionamento del meccanismo dell’Otto per Mille. Il governo, che pure è parte in causa, non si è ancora attivato per dare un’adeguata informazione alla cittadinanza, seguendo così nella pessima prassi (per non scrivere di peggio) che ha caratterizzato tutti i precedenti esecutivi. Nel suo piccolo e con i suoi limitati mezzi, l’UAAR cercherà di supplire a questo lassismo con la sua campagna informativa Otto per Mille informati.

Sarkozy: “Propongo di andare ancora più in là dei PACS”

Il candidato dell’Ump alle presidenziali francesi del 22 aprile ci spiega perché gli mettono addosso etichette che non gli assomigliano. sull’integrazione dice: “Preferisco un islam della Francia, in linea con i valori della nostra Repubblica, che un islam sottomesso a influssi stranieri. Il matrimonio? E’ riservato a un uomo e a una donna, ma per gli omosessuali ha un progetto oltre i pacs Il Foglio – In Italia lei è considerato un uomo della destra dura, dalle posizioni sempre fisse… Leggi tutto »

Notizie dal mondo

Gli atei e la risoluzione delle Nazioni Unite contro la diffamazione religiosa (Carlos Capote su El Pais) Un profilo di Benedetto XVI (Russell Shorto sul New York Times)  Religione, società e politica nella Turchia che cambia (Today’s Zaman)  Francia, nuova controversia per un’immagine di Maometto (Le Figaro)  Pellegrini e turisti a Gerusalemme per Pasqua (Guardian)

In attesa del boia molti ragazzini

L’America ha iniziato il nuovo millennio con l’esecuzione di Christopher Thomas, di Steve Roach e di Glenn McGinnis, tutti e tre diciassettenni al momento del crimine. Secondo i dati di Amnesty International, in Alabama, Arizona, Arkansas, Delaware, Florida, Georgia, Idaho, Indiana, Kentucky, Louisiana, Mississippi, Missouri, Montana, Nevada, Nord Carolina, Oklahoma, Pennsylvania, Sud Carolina, Sud Dakota, Texas, Utah, Virginia, Washington, Wyoming, la pena capitale per i minorenni è ancora consentita. Secondo Amnesty, «tra il 1990 e il 2005 gli Usa hanno… Leggi tutto »

Genova, nuove scritte contro Bagnasco

Nuove scritte contro monsignor Angelo Bagnasco, presidente della Cei, sono state scoperte in due zone del quartiere di Sampierdarena, nel Ponente genovese. Utilizzando in entrambi i casi una vernice rossa, ignoti hanno disegnato sui muri delle case che affiancano due chiese il simbolo della falce e martello e poi scritto «Bagnasco attento» e «Bagnasco a morte». Le scritte sono state trovate in vico delle Catene e in piazza del Monastero, vicino al Centro sociale Zapata. LE SCRITTE – Su un… Leggi tutto »