Archivi Giornalieri: lunedì, maggio 7, 2007

On. Grillini alla Comunità ebraica romana. Penose le dichiarazioni del rabbino capo

Chi come il sottoscritto si è sempre schierato a difesa della democrazia israeliana, partecipando alla promozione dell’Associazione parlamentare di amicizia Italia-Israele, non può che esprimere sorpresa e sdegno per le dichiarazioni omofobe del rabbino capo della comunità ebraica romana Riccardo Di Segni al quale voglio ricordare, nel caso se lo fosse dimenticato, che gli omosessuali hanno condiviso con gli ebrei lo sterminio nazista. Che la comunità ebraica romana abbia come portavoce un personaggio di destra passi, ma che si faccia… Leggi tutto »

Il Family Day sarà una festa delle discriminazioni

“Siamo alla Santa Alleanza omofobica. La risoluzione del parlamento europeo dello scorso 26 aprile contro l’omofobia aveva visto giusto condannando come atti omofobici ‘i commenti discriminatori formulati da dirigenti politici e religiosi nei confronti degli omosessuali’.” Coraggio Laico il 12 maggio Questo il commento del presidente nazionale di Arcigay Sergio Lo Giudice alle parole del rabbino capo di Roma, Riccardo Di Segni, che ha invitato la comunità ebraica a prendere la parola contro il riconoscimento dei diritti delle coppie omosessuali…. Leggi tutto »

“Se passano i Dico gli ebrei rischiano di scomparire”

“C’è uno strano silenzio dei diversi esponenti dell’ebraismo italiano su un tema che è stato tanto dibattuto in Italia negli ultimi mesi, quello dei Dico, la legge sulle convivenze che è stata presentata e poi rallentata nel suo iter parlamentare.” Inizia così l’articolo del rabbino capo di Roma, Riccardo Di Segni, che sarà pubblicato nel numero di maggio di Shalom a pagina 19 e che è stato in parte anticipato alle agenzie di stampa. E la ratio di questo scritto… Leggi tutto »

Notizie dal mondo

Malattia e peccato: la connessione tra genetica e spiritualità (PubMed) USA: per tribunale rimuovere articoli religiosi dalle aule scolastiche non viola diritti (CNN) Proteste fuori dal Museo della Creazione (Friendly Atheist) Reportage sul National Day of Reason (Telegraph)  Il papa in Brasile alle prese con la teologia della liberazione (New York Times)  Lavoratore afferma di essere stato licenziato perché ateo (sunjournal.com)  Un repubblicano dello Utah: “Satana responsabile dell’immigrazione illegale” (Boingboing) 

Costituito il circolo UAAR di Trieste

È nato a Trieste un nuovo circolo UAAR. I soci presenti alla riunione costitutiva hanno eletto Fabrizio Bianchi all’incarico di coordinatore e Walter Mattiussi a quello di cassiere.

Nuovo sondaggio sul sito UAAR

Un nuovo sondaggio è disponibile sul sito UAAR. Questo l’argomento: “Promosso della Chiesa cattolica, sabato prossimo si svolgerà il Family Day: gli è stata contrapposta una giornata del Coraggio Laico. Come finirà?” Sei le possibili risposte: – Il Family Day avrà un enorme successo: i partecipanti saranno come minimo venti volte quelli della piazza laica – Il Family Day avrà un ottimo riscontro: circa dieci volte i partecipanti laici – Il Family Day vedrà un maggior partecipazione, ma non oltre… Leggi tutto »

Monopolio clericale

Monsignor Orlando Brandes, Arcivescovo di Londrina (Paraná, nel sud del Brasile) su Zenit: «E’ imprescindibile un lavoro efficace di difesa della vita nei suoi momenti più fragili, come affermava Giovanni Paolo II, quello della nascita e quello della morte. Stiamo eliminando la vita di entrambi, con l’eutanasia e l’aborto». Nulla di cui stupirsi: la nascita e la morte sono da sempre monopolio della Chiesa, insieme al matrimonio, che rappresenta il momento in cui un essere umano progetta un percorso di… Leggi tutto »

Staminali del cordone ombelicale: resta il pregiudizio sulle banche private

Con la nuova ordinanza del ministro della Salute Livia Turco si consente, per la prima volta in Italia, la conservazione delle cellule staminali contenute nel cordone ombelicale per uso autologo, cioe’ terapeutico personale del nascituro. Destinandone comunque una quota da donare a fini pubblici. Ma la conservazione sara’ ammessa solo nei centri pubblici chiedendo alle famiglie un contributo in base al reddito. Fino ad ora, invece, era possibile conservare il cordone per uso terapeutico personale solo se in famiglia c’erano… Leggi tutto »