Archivi Giornalieri: mercoledì, maggio 23, 2007

Condannato il giudice Tosti

E’ rimasto fedele alle sue convinzioni anche quando i suoi colleghi sono usciti dalla camera di consiglio per leggere la sentenza: il giudice Luigi Tosti nell’aula della Corte d’appello dell’Aquila non è entrato perchè alla parete era appeso un crocifisso. Com’era accaduto nell’inverno di due anni fa, anche i giudici di secondo grado hanno condannato il magistrato del tribunale di Camerino a sette mesi di reclusione e un anno di interdizione dai pubblici uffici. La pena gli è stata sospesa… Leggi tutto »

Pedofilia, 12 anni al prete missionario in Nicaragua

Don Marco Dessì, il padre missionario originario di Villamassagia (Cagliari) è stato condannato dal gup di Parma, Roberto Spanò, al termine del processo con rito abbreviato, a 12 anni di carcere per abusi sessuali su minori e possesso di materiale pedopornografico. Ieri il pm Lucia Russo, al termine di una requisitoria durata quasi due ore aveva chiesto 16 anni di pena. L’accusa aveva ricordato tutte ”le prove schiaccianti” che testimoniano come il prete 59enne, abbia abusato, un numero imprecisato di… Leggi tutto »

Family Day, tra Stato e Chiesa

Un paio di anni fa, il partito popolare spagnolo, con l’ausilio della Chiesa cattolica, portò in piazza centinaia di migliaia di persone contro il matrimonio tra gay. Anche allora, la parola d’ordine fu “difendiamo la famiglia”.Gli organizzatori dichiararono il trionfo della manifestazione,a cui, secondo loro, parteciparono un milione di persone. Siccome tutto il mondoè paese, le cifre dettate dalla “questura” di Madrid ridimensionarono il numero dei partecipanti. Comunque, il vice primo ministro del governo Zapatero rilasciò una dichiarazione, il giorno… Leggi tutto »

I creazionisti si scatenano anche in Italia

Piccoli fuochi creazionisti si accendono nel nostro Paese. A Trento un’associazione cattolica inscena una piccola crociata contro l’eccellente mostra scientifica, «La scimmia nuda», allestita presso il Museo di Scienze Naturali. La colpa imputata ai curatori è quella di aver concepito l’esposizione, con l’aiuto di un comitato internazionale, ispirandosi alla teoria dell’evoluzione darwiniana, cioè al programma di ricerca adottato dall’intera comunità scientifica per spiegare le origini e l’evoluzione della specie umana. Nel frattempo, i musei scientifici e molte scuole stanno ricevendo… Leggi tutto »

Norme normali

Ogni giorno la chiesa cattolica attacca l’autodeterminazione di tutte e di tutti, mentre la politica istituzionale, culturalmente subalterna, traduce le pressioni vaticane in iniziativa politica. Mentre l’ingerenza della chiesa cattolica diviene sempre più aggressiva nel tentativo di limitare le iniziative legislative volte a riconoscere l’autodeterminazione dei corpi e degli stili di vita (aborto, diritti riproduttivi, unioni affettive e sessuali, testamento biologico …), la ministra Rosy Bindi organizza la prima Conferenza Nazionale sulla Famiglia (Firenze 24 – 26 maggio) che segnerà… Leggi tutto »

Derek Humphry

Per molti il ricordo di Derek Humphry è legato ad un manuale contenente le indicazioni per suicidarsi (Eutanasia: uscita di sicurezza, 1992). Sebbene questa sia una visiona caricaturale, è pur vero che la battaglia a favore della libertà del morire implica anche la trattazione del “come” morire. E in uno Stato che si oppone all’idea di legalizzare l’eutanasia i cittadini sono abbandonati a loro stessi anche nella ricerca dei mezzi pratici. Humphry ha così descritto vari modi per procurarsi la… Leggi tutto »

Caffarra: possibili denunce per corteo gay

La Chiesa bolognese porta in Tribunale i manifestanti pro-gay che giovedi’ scorso hanno sfilato davanti a San Pietro.Il clamoroso annuncio lo da’ lo stesso cardinale Carlo Caffarra, intervistato dal “Velino”. “Stiamo studiando la cosa dal punto di vista giudiziario– ha detto Caffarra, oggi a Roma per partecipare all’assemblea generale della Cei- del resto il perturbamento della liberta’ di credenza e di culto e’ un reato”. Tra i protagonisti della manifestazione che potrebbero finire nel mirino della Curia ci sono le… Leggi tutto »

Betori, no a testamento biologico

I vescovi italiani ritengono ‘che non sia necessaria una legge sul testamento biologico’. Il timore, secondo mons. Giuseppe Betori, e’ che la normativa possa portare ‘allo scivolamento verso esiti di tipo eutanasico’. Il segretario della Cei si e’ detto d’accordo con Savino Pezzotta sul fatto che una legge sul testamento biologico dovrebbe mobilitare la base cattolica come e’ accaduto per il Family Day.Fonte: ALICE News