Archivi Giornalieri: mercoledì, Settembre 12, 2007

Gay fermati, «tra loro non fu solo un bacio»

Non un semplice bacio, ma un vero e proprio rapporto orale. È la conclusione dell’indagine affidata al pubblico ministero di Roma, Pietro Pollidori, a proposito dei due giovani gay sorpresi da una pattuglia dei carabinieri il 27 agosto al Colosseo durante un momento di intimità. Per Roberto L. e Michele F., dunque, potrebbe scattare il rinvio a giudizio. SEMPLICE BACIO – Al momento del fermo i due sostennero che si stavano scambiando un semplice bacio, ma secondo il rapporto dei… Leggi tutto »

Chiesa e Avvenire, nemici del popolo!

Avvenire è il giornale dei vescovi. Un covo di idee viscide e marce. Un mezzo con il quale è possibile rendere più presente l’ingerenza dei cani, grazie alla voce secondo la quale questi stracci rilegati potrebbero essere definiti una testata giornalistica. Questi pseudo giornalisti discriminano il popolino, confermano la posizione dei vescovi e del clero come una condizione di estremo privilegio e superiorità. Ma questi pastori, non dovrebbero aiutare e agire in nome dell’umiltà, della semplicità? Adesso attaccano il V-day,… Leggi tutto »

Trofeo Luca Volontè

Da tanto ci si pensava e finalmente oggi il sogno è stato coronato: nasce il Trofeo Luca Volontè. Metà Ig® Nobel Prize, metà Prestigioso Premio Calderoli, il Trofeo Luca Volontè intende premiare i più meritevoli e fantasiosi paladini del rutilante panorama contemporaneo. Mi raccomando, resistiamo alla tentazione di assegnarlo ogni volta a colui che dà il nome al suddetto Trofeo. Lo scopo è anche quello di farlo sentire meno solo nella sua geniale sregolatezza. Le categorie possono essere le più… Leggi tutto »

Internet: Bertone, rischio egoismo

‘L’immersione delle persone in un mondo virtuale puo’ portare ad una totale chiusura nel proprio egoismo’. Cosi’ Bertone.L’allarme viene lanciato dal segretario di Stato vaticano in un’intervista alla rivista ‘Civitas’. ‘La nuova realta’ di Internet e dei mezzi di comunicazione – dice Bertone – puo’ facilitare i rapporti personali e sociali e, quindi, offrire un contributo alla lotta contro la poverta’, ma puo’ anche divenire un fattore di isolamento rispetto al mondo’. Fonte: Ansa

La scienza: quel che dice il Papa e quel che dice la storia

Gentile direttore, il Papa in Austria ha ammonito di non perdere “il riferimento a Dio”, altrimenti la scienza può diventare una terribile minaccia. Senza Dio non c’è possibilità di discernere il bene dal male. Ma l’esperienza, la vita, la storia, confermano questa tesi? E’ vero che un ateo non distingue il bene dal male? E’ questione di capacità o di volontà? E se Dio esiste, non avrà trasmesso qualcosa di sé alle proprie creature, una scintilla della sua intelligenza e… Leggi tutto »

Armi italiane. Politici ipocriti. Armi da record

Gentile direttore, il titolo di un articolo su La Stampa del 14 agosto: “Le armi italiane fanno boom…Anno da record, il governo ha autorizzato vendite per 2 miliardi. Tra i clienti le zone calde del mondo: Cina, Colombia, Nigeria”. E due righe: “Mentre la vocazione pacifista di Palazzo Chigi resta sulla carta, l’industria armiera nostrana va a palla: sesto posto nella classifica mondiale degli esportatori di armi militari, secondo per le armi leggere, che uccidono una persona al minuto”. Come… Leggi tutto »

Perché la Chiesa discrimina ancora

Caro direttore, teologi e studiosi biblici, per giustificare gli episodi di violenza o immoralità contenuti soprattutto nei primi libri della Bibbia, e non volendo ammettere che nelle Scritture possano esserci parti non ispirate da Dio (tesi condannata dalla Chiesa), si arrampicano sugli specchi adducendo che il Signore “si adatta allo stadio dell’umanità, alle lentezze della miseria umana, come una madre amorosa che non si meraviglia delle lenti tappe di maturazione del figlio” (cf Antico Testamento, Benito Marconcini, pag. 18). Per… Leggi tutto »