Archivi Giornalieri: martedì, 2 Ottobre, 2007

Mettere la mano sul posteriore di una donna non costituisce violenza sessuale

Mettere una mano sul posteriore di una donna non costituisce violenza sessuale, ma un’ingiuria. In questo senso si è espressa martedì la prima corte d’appello in un processo a carico di M.B., un uomo che, mentre si trovava a lavorare in un edificio di Milano, aveva allungato il braccio sul fondoschiena di una signora abitante in quel palazzo. In primo grado l’imputato, accusato di violazione dell’art. 609 del codice penale (violenza sessuale), era stato condannato a 9 mesi di reclusione,… Leggi tutto »

Allarme gnomi al vescovado

L’emittente KOAT TV di Albuquerque, New Mexico, riferisce dello scandalo per la strana telefonata fatta dal Vescovo cattolico della città di Gallup, nello stesso stato, al numero d’emergenza della polizia. Secondo la registrazione, il Prelato si lamentava dell’invasione della residenza episcopale da parte di un gruppo di “piccole persone mascherate, molto gentili, alte tra i 90 e i 120cm” che si erano fermate nel corridoio e rifiutavano di andarsene. Nel suo racconto, molto confuso, il Vescovo ha spiegato che si… Leggi tutto »

Nuovo numero de l’Ateo

I soci e gli abbonati lo avranno già ricevuto a casa, gli altri possono cercarlo ancora nelle librerie. Il numero 5/2007 de L’Ateo, bimestrale dell’UAAR, è dedicato alla “musica senza Dio” e contiene interventi di Turchetto, Mangani, Cresti, D’Alpa, Cioci, Panozzo, Carcano, Accorti, Naso e Leoneschi.

Fallito il referendum trentino contro i fondi alle paritarie

Il referendum della scuola sul finanziamento alle private che ha avuto luogo nella provincia di Trento domenica 30 settembre non ha raggiunto il quorum: al voto si è presentato solo il 18,91% dei trentini. Dunque referendum nullo, e polemiche con il comitato dei referendari che accusa la Provincia di aver voluto affossare la consultazione elettorale. Guardando al risultato i sì hanno trionfato con il 93,17%, ma l’affluenza così bassa ha reso inutile il risultato finale. Basti pensare che a Fierozzo… Leggi tutto »

Ancora sull’eutanasia

Gentile don Luigi, non si preoccupi del ritardo. Lei ha una maniera di dialogare davvero singolare. Per sostenere la sua tesi si serve delle mie argomentazioni, e se ne serve in maniera sbagliata. Vediamo un po’. Afferma che «Procurare la morte a un essere umano che ha davanti a sé una vita fisica e psichica insopportabile e che vuole morire (oppure si è certissimi vorrebbe morire)», è contro la volontà di Dio ed è un male. E come argomento laico… Leggi tutto »

Boom dei libri di ispirazione atea

“L’illusione di Dio”, “Trattato di ateologia”, “Corso accelerato di ateismo”: se questa è davvero, come spesso si sostiene, l’epoca del ritorno delle religioni, allora qualcuno dovrebbe avvertire le librerie, che ostinatamente continuano ad esporre titoli come quelli citati. E se invece, contrariamente alle sbrigative diagnosi di molti analisti, si fosse piuttosto di fronte ad un “ritorno degli atei”? O forse revival religioso e nuovo ateismo fanno parte di un unico orizzonte culturale in cui “tutto si tiene”? Sia come sia,… Leggi tutto »