Archivi Giornalieri: mercoledì, 10 Ottobre, 2007

I religiosi dell’eros

In un assolato sabato di primavera Don Juan Carlos Velarde si avvia lungo il cammino di ciottoli che dalla strada principale del Cervatos sale verso la chiesa parrocchiale. Il monastero di San Pedro di Cervatos viene aperto al culto solo un giorno alla settimana, e i frequentatori sono sempre più rari. I pochi che abbandonano per qualche chilometro il Cammino di Santiago, o che scelgono di allontanarsi dalle belle spiagge della costa Cantabra per salire fino a Cervatos, non vengono… Leggi tutto »

Usa: cacciata dal bagno delle donne fa causa

Non deve essere stata una bella serata quella che Khadijah Farmer ha trascorso in un ristorante di New York. La donna è stata infatti cacciata dal bagno del locale riservato alle signore da un cameriere che non credeva che lei fosse donna. A Khadijah, 28 anni, è stato ordinato di lasciare il bagno delle donne anche dopo che lei aveva mostrato a un incredulo cameriere il suo documento d’identità. La Farmer, che è lesbica, ha ammesso di non avere un… Leggi tutto »

Germania, in vendita chiese senza fedeli: presto diventeranno moschee

L’Europa delle cattedrali, come la chiamava Robert Schuman, uno dei padri dell’Unione, potrebbe divenire anche l’Europa delle moschee. Questo è almeno il timore esasperato di alcuni media ed esponenti religiosi in Germania, dopo che due luoghi di culto della Chiesa neoapostolica (una confessione cristiana indipendente) a Berlino sono state vendute a comunità musulmane e stanno per essere trasformate in centri islamici. “Il Dio dei cristiani non è il Dio dei musulmani”, protestano alcuni sacerdoti. “Sempre più chiese trasformate in moschee”,… Leggi tutto »

L’Uaar alle scuole pubbliche di Padova: il vescovo non incontri gli studenti

È in visita pastorale nel suo vicariato. E, perché no, farà un saltino anche nelle scuole pubbli-che, con lo scopo dichiarato di «esortare alla fede e alla vita cristiana» gli studenti. Il pro-gramma del vescovo di Padova, in tournée nel vicariato di Teolo all’interno della sua diocesi, è stato pubblicato tempo fa e prevede, senza nessuna ombra di vergogna, un certo numero di incontri con i bambini e i ragazzi delle scuole pubbliche del territorio. Il tutto in aperto contrasto… Leggi tutto »

Halo: dagli Stati Uniti, nuovi strumenti di reclutamento religioso

«Lasciate che i pargoli vengano a me – reciterebbe il Vangelo declinato ai giorni nostri – Dei bambini è il regno di Halo». Potrebbe sembrare una rilettura profana della parola di Cristo, e verosimilmente lo è, eppure è esattamente ciò che sta succedendo negli Stati Uniti in questi mesi, dove un numero sempre maggiore di chiese e comunità avrebbero iniziato a utilizzare i videogiochi (o più precisamente, una serie di videogiochi, quella di Halo) per attirare l’interesse di bambini e… Leggi tutto »

Malattia incurabile

Gentile direttore, ho sempre escluso la possibilità che oggetti volanti non identificati, potessero provenire da altri pianeti. Non trovavo, infatti, una ragione per cui esseri tecnologicamente mille volte più progrediti di noi, e quindi mille volte più potenti, e quindi in grado di poterci annientare, avrebbero dovuto nascondersi, farsi vedere un istante per poi scomparire, oppure fuggire appena avvistati, quasi potessimo fare noi del male a loro. Oggi però una ragione l’avrei trovata. I misteriosi visitatori potrebbero essere miti, del… Leggi tutto »

Enrico Boselli, “laico perché… è giusto”

L’intervista. Il segretario dei socialisti: “In Parlamento da alcuni anni c’è una maggioranza che contrasta l’affermazione dei principi della laicità ed è necessario che i laici sentano il coraggio di rispondere all’offensiva integralista che una consistente parte delle gerarchie ecclesiastiche cattoliche ha avviato” […] Testo integrale dell’articolo e videointervista raggiungibili sul sito Alteredo

Desaparecidos in Argentina, ergastolo al prete complice

E’ stato condannato all’ergastolo Christian von Wernich, il prete cattolico incriminato per complicità con i crimini della dittatura militare argentina. La sentenza è stata accolta con grida di giubilo dalle madri di Plaza de Majo, dagli attivisti per i diritti umani e dai sopravvissuti alle torture; e con fuochi d’artificio all’esterno. Von Wernich è il primo prete a essere stato incriminato per quanto fatto tra il 1976 e il 1983. Nel processo a suo carico – era accusato di essere… Leggi tutto »