Archivi Giornalieri: lunedì, ottobre 22, 2007

Lipsia, la chiesa trasloca per far posto alla miniera

Spostata di peso, caricata su un enorme camion e trasportata a 12 chilometri di distanza, per far posto ad un progetto minerario per l’estrazione di lignite. Succede alla chiesa di Emmaus, di 750 anni fa, che fino ad ora risiedeva nel villaggio di Heuersdorf, in Sassonia, non lontano da Lipsia. 660 tonnellate di peso, l’edificio è stato sollevato di un metro e mezzo e innalzato, con fondamenta e tutto, su due piattaforme enormi per essere portato nella vicina cittadina di… Leggi tutto »

A Firenze la mostra omosex che Milano ha respinto

Napoli, Savona, Campobasso, Udine, Campione d’Italia e anche la città del Santo, Padova. Tra tutti quelli che si sono candidati ad ospitare la mostra omosex «Vade retro», organizzata da Sgarbi al Palazzo della Ragione di Milano negli scorsi mesi e mai aperta, l’ha spuntata Firenze. Qui, dal 26 ottobre, nella Palazzina Reale della Stazione di Santa Maria Novella, Artematica potrà esporre la mostra con la scultura di Paolo Schmidlin «Miss Kitty», con Papa Benedetto XVI con una molletta tra i… Leggi tutto »

Sedie vuote

Certo, pioveva, e anche molto forte. Ma ieri, a Napoli, il numero di sedie vuote che la fantasia dei cameramen non riusciva a occultare era veramente impressionante. Dicono che a Roma Ratzinger faccia sempre il pienone. In effetti sono aumentati i tedeschi in visita alla città. Ma fuori dal Vaticano la battaglia per rievangelizzare il mondo sembra farsi ogni giorno più dura.

Buone nuove dalla Polonia

Ammetto di non sapere quasi nulla di Donald Tusk, il liberale che ha vinto le elezioni polacche. Ma un governo xenofobo, clericale, malpancista come quello di Jaroslaw Kaczynski sarà difficilmente ripetibile. La Polonia sceglie la normalità e boccia impietosamente i gemelli Kaczynski. Il liberale Donald Tusk, leader della Piattaforma civica, sconfitto due anni fa dall’attuale presidente della Repubblica Lech Kaczynski, si prende la rivincita e sfratta dal palazzo di Aleje Ujazdowskie l’altro gemello, il premier Jaroslaw. Il suo vantaggio, stando… Leggi tutto »

Certezze

Caro direttore, Stenio Solinas, conclude il suo articolo (Il Giornale del 17 ottobre) sul caso di Luana Englaro, così: “Ci sono articoli che non vorresti scrivere perché poi non sai nemmeno cosa scrivere. Non ci sono certezze, non ci sono risposte…”. Io forse sono incosciente, oppure ignorante, oppure non so, ma come credente le certezze le ho. Mi metto nei panni di quella sventurata ragazza, so che vorrei essere libera di volarmene in paradiso, so che Dio essendo immensa bontà,… Leggi tutto »

Il Vaticano marcia su Roma

Domenica 28 ottobre 2007, anniversario della marcia su Roma, saranno beatificati in San Pietro 498 franchisti, tra appartenenti al clero e laici, saranno beatificati perché, secondo i prelati spagnoli, sono “martiri della Repubblica”. Sarà la più numerosa delle beatificazioni mai realizzate, è prevista una folla di fedeli (filofranchisti) dalla Spagna e il battage pubblicitario delle grandi occasioni sui media italiani. La gerarchia vaticana con questa azione di massa entra violentemente nel dibattito politico spagnolo: il governo Zapatero sta per varare… Leggi tutto »