Archivi Giornalieri: sabato, ottobre 27, 2007

La Mercedes di Padre Pio venduta a 240mila euro

La Mercedes di Padre Pio è stata battuta all’asta sabato per 240mila euro. La vettura, una Mercedes Benz 190 D del 1959, appartenuta al Santo di Pietrelcina, era il lotto più famoso dell’Asta Coys che si è svolta ad «Auto e Moto d’Epoca», la principale rassegna italiana del settore, in programma fino a domenica alla Fiera di Padova (foto Ansa) Fonte: Corriere

Comunista e catechista: monsignore dice no

Maretta nella città conciaria tra Monsignor Michele Alfano e la presidente di Rifondazione locale, Amalia Hilda Tobar. “Sembra una storia alla don Camillo e Peppone – si legge nel comunicato della Tobar – quasi impensabile di questi tempi, eppure una settimana fa sono stata posta di fronte ad una scelta di grave carattere morale da Monsignor Alfano”. Oggetto del contendere: continuare a svolgere il ruolo di catechista all’interno della Collegiata San Michele o svolgere l’incarico di segretaria del Prc. Posta… Leggi tutto »

Svezia: il partito di centro-destra appoggia i matrimoni gay

Il Partito Moderato Svedese ha appoggiato sabato i matrimoni di genere neutrale. Una larga maggioranza dei delegati alla conferenza era favorevole al cambiamento della legge. Il Partito era d’accordo sul fatto che la decisione se celebrare matrimoni tra persone dello stesso sesso dovrebbe essere presa dalle parrocchie locali. La conferenza del partito era anche d’accordo sul fatto che le coppie lesbo devono avere il diritto al trattamento di inseminazione artificiale in ospedali pubblici, e che gli omosessuali devono poter adottare… Leggi tutto »

Don Sante Sguotti sospeso a divinis

Don Sante Sguotti, l’ex parroco di Monterosso finito nelle cronache per aver dichiarato di essere innamorato di una donna madre di un bambino, è stato sospeso a divinis. Il decreto, firmato dal vescovo di Padova, monsignor Antonio Mattiazzo, è stato notificato all’interessato venerdì e diffuso sabato dalla diocesi veneta. «Il decreto, che segue quello di rimozione da parroco e quello di avvio di un processo penale e amministrativo – si legge nella nota della Diocesi – è stato firmato dal… Leggi tutto »

Democrazia cristiana

“Ma è un fatto che in duemila anni le prime forme di democrazia reale sono nate nei conventi cristiani, e che tutte “tutte!” le democrazie moderne sorgono in terreno segnato dal cristianesimo“. La temeraria affermazione è del vaticanista RAI Gianni Gennari, pubblicata oggi su Avvenire. Forte Gennari. La parola ‘democrazia’, come tutti ben sanno, non deriva etimologicamente dal latino ecclesiastico: forse Gennari ritiene che solo per un bizzarro caso della storia la parola sia sorta un millennio prima in Grecia…. Leggi tutto »

Padre Pio e papa Giovanni

Davvero impressionanti le note scritte da papa Roncalli contro Padre Pio, rese pubbliche in un libro di Sergio Luzzatto sul frate di Pietrelcina. “Idolo di stoppa”, responsabile di un “disastro di anime istupidite e sconvolte”: così il papa del concilio Vaticano II vedeva il futuro santo, protagonista di un culto popolare dilagante e infine glorificato dal pontificato di Karol Wojtyla, moltiplicatore di aureole come mai nei duemila anni precedenti. Impressionante soprattutto constatare, quasi mezzo secolo dopo, come tra i due,… Leggi tutto »

La religione entra nella Costituzione del Partito Comunista Cinese

[…] Il secondo “botto” di ieri, segno dei tempi che cambiano, ha per certi versti dell’incredibile: è stata inserita la parola “religione” nella costituzione del Partito Comunista Cinese. Questa aggiunta alla costituzione assume un valore enorme, in quanto sancisce che da ora i soggetti religiosi praticanti, alla stregua delle minoranze etniche, hanno diritto di convivenza nel sistema cinese che da ieri riconsce la religione, come una componente sociale compatibile con il modello di sviluppo del Paese. Fino a ora, l’ateismo… Leggi tutto »

Il Viminale discrimina le coppie gay

Il ministro dell´Interno ha vietato la trascrizione in Italia dei matrimoni gay contratti all´estero perché sono «in contrasto con l´ordine pubblico interno». Questa circolare del 18 ottobre ha scatenato le razioni dei radicali che, in una interrogazione parlamentare, accusano il Viminale di aver avviato «una campagna omofoba contro le coppie omosessuali che si sono sposate in altri Paesi dell´Unione Europea». La circolare ministeriale è stata emanata dopo il caso della coppia gay di Latina (sposata in Olanda), che s´è rivolta… Leggi tutto »