Archivi Giornalieri: domenica, novembre 11, 2007

Notizie dal mondo

Illinois: una nuova legge impone un momento di preghiera silenziosa. Un ateo e la figlia quattordicenne presentano ricorso (ABC News) India: nasce la prima agenzia matrimoniale atea online (Hindustan Times), e sostiene di trovare un partner anche all’estero (Atheist Matrimonials) Ateismo ebraico (On Faith) Chiese senza fedeli in Francia (Le Monde) Oxford: dopo otto secoli chiude il collegio francescano, mancano soldi, insegnanti e studenti (Guardian) Washington: scuole cattoliche in crisi, riconvertite in private (On Faith) Canada: una nuova legge introduce… Leggi tutto »

Botanica cattolica

E’ stata diffusa in questi giorni la notizia di una proposta (parte dagli Stati Uniti) di abolire nell’indicazione delle date le lettere a.C. e d.C. (avanti Cristo e dopo Cristo). La ragione? Il riferimento a Cristo può urtare la suscettibilità di chi è musulmano (o buddista, o induista o chi più ne ha più ne metta). C’era da aspettarselo. È in atto (e non da oggi) un attacco sistematico alla fede e ai simboli della religione cristiana. Il pretesto è… Leggi tutto »

Solo architetti cattolici per le chiese? «No, anche un ateo interpreta il sacro»

Per progettare chiese bisogna essere cattolici? Un editoriale di Giorgio Agnisola che apriva ieri la sezione culturale (Agorà) di Avvenire ha sollevato il caso. «Il fatto è che non sempre gli architetti e i progettisti e quanti a vario titolo sono chiamati a collaborare all’ edificazione dei luoghi di culto – scrive il critico d’ arte – vivono un’ autentica esperienza di fede, sono consapevoli della loro responsabilità ecclesiale». E allora si è chiesto Agnisola, per fare «chiese più belle… Leggi tutto »

Pakistan: i fondamentalisti minacciano la distruzione totale del gigantesco Buddha della Swat

Un gruppo composto da alcuni estremisti islamici ha colpito per la seconda volta in meno di un mese il gigantesco Buddha scavato nella roccia della valle dello Swat, nella parte nord-occidentale del Pakistan. Nonostante le diverse richieste di protezione, il governo non è intervenuto in alcun modo per difendere la statua, alta più di 40 metri, la seconda per importanza dopo quelle (oramai distrutte) di Bamiyan, in Afghanistan. Il primo attacco, complice l’inesperienza degli estremisti, non aveva prodotto danni irreparabili,… Leggi tutto »

Bill Clinton svela i documenti sugli extraterrestri

[…] L’Archivio di stato, sollecitato da Clinton stesso, ha infatti reso disponibili per la consultazione diversi documenti e fotografie risalenti agli anni della presidenza, rispondendo a 14 delle decine di richieste di accesso agli archivi arrivate nelle scorse settimane: di queste, la maggior parte richiede informazioni sulla documentazione relativa agli oggetti volanti non identificati. Che l’ex presidente fosse particolarmente interessato alla materia è cosa nota da tempo: la documentazione che testimonia di telefonate, riunioni o lettere in cui Bill Clinton… Leggi tutto »

I preti-star si convertono all’agente per andare in tv

Secondo la classificazione mediatico-mondana individuata da Dagospia apparterrebbero al genere «morti di fama»: sono i preti e le suore che, da tempo, usufruiscono dello stesso sistema che «piazza a percentuale» tronisti, veline, svippati ed affini. Curiosando nei siti internet delle agenzie è possibile trovare foto e descrizioni degne di una fiera delle vanità. Sostiene Marco Bocconi, consigliere d’amministrazione della Meta Comunicazione: «I preti sono sempre più mediatici e in video funzionano. Per “Uno Mattina Estate” abbiamo svolto un’attività di promozione… Leggi tutto »

Pillola anticoncezionale, si riapre il dibattito

DUE ricerche presentate anche dalla rivista scientifica Nature, mettono in guardia dall’utilizzo a lungo termine della pillola anticoncezionale. Il primo studio ha scoperto che chi utilizza la “pillola” presenta un accumulo di placche nelle arterie superiore alle donne che non ne fanno uso. Le placche sono grasso indurito e colesterolo che con il tempo possono causare problemi al cuore. La ricerca è stata realizzata dall’Università di Ghent, in Belgio, dove i ricercatori hanno seguito un gruppo di 1.000 donne che… Leggi tutto »