Archivi Giornalieri: mercoledì, novembre 21, 2007

Scienziati in rivolta: tagliati i fondi per la ricerca

La ricerca è tradizionalmente uno dei cavalli di battaglia dei programmi elettorali, per entrambi gli schieramenti. Amata, in particolare, dal centrosinistra, che ne ha sempre rivendicato la centralità per la crescita, la riscossa economico-culturale del Paese. Ecco perché i vertici dei quattro enti pubblici del settore – Cnr, Agenzia spaziale italiana, Istituto nazionale di fisica nucleare, Istituto nazionale di atsorfisica – hanno reagito con incredulità, alla notizia appena arrivata dal Ministero dell’Economia: i previsti aumenti al Fondo nazionale – 50… Leggi tutto »

Crocifissi fabbricati da operai schiavi e venduti in USA

I crocifissi venduti nei negozi religiosi degli Stati Uniti sono fabbricati da operai cinesi costretti a orari da schiavi e malnutriti. A lanciare l’allarme è stato il National Labor Committee, un comitato che si occupa di difendere i diritti dei lavoratori, che ha improvvisato una conferenza stampa davanti alla cattedrale di St Patrick a New York. Il presidente dell’associazione, Charles Kenneghan, mostrando alcune foto degli oggetti incriminati, ha denunciato le spaventose condizioni in cui sono costretti a lavorare gli operai… Leggi tutto »

L’astista Yvonne Buschbaum annuncia il suo ritiro per cambiare sesso

In una nota apparsa sul suo sito internet personale, l’astista tedesca Yvonne Buschbaum ha annunciato il suo ritiro. Il motivo della decisione è relativo alla volontà di sottoporsi ad un trattamento ormonale per cambiare sesso. “Mi sento un uomo intrappolato nel corpo di una donna – ha dichiarato – Sono consapevole del fatto che questo sia un argomento controverso, non voglio nascondere nulla e voglio chiarire che non mi sono mai dopata. Voglio solo ritrovare la mia serenità”. La Buschbaum,… Leggi tutto »

Una frase significativa

In un libro di Zygmunt Bauman ho scovato questa bella frase di Cornelius Castoriadis: “”Convincere con la ragione” la gente, oggi, significa assisterli nella conquista della propria autonomia”. Penso che renda molto bene la filosofia-UAAR.

Una buona notizia: rilasciata Asma Jahangir

Asma Jahangir, Special Rapporteur per la libertà di religione o convinzione all’Assemblea Generale dell’ONU, nonché presidente della commissione pakistana sui diritti umani, dopo due settimane agli arresti domiciliari è stata rilasciata nei giorni scorsi. Lo ha reso noto l’ONU. Sul suo caso eravamo intervenuti il 12 novembre. 

Epidemia di “incroci”

Secondo quanto riferito dal Sun-Herald, di Sydney, circa un quarto di tutti i padri australiani che fanno il test della paternità non sono gli “autori” della gravidanza che porta alla luce i loro figli. Il dato è delle principali società del Paese che operano nel settore delle analisi DNA. La tendenza inoltre sarebbe in grande crescita. Dieci anni fa solo un test su dieci escludeva la paternità. Un esperto nel campo, Gary Miller, ha detto: “L’aumento si verifica in ogni… Leggi tutto »

Colla al servizio del Diavolo

L’agenzia AP riferisce da Philadelphia, Pennsylvania, di un gruppo di vandali che ha incollato le porte di almeno otto chiese della città per far sì che i parrocchiani non riuscissero a entrare per il servizio domenicale. Secondo quanto riportato, in un caso i fedeli hanno dovuto trapanare la serratura; in un altro è servita una torcia da saldatore. Le chiese prese di mira erano di diverse confessioni. Il Rev. Arthur Johnson, pastore del Tacony Baptist Church, ha descritto il raid… Leggi tutto »

Il Dalai Lama sceglierà la sua reincarnazione

La scelta del Dalai Lama di nominare lui stesso la propria reincarnazione, per evitare un’ulteriore influenza cinese sul Tibet, “è, al momento attuale, la migliore delle ipotesi possibili. Il popolo tibetano è d’accordo con il suo leader, che prende una decisione importante quando ce n’è veramente bisogno”. Lo dice ad AsiaNews il lama Geshe Gedun Tharchin, fondatore e Direttore spirituale dell’Istituto Lamrim di cultura tibetana oltre che docente all’Istituto di Studi Orientali e Africani di Roma. La decisione è stata… Leggi tutto »