Archivi Giornalieri: sabato, gennaio 26, 2008

L’Uomo che cadde sulla Terra

Per uno strano scherzo del destino, in questi giorni di crisi di governo sto rileggendo un vecchio libro di fantascienza: “L’uomo che cadde sulla Terra” di Walter Tevis. Forse ricorderete il bel film che ne fu tratto nel 1976, interpretato da David Bowie. Riletto in questo momento, il romanzo acquisisce una nota di attualità ancora maggiore di quella, già notevole, che gli appartiene normalmente. Sembra veramente di leggere una profezia o, quantomeno, una stringente allegoria del nostro mondo. C’è molto… Leggi tutto »

Notizie dal mondo

Afghanistan: ventitreenne condannato a morte per blasfemia (New York Times) Fondamentalisti cristiani minacciano proteste al memorial in ricordo di Heath Ledger, accusato di aver interpretato la parte di un gay in Brokeback Mountain (Sky News) Diminuiscono gli aborti anche negli USA – e senza moratoria (New York Times) Un nuovo sito da seguire (in inglese): Secular Philosophy  Diritti civili: tanti i non credenti che si batterono insieme a Martin Luther King (Institute for Humanist Studies)

L’Olanda ha fatto un passo indietro: non sarà il primo Paese europeo a vietare i burqa, come annunciato

L’Olanda doveva essere il primo paese europeo a bandire i burqa. Ma il governo olandese ha deciso di fare un passo indietro e di non imporre un divieto generale sull’uso del burqa e di indumenti simili in luoghi pubblici, in nome della sicurezza. Sarà tuttavia vietato indossare burqa e veli integrali nelle scuole, e negli uffici per i dipendenti pubblici. Il governo ha convenuto che un divieto avrebbe violato la libertà di religione, garantita dalla Costituzione. Circa un milione di… Leggi tutto »

Familia, Familie

Uno dei cavalli di battaglia delle gerarchie ecclesiastiche è la cosidetta “difesa della famiglia”. Non so come la pensiate voi ma io sono decisamente stanco di queste ipocrite celebrazioni del “Modello Standard di Famiglia”. Mi permetto di riportare qui di seguito le mie idee in proposito. Usate i “commenti” in fondo alla pagina per dire la vostra. Il “mattone fondamentale della società” Secondo la visione Cristiana/Cattolica (ma anche Islamica e, credo, Ebrea), la Famiglia dovrebbe essere il mattone fondamentale delle… Leggi tutto »

Their business is IOR business

Si è conclusa oggi l’inchiesta in sette puntate condotta da Curzio Maltese, dal titolo “I soldi del vescovo”. L’ultimo articolo è stato dedicato a Scandali, affari e misteri: tutti i segreti dello Ior (la banca vaticana, per chi fosse finora vissuto su Plutone). Un riepilogo molto interessante, che ha il pregio di essere stato contenuto nello spazio di un articolo.

A mali atavici, rimedi atavici

Di fronte al dramma dell’immondizia per le strade, il cardinale Crescenzio Sepe ha deciso di ricorrere all’arma risolutiva: l’esposizione delle ampolle contenenti il sangue di san Gennaro. A mali atavici, rimedi atavici. Peccato che sia proprio l’atavismo nell’approccio del mondo (riassumibile nel motto “più san Gennaro, meno De Gennaro”) a precipitare il Mezzogiorno, e più in generale il nostro paese, verso una crisi senza precedenti. E se vi sembra di vedere una luce in fondo al tunnel, non fateci caso:… Leggi tutto »

Florida: trovano Gesù in una patata

La Fox Television americana dà notizia della stupefacente apparizione di Gesù Cristo all’interno di una patata in Florida. Il tubero miracoloso è stato trovato nella casa di un vescovo evangelico, Winston Brewster. La moglie del religioso, Renee, anche lei una predicatrice, l’aveva scartato perché di primo acchito le sembrava guasto. Poi però la figura del Salvatore sulla croce che conteneva è stata notata dalla nipotina. La fonte riferisce che la prudente signora ha surgelato la fetta segnata dal tocco divino,… Leggi tutto »

Sindone: “Esami forse sbagliati”. Vogliamo credere a tutti i costi

Christopher Bronk Ramsey, direttore del Radiocarbon Accelerator di Oxford, era poco più di un ragazzino quando gli scienziati del laboratorio nel quale già lavorava cercarono di datare il tessuto della Sindone. Il risultato dell’esame, effettuato nel 1988 con il metodo del carbonio 14, oltre che a Oxford, anche a Tucson e a Zurigo, stabilì che il lenzuolo custodito nel Duomo di Torino non poteva essere quello che aveva avvolto il corpo di Gesù dopo la crocifissione. Il decadimento delle particelle… Leggi tutto »