Archivi Giornalieri: domenica, gennaio 27, 2008

Forse ne nascerà un altro incidente diplomatico.

Per l’inaugurazione dell’Anno Giudiziario alla Corte di Cassazione non è stato invitato il papa, già vescovo di Roma e candidato Pubblico Ministero aggiunto nei giudizi universitari, un po’ aldila’, davanti all’altissimo. Alle preghiere recitate da tutte le suore* e anciate anche da RadioMaria contro “i professori-diavoli” per l’offesa al Santo Faraone, pardon al santo padre, non sarebbe “incongruo” promuovere una petizione di solidarietà anche da parte dell’Uaar. Giacomo Grippa, Uaar Lecce *In un incontro avuto in una delle Case dello… Leggi tutto »

Tumore ovaie: la pillola lo evita

La pillola contraccettiva ha permesso di prevenire 100 mila morti per cancro alle ovaie e 200 mila casi della malattia nel mondo.E’ quanto afferma uno studio pubblicato su The Lancet. Circa 120 milioni di donne nel mondo usavano la pillola nel 2002. L’articolo conferma un’azione protettiva ‘impressionante’ e oltre ogni dubbio degli anticoncezionali orali nei confronti del cancro alle ovaie, e mostra che tale azione di protezione persiste per anni. Fonte: Ansa

Chiusa la petizione online a sostegno dei fisici della Sapienza

Si è chiusa con ben 20.304 sottoscrizioni la petizione online a sostegno dei docenti di fisica. Un gran bel risultato, considerato che nessun mezzo d’informazione ha segnalata l’iniziativa, che ha dunque potuto contare unicamente sul tam-tam dei navigatori. C’è un significativo fermento in rete (anche il sito UAAR ha conosciuto dei bei picchi di visite in questo periodo): non è escluso che, un po’ come il fenomeno-Grillo, da internet non emerga improvvisamente un fenomeno-laicità cresciuto carsicamente. L’UAAR sta mettendo il… Leggi tutto »

Mastella dixit

“Solo la religione, la mia coscienza di cattolico e la fede in Dio e nella giustizia mi stanno aiutando; anzi, ringrazio il Signore di avermi dato questo dono, perchè se fossi stato ateo avrei anche potuto commettere qualche atto inconsulto di autiolesionismo. Mi sento perseguitato, così come lo è da tempo tutta la mia famiglia, e a volte penso che ciò si debba anche al fatto che siamo cattolici e abbiamo sempre difeso la Chiesa”. Lo sfogo, umanissimo e comprensibile,… Leggi tutto »

Bolzano: don Rigger si difenderà

Hansjoerg Rigger, il prete condannato recentemente per foto pedofile su internet, si difendera’. Lo ha detto il vescovo Wilhelm Egger. Il vescovo ha ricordato che il prete, ”ritenendo che le accuse non lo rendessero necessario, non aveva nemmeno nominato un avvocato difensore”. ”Ora – ha detto Egger, parlando in un incontro con i giornalisti in occasione della festa di San Francesco di Sales – Rigger si e’ reso conto del diritto-dovere di difendersi”. Egger ha ricordato che la Chiesa ha… Leggi tutto »

La Svezia blocca la proposta di legge EU sui divorzi

La Svezia ha bloccato i piani dell’Unione Europea, che voleva impedire alle coppie di scegliere da quale corte europea far assistere il proprio divorzio. Il Commissario della Giustizia EU Franco Frattini ha riferito che è stata principalmente la Svezia ad opporsi, per la preoccupazione che la legge degli altri Paesi potessero non garantire la stessa protezione al partner più vulterabile durante un divorzio. Il 20% dei divorzi nell’Unione Europea avviene tra coppie di diversi Stati EU. Attualmente il primo componente… Leggi tutto »

Dei e Demiurghi

Esiste un Dio? Intendo dire un Dio qualunque, anche molto diverso da quello Cristiano/Ebraico. Siamo costretti a lasciarci alle spalle l’immagine di un Dio barbuto e possente seduto su di un trono di nuvole? Se è così, possiamo almeno riscaldarci al calore di un Dio-Natura come lo concepiva Spinoza? Vediamo.

Immortalità

Le Religioni, tutte le Religioni, si nutrono della nostra (comprensibile) paura della morte. Cristiani, Islamici ed Ebrei promettono, in modi leggermente diversi l’uno dall’altro, una “vita eterna” dopo la morte. Altre religioni parlano di continue reincarnazioni o di “passaggi” a stati superiori dell’esistenza. La Scienza, però, inizia a parlare seriamente di una soluzione molto più radicale e, soprattutto, molto più concreta: l’abolizione della morte per via tecnica. Sconcertante? Assurdo? Impossibile? Vediamo… Quando? Ciò di cui stiamo per parlare NON è… Leggi tutto »