Archivi Giornalieri: martedì, febbraio 26, 2008

Michele Serra e il multiculturalismo

Il porcellino Norberto, gadget che una grande banca belga-olandese dava in omaggio ai suoi clienti, è stato prepensionato. In quanto salvadanaio piaceva ai bambini, in quanto porcello poteva irritare gli islamici. Ecco un fulgido esempio di quanto NON va fatto se si crede – come recita un pensoso comunicato della banca – “nei requisiti di una società multiculturale”. Il requisito fondamentale di una società multiculturale è che nessuna cultura abbia diritto di veto, di prevaricazione o peggio di minaccia sulle… Leggi tutto »

Veltroni: “Laici e cattolici possono convivere”

[…] «Continuo a pensare che questa idea che laici e cattolici non possono convivere, che coloro che hanno opinioni diverse sui temi etici debbano ognuno farsi il proprio partito, ci porta ad un assetto che non è quello di un Paese moderno: saremmo l’unico Paese in cui c’è un partito laico e un partito cattolico». Walter Veltroni difende l’accordo con i radicali dalle critiche arrivate dal mondo cattolico, in ultimo da Famiglia Cristiana. Si chiede Veltroni: «Sarebbe stato meglio uno… Leggi tutto »

Valori… bollati!

Medici, la scienza non è vita… è scienza! Non lasciatevi ingannare, dunque, da quanti vi dicono che il documento sottoscritto dai rappresentanti di 103 ordini provinciali dei camici bianchi è «un colpo di mano», come ha appunto fatto il movimento cattolico Scienza e Vita. Che in un comunicato ufficiale aggiunge: «Il documento in un colpo solo giudica la legge 194 la migliore possibile anche sotto il profilo morale, sdogana la diagnosi preimpianto, la pillola del giorno dopo e l´aborto chimico… Leggi tutto »

Il cardinal Bertone in missione a Cuba

Il segretario di Stato vaticano, cardinale Tarcisio Bertone, oggi sarà ricevuto dal neoleader. Bertone sarà quindi il primo esponente straniero ad incontrare Raul Castro. Una coincidenza, quella tra la visita a Cuba del segretario di Stato Vaticano e il passaggio dei poteri al vertice, che ora si riempie di più contenuti anche politici. […] Ricordando che la sua è una visita pastorale ed ufficiale per commemorare il decimo anniversario del viaggio a Cuba di Giovanni Paolo II, Bertone ha aggiunto… Leggi tutto »

In Iran troppe laureate per i gusti del regime

[…] Nemmeno il presidente Ahmadinejad è riuscito a rimandare le donne al focolare. Ci sono donne a Teheran che dirigono ospedali e giornali, che lavorano come ingegneri dei cantieri di costruzione, che sono a capo dei reparti femminili della polizia. Nonostante i giri di vite recenti sui codici di vestiario, le ragazze continuano a testare i limiti della libertà con giacchine sempre più corte, pantaloni sempre più stretti e foulard sempre più colorati. Un terzo delle studentesse va alle lezioni… Leggi tutto »

Flamigni propone “moratoria” sull’obiezione di coscienza

[…] Secondo il ginecologo la pratica dell’obiezione di coscienza “era pienamente giustificata solo ai tempi in cui la legge entro’ in vigore: i medici cattolici che lavoravano in ospedale furono sorpresi da un’innovazione alla quale non avevano pensato nel momento in cui avevano fatto la loro scelta e avevano il diritto di dissociarsi. Attualmente, pero’, chi sceglie una specializzazione o decide di lavorare in un ospedale pubblico sa bene che cosa lo aspetta”. Flamigni, facendo riferimento a una serie di… Leggi tutto »

Duello Bindi-Bonino e il pasticcio clericale di “Famiglia Cristiana”

[…] Ma la giornata della presentazione del programma è turbata dalla polemica tra Rosy Bindi e Emma Bonino. Le due ex ministre del governo Prodi, se si confermerà l’intesa con i Radicali, correranno sotto le insegne del Pd. Ma la Bindi attacca: i Radicali «se sono coerenti non dovrebbero firmare e non dovrebbero candidarsi» con il Pd, dice in una intervista a LaStampa . «Rosy Bindi mi stupisce», replica Bonino. È «stupefacente – continua Bonino – che lei dica sì… Leggi tutto »

Giorello sul femminismo di John Stuart Mill

Interessante articolo sull’edizione de La Stampa di oggi, a firma di Giulio Giorello sul femminismo del noto filosofo inglese, punto di riferimento per una riflessione laica e a-religiosa della società e dell’uomo. […] non c’è conquista del movimento femminista del nostro Novecento che Mill non abbia anticipato o a cui non abbia fornito intelligenti motivazioni. Per una qualche ironia della sorte, non poche protagoniste del «pensiero femminile» hanno finito per rinfacciare al filosofo britannico di aver trascurato «la differenza di… Leggi tutto »