Archivi Giornalieri: sabato, marzo 8, 2008

Il condom rosa scende in piazza

Un “anti-virus” speciale, nessun effetto collaterale, sarà distribuito gratuitamente l’8 marzo in molte piazze italiane dalla Lila, la Lega italiana per la lotta contro l’Aids. Si tratta del female condom (Femidom), il preservativo per donne. L’iniziativa, che si ripete ormai da alcuni anni, ha un obiettivo concreto: quello di dare la possibilità alla popolazione femminile di essere completamente autonoma nei confronti della propria sessualità e nella prevenzione dalle malattie sessualmente trasmissibili.Il preservativo femminile, sul mercato dal 1992, è approvato dalla… Leggi tutto »

Funerali laici a Firenze

Da anni a Firenze Baldo si batte per avere un luogo per celebrare i funerali laici. Recentemente in prima pagina della cronaca di Firenze de la Repubblica ha trovato spazio il nostro articolo “Una vita da bestie”. Diventato finalmente un problema di dominio pubblico sono prima arrivate adesioni e-mail di cittadini a cui abbiamo fatto seguire, su suggerimento degli amici di Verona, una raccolta di firme per una petizione. Dopo pochi giorni il Quartiere 4, quell’Isolotto messo ipocritamente alla berlina… Leggi tutto »

Giuliano Ferrara ha arruolato Giovanni Lindo Ferretti

Secondo quanto ha pubblicato Il Giornale, Giovanni Lindo Ferretti, ex voce del più importante gruppo musicale indipendente italiano di ogni tempo, sta suonando proprio in questo momento (8 marzo!) a Piazza Farnese per la manifestazione antiabortista organizzata dal direttore del “Foglio”. Il buffo è che non sono riuscito nemmeno a trovare un sito di Ferretti a cui recapitargli un messaggio personale. Lo faccio (un po’ abusivamente, lo ammetto) da qui. “Giovanni, la tua è solo una provocazione, vero? Non dobbiamo… Leggi tutto »

“Perché la religione è naturale?”, di Pascal Boyer

Confidando di far cosa gradita, nella sezione Contributi del sito UAAR è stato pubblicato l’articolo Perché la religione è naturale?, di Pascal Boyer (già autore del notevole “Religion Explained”). L’articolo è la traduzione, curata da Simona Speich, di un articolo di Boyer pubblicato nel marzo 2004 dallo Skeptical Inquirer.

Spagna: al via servizio pubblico per “sbattezzarsi”

Il municipio di Rivas-Vaciamadrid, alla periferia di Madrid, ha inaugurato oggi un servizio civile per consentire ad ogni cittadino che lo voglia di rinnegare la propria religione e, nel caso di un cattolico, di ‘sbattezzarsi’. Finora solo le autorità religiose potevano concedere tale facoltà. La prima a fare dichiarazione di apostasia, riferisce il quotidiano El Mundo, è stata Julia Anton, 77 anni, cittadina dI Rivas-Vaciamadrid, decisa ad abbandonare la chiesa cattolica perché, lamenta ironicamente, “qualcuno mi ha iscritto senza permesso… Leggi tutto »

Il ministero della salute: “Pillola anticoncezionale gratis”

Il Paese meno aperto alla pillola (la prendono appena il 25% delle italiane in età fertile) apre alla pillola. Proprio così. Per la giornata dell’8 marzo fra le proposte della Commissione salute della donna, ministero della Sanità, vicepresidente Maura Cossutta, c’è la gratuità degli anticoncezionali a basso dosaggio. Quelli di ultima generazione con una quantità di estrogeni inferiore ai 20 microgrammi. Tra i punti salienti del Rapporto Osservatorio Donna un accesso agevolato alla pillola del giorno dopo, da prendere entro… Leggi tutto »

Papa: è allarme secolarizzazione

La secolarizzazione – vivere facendo a meno di Dio – sta invadendo ogni aspetto della vita umana e da tempo ha colpito la Chiesa stessa. E’ una tendenza favorita dalla mentalità consumistica con la deriva che essa porta alla superficialità ed all’egocentrismo. E’ un grido d’allarme quello lanciato oggi da Benedetto XVI nell’incontro con il Pontficio consiglio per la cultura, al quale il Papa ha rivolto l’invito a “reagire” a tale situazionne e, attraverso il dialogo con le culture contemporanee,… Leggi tutto »

8 Marzo, Lecce: spaccatura per i cartelli Uaar

“Per Vaticani e Talebani il peccato è reato”; “Sessuofobia mettiamoci una croce sopra”, questi i due cartelli con cui l’Uaar ha partecipato alla manifestazione dell’8 Marzo a Lecce. Dopo un corteo per le vie cittadine si è confluiti in un cinema per la proiezione del film “Il segreto di Vera Drake”, proposto dalla commissione provinciale sulle Pari Opportunità. A questo punto è scoppiato il casus belli: la responsabile della Commissione, aprendo il dibattito, ha negato gli interventi al movimento delle… Leggi tutto »