Archivi Giornalieri: mercoledì, aprile 9, 2008

Setta in una grotta da cinque mesi: due donne morte

Da cinque mesi sono chiusi in una grotta a Penza nella Russia centrale, qualche centinaio di chilometri da Mosca. Attendono la fine del mondo prevista per il 27 aprile, giorno della Pasqua ortodossa. Sono barricati in un cunicolo freddo e buio insieme ai loro figli, indottrinati da un santone che si fa chiamare svjatoj Pjotr, nuovo san Pietro. E che ha scelto di restare in superficie. Erano in 29 all’inizio dell’avventura, poi un gruppetto è riemerso terrorizzato, più che dalla… Leggi tutto »

Le palestinesi che abortiscono in Israele

S. è tornata a casa e ha radunato i suoi bambini per un gioco: “Saltatemi sulla pancia”. Cinque figli fuori, uno dentro. Quello che non vuole perché è arrivato troppo presto, perché la famiglia già così non ce la fa. S. ha deciso da sola, quando si è scoperta di nuovo incinta, “11-12 settimane” le ha comunicato il dottore. Non ha potuto parlarne con il marito, con la madre o una sorella, non ha potuto parlarne con nessuno. Ha preso… Leggi tutto »

Viaggio americano del papa: religione, politica, aborto e l’insidia dei preti pedofili

Occhi puntati sul cardinale Francis Bernard Law. Che cosa farà l’arcivescovo emerito di Boston, ora arciprete nella basilica romana di Santa Maria Maggiore? E’ quasi da esludere che martedì salga sul volo papale diretto a Washington. Forse lo precederà in modo più discreto? E ci sarà anche lui il 16 aprile tra i diciassette cardinali americani che festeggerranno a pranzo con Ratzinger il suo 81esimo compleanno, poche ore dopo lo storico incontro alla Casa Bianca tra il Papa e Bush?… Leggi tutto »

Ahmadinejad: “Vogliamo che l’Iran sia riconosciuto paese nucleare”

L’Iran, che ha già ignorato quattro risoluzioni del Consiglio di Sicurezza dell’Onu che chiedevano di sospendere l’arricchimento dell’uranio, ha cominciato a installare altre 6.000 centrifughe supersoniche a questo scopo che si aggiungeranno alle 3.000 già esistenti. Lo ha detto ieri il presidente, Mahmud Ahmadinejad, affermando che «il mondo deve riconoscere la Repubblica islamica come un Paese nucleare». L’annuncio è stato fatto dal sito di Natanz, nella Giornata della tecnologia nucleare, anniversario delle prime operazioni di arricchimento compiute con successo, nel… Leggi tutto »

Allam: “Il padre di Hina stava per avere la cittadinanza”

Si torna a parlare dell’orrendo delitto di Hina, la ragazza sozzata dal padre perché voleva vivere all’occidentale. A rivelare un retroscena della vicenda è il giornalista Magdi Allam, di recente convertitosi al cattolicesimo, durante  un incontro sull’immigrazione. Il padre di Hina Saleem, dice Allam, ”era in procinto di acquisire la cittadinanza italiana” solo in seguito a ”richieste quantitative”: grazie a queste si sarebbe concessa la cittadinanza ”a qualcuno che e’ convinto che e’ suo diritto sgozzare la figlia perche’ ha violato un… Leggi tutto »

Tv, le pagelle del Moige

[…] Bocciata invece Italia 1 per i Simpson, per la serie ‘Una mamma per amica’, in cui il rapporto squilibrato tra le due protagoniste, madre e figlia, “risulta – secondo il Moige – destabilizzante per un pubblico di minori. E, infine, per il telefilm O.C. che affronta con superficialità e, a tratti, totale incoscienza temi molto importanti per l’età della adolescenza”. Il lancio completo è consultabile sul sito dell’APCom — Interessante la voce di Wikipedia dedicata al Moige, di cui… Leggi tutto »

Boselli propone “patto laico” in 7 punti

Enrico Boselli proporrà un ‘patto laico’ in sette punti “a tutte le forze politiche disponibili”. E’ quanto ha spiegato ieri l’ufficio stampa del Partito socialista, aggiungendo che l’iniziativa è rivolta a tutti coloro che sono “disponibili, a impegnarsi fin da subito perché nella prossima legislatura si possa finalmente dare vita a quelle riforme a costo zero che possono portare l’Italia allo stesso livello degli altri Paesi europei nel campo delle libertà e dei diritti civili”. Il documento verrà illustrato oggi… Leggi tutto »

Grillini regala 100.000 condom al grido di “Goditi il tuo voto”

Centomila preservativi (gratis, s’intende) in piazza. Al grido di ‘goditi il tuo voto’, il candidato a sindaco di Roma per il Partito socialista Franco Grillini distribuirà i 100mila profilattici con l’obiettivo di “proteggere la nostra città dal virus clericale che ha colpito da tempo l’ex leader radicale Rutelli che, sotto l’influenza di Ruini, non assicurerà ai romani nessuna delle riforme di civiltà necessarie alla Capitale di uno Stato laico”.  Sulla confezione di condom ‘politici’ che saranno regalati ai romani dal… Leggi tutto »