Archivi Giornalieri: mercoledì, aprile 30, 2008

Medagliette sacre ai radicali: Binetti sospettata della burla

All’inizio hanno pensato a un oggetto smarrito. Qualche onorevole, particolarmente devoto alla Madonna, aveva evidentemente perso una piccola medaglia d’argento, raffigurante l’effigie sacra, tra gli scranni di Montecitorio. Certo suonava un po’ strano che un onorevole tanto pio si aggirasse tra i banchi collocati all’estrema sinistra, quelli una volta occupati da Marco Pannella, Adele Faccio ed Emma Bonino. Erano gli anni ’70 quando i radicali combattevano le loro storiche battaglie in favore del divorzio e poi dell’aborto. Proprio in nome… Leggi tutto »

Turchia rivede legge sui limiti alla libertà di espressione

Il Parlamento turco ha rivisto in parte, mercoledì 30 aprile, un articolo molto controverso del suo codice penale, che attenta, secondo l’Unione Europea, alla libertà di espressione. Il reato di insulto all’”identità turca”, contenuto nell’articolo 301 del codice penale, è stato sostituito da una interdizione nel criticare “la nazione turca”. Questa riforma è stata approvata, mercoledì, con 250 voti contro 65, malgrado le aspre critiche dell’opposizione nazionalista, che ha accusato la maggioranza di non aver “alcun senso d’identità”. Il testo… Leggi tutto »

Gli italiani non leggono la Bibbia

La Bibbia sconosciuta. È il libro più tradotto (2454 lingue diverse) e diffuso al mondo eppure l’86% degli italiani ignora completamente le Sacre Scritture e, in materia di fede, non ha alcuna nozione di base. Appena uno su quattro ha letto nell’ultimo anno un brano biblico (negli Usa, due su tre) e solo una piccola minoranza sa se i Vangeli sono parte della Bibbia, se Gesù ha scritto libri della Bibbia, chi tra Mosé e Paolo era un personaggio dell’Antico… Leggi tutto »

Ordina alle alunne di togliere il velo: sospesa

«E toglietevi ’sto velo». La maestra è insofferente. Non sopporta quelle studentesse islamiche che ci tengono invece a far vedere a che fede appartengono. Poi, forse, aggiunge altri apprezzamenti per nulla legati alla religione. Comunque sia, il consiglio di disciplina dell’Ufficio scolastico provinciale di Padova prende provvedimenti pesanti: sospensione dell’insegnante fino alla fine dell’anno. La vicenda comincia qualche mese fa, in una scuola elementare del Padovano. La direttrice ravvede nella condotta dell’insegnante un qualcosa di sconveniente, adotta un provvedimento di… Leggi tutto »

Italiani ostili verso gli immigrati islamici

Un italiano su tre (il 31%) e’ contrario alla costruzione delle moschee in Italia. E’ quanto emerge da un sondaggio effettuato per conto del Ministero dell’Interno dall’istituto di ricerca Makno. Non solo: il 30% della popolazione italiana “manifesta sentimenti di chiusura nei confronti degli immigrati islamici a causa delle distanze sociali, culturali e religiose”. Fonte: Repubblica.it

Famiglia Cristana: Veronica Lario ministro

Perche’ non Veronica Lario come ministro della famiglia? E’ la proposta di Famiglia Cristiana che, alla vigilia della formazione della nuova squadra di Governo, chiede che “se un nuovo ministero della Famiglia dev’esserci, che non sia di copertura, per illudere e tacitare l’area cattolica”. E aggiunge: “a presiederlo, poi, molto meglio il buon senso e l’esperienza di Veronica Lario piuttosto che la ‘leggerezza’ della Prestigiacomo, della Carfagna o di altre ‘soubrette’ di cui ama circondarsi Berlusconi”. […] Fonte: Repubblica.it Stefania… Leggi tutto »

Iran contro Barbie, supereroi e libri occidentali

Teheran – Le prosperose forme di Barbie non passano di certo inosservate in Iran, dove le donne sono costrette a coprire il loro corpo, e la crociata contro la famosa bambola americana non è una novità nel Paese. Ma ora nella lista dei giocattoli ritenuti “peggio di un pericolo sociale” per la morale della Repubblica islamica compaiono anche Harry Potter, l’Uomo Ragno e Superman. A chiedere maggiori restrizioni contro i giocattoli occidentali, colpevoli di provocare “effetti negativi sui giovani”, è… Leggi tutto »

Fecondazione assistita: nuove linee guida eliminano divieto di diagnosi preimpianto

LE NOVITA’ – Queste le principali novità delle nuove linee guida: 1) La possibilità di ricorrere alle tecniche di procreazione medicalmente assistita (PMA) viene estesa anche alla coppia in cui l’uomo sia portatore di malattie virali sessualmente trasmissibili, e in particolare del virus HIV e di quelli delle Epatiti B e C, riconoscendo che tali condizioni siano assimilabili ai casi di infertilità per i quali è concesso il ricorso alla PMA. In questi casi c’è infatti un elevato rischio di… Leggi tutto »