Archivi Mensili: maggio 2008

Lettera: “Signor presidente, dall’estero non riconosco più la mia Italia”

Carissimo Presidente, sono un’italiana residente all’estero ormai da diversi anni, ma nonostante questo sono sempre stata attaccata alla mia cara Italia. I suoi colori, la creatività, la vivacità, genuinità e ospitalità della nostra gente sono tutte cose che fino a pochi giorni fa venivano decantate all’estero come marchio dell’essere italiano e che tanto mi rendevano orgogliosa. Come può ben immaginare, continuo a seguire tutti i fatti di attualità, di politica, di cronaca che riguardano il nostro Paese, e mi creda,… Leggi tutto »

Notizie dal mondo

La questione del crocifisso imbarazza il governo Zapatero (El Pais) La religione è un prodotto dell’evoluzione, suggerisce un software (New Scientist) Sbattezzo di gruppo in Catalogna (NosaltresMarxem) Francia: le nascite fuori dal matrimonio sono ormai maggioranza (Le Monde) Solo 22 dei 47 membri del consiglio ONU sui diritti umani proviene da un paese libero (IHEU) Il mercato indonesiano dei libri sull’ateismo (Jakarta Post) Canada: multiculturalismo in crisi (Economist) Un profilo del Dalai Lama (Pankaj Mishra sul New Yorker – la… Leggi tutto »

Minacciavano la figlia perché ‘occidentale’, genitori rinviati a giudizio

Minacciata di morte perché non rispettava le prescrizioni della religione islamica. Sarebbe successo a una 14enne che vive nel Ravennate, figlia di tunisino di 50 anni, operaio, e di un’algerina di 37 anni, casalinga. Entrambi rinviati a giudizio dal giudice dell’udienza preliminare perché accusati di aver maltrattato e percosso la figlia, fino a minacciarla di morte. Nella stessa udienza la ragazza, che ora vive in una comunità protetta, si è costituita parte civile. […] Per gli inquirenti, a determinare il… Leggi tutto »

In libreria: “La fede è una menzogna più grande dell’opinione”

Questo libro vuole essere un forte riferimento critico alle religioni monoteiste e ciò può indurre a pensare che questo sia soltanto un saggio contro le istituzioni religiose. La realtà è che la maggiore espressione di fede la si incontra nelle religioni, e l’autore intende, con questo delicato e impopolare passaggio, teorizzare l’inconsistenza delle fedi in senso assoluto, colpendo anche le manifestazioni di esse più resistenti (quelle religiose monoteiste, appunto che, a differenza del politeismo, hanno nella propria ragione di esistere… Leggi tutto »

Non riesce a imparare Corano a memoria: bambino pachistano picchiato e ucciso dall’insegnante

Ammazzato di botte, a 7 anni, perché non era bravo ad imparare a memoria le frasi del Corano, il libro sacro dell’Islam. L’infame destino è toccato a Mohammed Atif, uno sfortunato bambino che frequentava una madrassa pachistana. Le madrasse sono le scuole coraniche, dove prima viene il Corano e poi le altre materie. Il piccolo Atif frequentava la madrassa di Vihari, nella provincia del Punjab, il cuore del paese. Per le famiglie più povere la madrassa è l’unica possibilità di… Leggi tutto »

Trieste: riti voodoo per intimorire prostitute schiavizzate

Si è conclusa un’operazione della Squadra mobile di Trieste, coordinata dalla Procura della Repubblica del capoluogo giuliano, che ha portato all’arresto dei vertici di un’organizzazione criminale nigeriana responsabile di tratta di esseri umani, favoreggiamento dell’immigrazione clandestina, sfruttamento della prostituzione e falsificazione di documenti. Gli arresti sono stati eseguiti in diverse città (Trieste, Venezia, Padova, Verona, Vicenza e Ravenna) a partire dallo scorso mese di marzo, quando erano finiti in manette a Venezia Imafidon Bose Faith di 43 anni ed Etu… Leggi tutto »

Blair il pio lancia la “Faith Foundation”

LONDRA – “We don’t do God”, disse una volta Alastair Campbell, portavoce e stratega delle comunicazioni di Tony Blair, ai giornalisti che gli chiedevano lumi sul rapporto tra il primo ministro e l’Altissimo: cioè noi, a Downing Street, non ci occupiamo di Dio. Ma adesso che non è più a Downing street, il suo ex-boss si occuperà di Dio eccome, anzi a sentir lui non farà praticamente altro. L’ex-premier britannico ha infatti lanciato ieri la sua Faith Foundation, “Fondazione della… Leggi tutto »

Audio e video del dibattito di Milano sull’ora alternativa

Sul blog Nero assenso è stato pubblicato l’audio (nonché un breve frame video) del dibattito svoltosi il 24 maggio a Milano presso il circolo Arci La Scighera, con la partecipazione di Rosalba Sgroia, insegnante, responsabile del Progetto Ora Alternativa dell’UAAR (Unione degli atei degli agnostici e razionalisti) e Adele Orioli, responsabile nazionale iniziative giuridiche UAAR. E con un intervento telefonico di Curzio Maltese, giornalista de La Repubblica e autore di La questua – quanto costa la chiesa agli italiani.