Archivi Giornalieri: martedì, maggio 13, 2008

194: imbarazzo nella maggioranza per le parole del papa

Al battesimo del fuoco della prima uscita del Pontefice sul più caldo dei temi etici, quello dell’aborto, la reazione tiepida e imbarazzata del governo Berlusconi appena insediato finisce con lo spaccare la maggioranza. Deluse forse le aspettative delle gerarchie cattoliche, ma soprattutto quelle dell’ala teocon del Pdl che strattona i ministri competenti (Carfagna in testa) e li invita a prendere una posizione più decisa contro la 194 e più in linea con la Santa Sede. Quasi a replicare uno schema… Leggi tutto »

Offese al papa: Paolini condannato a cinque mesi

Cinque mesi di reclusione per Gabriele Paolini, il “disturbatore” per eccellenza dei collegamenti in diretta televisiva. La sentenza è stata emessa dal tribunale monocratico di Roma che ha giudicato l’imputato colpevole di aver offeso una confessione religiosa mediante il vilipendio del Pontefice mentre lo ha assolto dall’accusa di interruzione di pubblico servizio. Paolini era stato citato in giudizio dal pm Antonella Nespola dopo una denuncia presentata in procura dalla Rai. Secondo il magistrato, l’imputato avrebbe “turbato la regolarità della diretta… Leggi tutto »

Diritto di famiglia: proposte di legge radicali

Matrimonio tra persone dello stesso sesso, registro delle unioni civili, possibilità per i single di adottare bambini, eguaglianza piena fra figli legittimi e naturali. I Radicali riprovano dall’opposizione ad ottenere quello che non non sono riusciti ad avere nei due anni al governo, ovvero una vera e propria riforma del Diritto di famiglia, per renderlo “europeo e adeguato ai tempi”. Sette proposte di legge, per ora firmate dalla pattuglia di parlamentari radicali e da qualche collega del Pd: Ileana Argentin,… Leggi tutto »

Ultime dalla scienza

Implementato vaccino contro linfoma anaplastico (Ansa). Nuova analisi rivela sesso del nascituro già al secondo mese di gravidanza (Corriere). PM10 favorisce trombosi venosa profonda (Le Scienze). MicroRNA difettosi nella schizofrenia (Le Scienze). Polemiche su robot “direttore d’orchestra” (Repubblica).

Duemila euro per un aborto clandestino

Duemila euro per un aborto. E’ la denuncia shock, riportata sul quotidiano «Il Mattino», di un coraggioso ginecologo napoletano, che solleva il sipario su un’oscura realtà di aborti clandestini operati da strutture private napoletane. Il professionista, di cui restano celate le generalità, avrebbe riferito al comando provinciale dei carabinieri, dove si sarebbe recato dopo lunghe riflessioni e titubanze, i nomi di almeno cinque suoi colleghi, basandosi sulle «confidenze» che quest’ultimi gli avrebbero rivelato, su alcune interruzioni illegali di gravidanza, «ma… Leggi tutto »

Abusi sessuali a Firenze: contro don Cantini “prove schiaccianti”

Firenze, 13 maggio 2008 – Oltre mille pagine d’istruttoria inchioderebbero don Lelio Cantini alle proprie responsabilità negli abusi sessuali, nei confronti di alcune sue giovani ex parrocchiane alla Regina della Pace, e nella gestione delle elargizioni dei fedeli, che sarebbero state molto poco spontanee e ottenute con un sistema di persuasione occulta efficace come un’estorsione. Il supplemento d’indagine voluto dal cardinale Ennio Antonelli per chiarire del tutto la vicenda che vede implicato l’anziano sacerdote, priore dal ‘61 al 2005 della parrocchia… Leggi tutto »

Tar contro linee guida lombarde alla 194; Formigoni impugna la sentenza

È una partita dinamica quella giocata tra Regione e Cgil. Ieri sono arrivate le motivazioni della sentenza del Tar, e già oggi è stata convocata una riunione di giunta. Fine primo tempo, cambio campo. All’ordine del giorno di oggi: la stesura del ricorso da presentare al Consiglio di Stato contro la decisione del Tribunale amministrativo regionale. Parola d’ordine: massima urgenza. Eppure si respira un clima sereno al Pirellone, perché «le nostre linee di indirizzo – ha detto il presidente, Roberto… Leggi tutto »

Discorso alla Camera di Berlusconi: “cultura della vita” e invocazione a Dio

[…] Berlusconi si è poi impegnato a lottare contro le «cause materiali dell’aborto» e a promuovere una «cultura della vita e della tutela dell’infanzia» lavorando anche per fare uscire l’Italia dalla attuale situazione di denatalità. […] Berlusconi ha detto di non essersi mai considerato «un uomo solo al comando» e ha auspicato che le reciproche aperture tra i Poli diventino «le nuove buone regole della politica italiana». Anche perché «lo scontro antropologico tra diverse classi di umanità», che ha caratterizzato… Leggi tutto »