A Bologna la “Festa di Laicità – Le radici dell’Europa”

Il programma del BolognaPride08, a cui l’UAAR e il circolo UAAR di Bologna in particolare aderiscono, ha in programma anche un’interessante “Festa di Laicità – Le radici dell’Europa”.

Questi gli eventi:

MARTEDI’ 3 GIUGNO:
tavola rotonda su tolleranza, libertà di critica e di scienza nell’identità dell’Occidente
presso Cappella Farnese, Palazzo d’Accursio – piazza Maggiore 6, ore 21, ingresso gratuito
Relatori:
Carlo Flamigni, medico ginecologo, Università di Bologna, presidente onorario UAAR
Margherita Hack, astronoma, Università di Trieste, presidente onoraria UAAR
Mauro Pesce, storico, Università di Bologna
Chiara Lalli, bioeticista, Università La Sapienza, Roma
Modera: Giulio Ercolessi

MARTEDI’ 10 GIUGNO:
“Il posto delle chiese”
Autonomia della politica, libertà di espressione, libertà di religione
presso Cappella Farnese, Palazzo d’Accursio – piazza Maggiore 6, ore 21, ingresso gratuito
Il secondo incontro della rassegna “Festa di laicità” è dedicato al tema della libertà di espressione in una democrazia laica. Come si concilia la legittima presenza delle religioni nello spazio pubblico con la laicità della politica e l’autonomia dei processi decisionali? Come van armonizzata la fedeltà ai principi costituzionali con la fede nei propri valori religiosi? Qual è il confine fra responsabilità politica e libertà di coscienza? E dove fissare il limite fra la libertà di manifestazione del proprio pensiero e l’ingerenza religiosa negli affari pubblici? Come fare coesistere la libertà d’espressione politica, artistica, culturale e la libertà di credere e di non credere?
Khaled Fouad Allam giornalista e islamista, docente di Sociologia del mondo musulmano all’Università di Trieste
Erika Tomassone, pastora della chiesa valdese di Pisa
Paolo Flores d’Arcais, filosofo, direttore di MicroMega e collaboratore di El Pais, Frankfurter Allgemeine e Gazeta Wyborcza
Piergiorgio Odifreddi, matematico e saggista, professore di Logica matematica presso l’Università di Torino, presidente onorario UAAR
Sergio Staino, fumettista, sceneggiatore e regista, già direttore artistico dell’Estate Fiorentina, presidente onorario UAAR
modera: Sergio Lo Giudice – presidente Commissione diritti e pari opportunità per lgbt

MARTEDI’ 17 GIUGNO:
“Matrimonio gay: una questione di eguaglianza”
Il diritto a sposarsi fra Costituzione italiana e Carta europea dei diritti fondamentali
presso Cappella Farnese, Palazzo d’Accursio – piazza Maggiore 6, martedì 17 giugno, ore 21, ingresso gratuito
Il terzo e ultimo incontro della “Festa di laicità” è dedicato al valore più alto: quello dell’eguaglianza. Il governo spagnolo annunciando la rimozione del divieto di matrimonio per gli omosessuali ha affermato: l’eguaglianza o è piena o non è. La legge italiana impone agli omosessuali il celibato e permette loro di sposarsi solo con una persona dell’altro sesso. È una legge che va contro la loro natura. Ma come si concilia allora con la Costituzione che impone di rispettare la famiglia come società naturale?
Francesco Bilotta, giurista, avvocato in Trieste, ricercatore di Diritto privato presso l’Università di Udine
Gilda Ferrando, professore di Diritto privato all’Università di Genova, già membro del Comitato Nazionale per la Bioetica.
Vittorio Lingiardi, psichiatra e psicoanalista, docente presso l’Università “La Sapienza” di Roma, autore di “Citizen gay”
Valerio Pocar, docente di Sociologia del diritto nella facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Milano- Bicocca, presidente onorario UAAR
modera: Marco Gattuso – giudice presso il Tribunale di Reggio Emilia

Archiviato in: Generale, UAAR

6 commenti

Daniela

ma perchè il martedì? Non potrò mai esserci. Comunque ci saranno file audo e video, vero?

Roberto Grendene

@Daniela
L’organizzazione di questa e delle successive 2 serate della rassegna “Festa di laicita’” e’ a cura del comitato promotore del BolognaPride08.
Come Circolo UAAR di Bologna saremo presenti e stiamo facendo promozione dell’evento.
Spero anche io che abbiano pensato alla produzione e successiva messa in rete di audio/video

Sulla scelta del martedi’ non vedo che obiezioni si possano muovere…

Ciao
Roberto Grendene

Roberto Grendene

@Jean
ma facendolo il sabato o la domenica non sarebbe il massimo della comodita’ per chi nei giorni non lavorativi da festa con amici e/o famiglia 🙂

Roberto Grendene

@Jean
ma facendolo il sabato o la domenica non sarebbe il massimo della comodita’ per chi nei giorni non lavorativi fa festa con amici e/o famiglia 🙂

Roberto Grendene

Chiara

Spezzo una lancia a favore dei weekend: venire a patti con gli amici è più facile che venire a patti con la bollatrice… 🙂

Un saluto

Commenti chiusi.