Archivi Giornalieri: mercoledì, Giugno 11, 2008

Rifiuti a Napoli: la parola agli esperti

Dopo il Consiglio dei ministri del 21 maggio scorso e la successiva visita il 30 dello stesso mese, il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi torna a Napoli per fare il punto sull’emergenza rifiuti. Alle 11 circa, il premier ha incontrato l’arcivescovo della città, il cardinale Crescenzio Sepe. Un colloquio, lo ha definito il prelato, “più che soddisfacente”. Un faccia a faccia di quasi un’ora durante il quale sono stati affrontati i problemi del capoluogo partenopeo, ”in modo particolare il problema… Leggi tutto »

Il Comune di Cologna Veneta fa “l’elemosina”

A Cologna Veneta la parrocchia di Santa Maria nascente aveva chiesto al Comune quasi 68 mila euro per la manutenzione straordinaria delle aule del patronato e del centro giovanile dove si tengono le lezioni di catechismo. La parrocchia di Santa Giustina si era “limitata” a domandare 5.400 euro per l’installazione dell’impianto di allarme al centro giovanile. In mezzo a questi estremi si collocavano le domande delle altre tre parrocchie site nel territorio comunale. Il Comune ha risposto che la somma… Leggi tutto »

Presentazione libro a Firenze

Giovedì 12 Giugno 2008, alle ore 21:00, presso la Libreria Edison, Piazza della Repubblica 27/r, Firenze, sarà presentato il libro LA FEDE E’ UNA MENZOGNA PIU’ GRANDE DELL’OPINIONE di Riccardo Magnani (AltroMondo Edizioni). Presenta Edoardo Semmola. ——————– Un libro, “LA FEDE E’ UNA MENZOGNA PIU’ GRANDE DELL’OPINIONE”- La religione come il vannamarchismo, edito da ALTROMONDO editore, che dovrebbe essere letto da milioni di persone e tradotto in tutto il mondo; ed anche se so di manifestare un mio� pio desiderio,… Leggi tutto »

Il papa, san Colombano e le radici cristiane

L’Europa ”puo’ rinascere riscoprendo le sue radici cristiane”. Lo ha detto stamane papa Benedetto XVI nella sua omelia nel corso dell’udienza generale del mercoledi’ in piazza San Pietro. Il papa, illustrando la figura di San Colombano, asceta e monaco irlandese del VI secolo, di fronte a circa 15 mila fedeli, ha poi voluto ricordare l’opera del santo che, ha detto, ”contro la corruzione dominante decise di ricostruire la terra e la societa’ umana del suo tempo”. Papa Ratzinger ha, quindi,… Leggi tutto »

Famiglia massacrata in India, accusata di stregoneria

(ANSA) – NEW DELHI, 11 GIU – Quattro persone sono state uccise e poi bruciate dalla folla in India perche’ sospettate di praticare la stregoneria. Lo rende noto l’agenzia di stampa indiana Ians. L’incidente e’ avvenuto nel villaggio di Milanpur, a circa 230 chilometri da Guwahati, capitale dello stato nordorientale dell’Assam. Le vittime sono un uomo di 65 anni, sua moglie, il loro figlio e la loro nuora. finora nessuno e’ stato arrestato. Il lancio è tratto dal sito dell’Ansa

Vaticano: le strategie per evitare altri scandali sessuali

ARLINGTON, Virginia (USA), venerdì, 6 giugno 2008 (ZENIT.org).- Il modo migliore per evitare il rischio di un’altra crisi sugli abusi sessuali nella Chiesa è quello di non consentire ai candidati con tendenze pedofile di diventare preti, afferma lo psicologo Phil Scrofani. Scrofani, dottore in psicologia (Ph.D.), è professore assistente e responsabile del praticantato presso l’Institute for the Psychology Sciences, un istituto cattolico di specializzazione in psicologia che si trova ad Arlington, in Virginia. Scrofani è stato chiamato anche a fare… Leggi tutto »

Compagnia iraniana lancia ultimatum a dipendenti single: sposatevi o a casa

Se non si sposeranno entro settembre tutti i dipendenti single di una grande compagnia iraniana di proprietà statale saranno licenziati. La notizia è uscita sul quotidiano radicale Kayhan: “Una delle major nel sud del Paese ha chiesto ai suoi impiegati non sposati di iniziare a crearsi una famiglia”. Il giornale non fa il nome della ditta in questione, ma il periodico riformista Etemad rivela che si tratta della Pars Special Economic Energy Zone Company; questa raggruppa i giganti del petrolchimico… Leggi tutto »

Cattolici e diessini, il primo strappo è a Savona

Il malessere è nazionale ma il primo strappo nella giovane storia del Partito democratico si consuma a Legino, periferia savonese di mobilifici e autosaloni, qualche orto, svincoli autostradali e aria di mare. «Fibrillazioni», sbuffa Franco Marini a Roma. «Ci sospendiamo politicamente», scandisce l’assessore provinciale Carlo Scrivano, e nell’aula magna della Scuola Edile, banchi grigi e seggiole rosse, corre il brivido storico che aleggia su ogni assemblea sinistrorsa dai tempi del ‘21. Scrivano è il campione dell’anima cattolica del Pd, certi… Leggi tutto »