Archivi Giornalieri: lunedì, giugno 30, 2008

Notizie dal mondo

Darwinmania! Ricorrono domani i 150 anni dell’annuncio della teoria dell’evoluzione (Olivia Judson sul New York Times) In Spagna si discute sul riconoscimento dei diritti delle ‘grandi scimmie’ (Ruth Toledano su El Pais) La diffusione del fondamentalismo tra le forze armate USA (Guardian) Ordinazioni gay, scisma nella Chiesa anglicana (Guardian) Anche i presbiteriani favorevoli alle ordinazioni gay (Los Angeles Times) Arabia Saudita, per il ‘tele-predicatore’ è legittimo sposare una bambina di un anno, se il sesso è rinviato (LiveLeak) Matrimoni infantili… Leggi tutto »

Sporco sotto il tappeto

All’insegna del promuovere per rimuovere il Cardinale Antonelli va a Roma, l’aggiunto Maniago sta facendo le valige, mentre Don Cantini si gode la pensione nel residence curiale del viale Michelangelo. Dunque ai piani alti si sta facendo pulizia, ma questa nuova denuncia di abuso sui minori svela quanto sudicio ci sia ancora sotto il tappeto della Curia fiorentina. Si prova disgusto e si inorridisce di fronte a misfatti come la pedofilia ed il genocidio, ma che dire quando di questi… Leggi tutto »

Circolo UAAR di Venezia, programma iniziative settembre-dicembre

01 settembre – Lunedì ore 18,30 Sede UAAR Favaro Riunione di Circolo – Programmazione iniziative Terraferma 04 settembre – Giovedì ore 18,00 Sede UAAR Venezia Riunione di Circolo – Programmazione iniziative Centro Storico 18 settembre – Giovedì ore 18,00 Sede UAAR Venezia Riunione di Circolo ore 18,00-19,00. Segue dibattito su tema introdotto dalla dott.sa Maria Giacometti: I filosofi e l’ateismo – 1a parte 23 settembre – Martedì ore 17,30 Venezia Scoleta dei Calegheri S.Tomà. STORIA “XX Settembre – Presa di… Leggi tutto »

4 luglio, Limite sull’Arno (FI): conferenza su Darwin

Venerdì 4 luglio 2008, alle ore 21:00 presso il Circolo ARCI di Limite sull’Arno in Via Dante 62 (di fronte a Piazza Vittorio Veneto) Vegetaliana ti invita alla conferenza DARWIN: perché si preferisce non parlarne Relatore: Baldo Conti, Coordinatore del Circolo UAAR di Firenze Ingresso libero La serata inizierà alle ore 20:00 con un buffet offerto dall’Associazione Vegetaliana Per informazioni: vegetaliana@alice.it Circolo ARCI Limite (Tel: 0571-57105) Per chi arriva da Firenze, uscita Montelupo F.no della superstrada FI-PI-LI

La Danimarca ricostruirà nove moschee in Afghanistan

I danesi stanno collaborando nel piano di ricostruzione dell’Afghanistan, e hanno deciso di farlo ricostruendo nove moschee e costruendone una nuova. “Ci siamo incontrati con i locali e abbiamo offerto aiuto per la ricostruzione. Una delle cose che loro volevano di più era una moschea. La religione è una parte integrante della loro vita, tanto da essere per loro più importante di scuole o di altre cose che un danese considererebbe essenziali” ha dichiarato il Maggiore Morten Jorgensen delle Forze… Leggi tutto »

Paolo Villaggio scatenato: “La Chiesa? La più grande forza reazionaria della storia”

[…] Ora sta riducendo per il teatro (esordio a ottobre) la sua ‘Storia della libertà di pensiero’. L’argomento è un classico: i processi a Socrate, Gesù, un Colombo entusiasta per le terga di Isabella di Castiglia, Giordano Bruno, Savonarola, Galileo. Per tutti la stessa trama: il libero pensiero schiacciato dal Potere, la Chiesa cattolica. “Certo. È stata la più grande forza reazionaria della storia, contraria a qualsiasi tipo di scoperta, evoluzione, originalità che scalfisse la sua autorità: la terra è… Leggi tutto »

I lefebvriani rigettano l’ultimatum del Vaticano

Monsignor Bernard Fellay, padre superiore della Fraternità San Pio X a Ecône (Svizzera), capo dei cattolici tradizionalisti, ha respinto, venerdì 27 giugno, la maggior parte del protocollo indirizzato dal Vaticano per permettere la fine dello scisma. La sua risposta non è stata resa pbblica, ma le reazioni registrate nell’ambiente integralista, dopo la pubblicazione del testo di Benedetto XVI corredato da un “ultimatum” per il 30 giugno, indicano che, malgrado la “mano tesa” il papa deve subire un altro affronto. Il… Leggi tutto »

Zapatero: “Non cambieremo i nostri rapporti con la Chiesa”

[…] La Spagna oggi è una società molto diversa da quella del 1978, l’anno della firma del Concordato con la Santa Sede. Non crede che varrebbe la pena di rivedere i rapporti con la Chiesa per adeguarli alla società di oggi? “La cosa migliore è attenersi alla Costituzione, che definisce lo Stato aconfessionale e delega ai pubblici poteri il mantenimento di un rapporto singolare con la Chiesa cattolica, dato che la popolazione spagnola è in maggioranza di confessione cattolica. In… Leggi tutto »