Archivi Mensili: luglio 2008

Gli anglicani tradizionalisti ‘tentati’ dalla Chiesa cattolica

La Santa Sede sta seguendo con “seria attenzione” la richiesta di unione che un gruppo di anglicani tradizionalisti, contrari all’ordinazione a vescovo di donne e gay, avrebbero avanzato alla Chiesa cattolica. Lo afferma l’agenzia di stampa cattolica Zenit, citando una lettera che il prefetto della Congregazione per la dottrina della fede, il cardinale William Levada, avrebbe scritto all’arcivescovo Hepworth, punto di riferimento dei dissidenti anglicani. La lettera sarebbe stata inviata prima dell’inizio della conferenza di Lambeth, attualmente in corso, il… Leggi tutto »

Ripe (AN): tolto il crocifisso per un matrimonio civile, proteste

Avevano deciso di sposarsi in Comune. Ma nella sala del consiglio comunale di Ripe (AN), dove si svolgono i matrimoni civili, campeggiano un crocifisso e un’immagine della Madonna del Rosario. La coppia di sposini ha chiesto che durante la cerimonia venissero tolti, e il sindaco ha accondisceso alla richiesta. Apriti cielo: il capogruppo di minoranza Giuliano Bizzarri, dalle pagine di Vivere Senigallia, ha parlato di “gesto avventato”, e l’ha invitato a non ricandidarsi.

Caso Englaro: la Camera ha votato per il conflitto d’attribuzione

La Camera dei deputati ha approvato la mozione che intendeva sollevare, davanti alla Corte Costituzionale, il conflitto d’attribuzione tra i poteri dello Stato in merito alla vicenda di Eluana Englaro e, in particolare, al pronunciamento sul suo caso della Corte di Cassazione. Hanno votato a favore gran parte del PDL, Lega e UDC, contro l’IDV. I radicali, non presenti perché impegnati nell’occupazione della Vigilanza Rai, hanno preaanunciato voto contrario al Senato. Il PD ha raggiunto una posizione unitaria al suo… Leggi tutto »

Turchia, l’Alta Corte assolve il partito di Erdogan

Il Partito turco per la giustizia e lo sviluppo, in breve Akp, al governo in Turchia dal 2002, non sarà sciolto. L’ha deciso l’Alta Corte del paese anatolico ha respinto il ricorso del procuratore generale Abdurram Yalcinkaya, secondo il quale l’Akp ha intenzione di instaurare la legge islamica. I giudici hanno comunque stabilito di tagliare la metà dei fondi pubblici che dovevano essere destinati quest’anno al partito.

Caso Englaro: il parlamento verso il conflitto di attribuzione

Acque agitate nei due poli sul caso Englaro, con spaccature trasversali. La mozione di maggioranza con cui si solleva il conflitto d’attribuzione tra i poteri dello Stato, presentata all’assemblea del Senato da Carlo Vizzini, ha infatti allargato i propri consensi all’UDC e ai teodem del PD, ma deve fare i conti con il dissenso interno di repubblicani, liberali ed ex socialisti. Il voto al Senato è comunque slittato di qualche giorno per consentire ai parlamentari di votare la manovra finanziaria:… Leggi tutto »

L’assicurazione dell’ospedale risarcisce la ‘vedova’ lesbica

La settimana scorsa era stato reso noto il caso di un ‘vedovo’ gay francese, che per la morte a Venezia del proprio compagno (a cui era unito da un PACS) aveva ricevuto un risarcimento. E’ stato ora reso noto un nuovo caso, che questa volta riguarda solo cittadine italiane, impossibilitate dunque a unirsi legalmente. La ‘vedova’ lesbica di una donna morta per un errore medico è stata infatti risarcita, in quanto “prossima congiunta”, dalla compagnia d’assicurazione del nosocomio per i… Leggi tutto »

GB, riconosciuto a ragazza sikh il diritto di indossare un braccialetto religioso

La studentessa Sarika Watkins-Singh, di religione sikh, ha vinto la battaglia legale che l’ha opposta alla sua scuola. L’istituto, i cui regolamenti vietano di indossare gioielleria, aveva chiesto alla ragazza di non portare su di sé il ‘kara’, il braccialetto d’acciaio in uso tra i fedeli sikh. La studentessa, dopo essere stata sospesa, ha avviato un’iniziativa legale che si è conclusa con la vittoria di fronte alla Corte suprema. Secondo i giudici, la decisione delle autorità scolastica violava le leggi… Leggi tutto »

Verona, corsi civili per fidanzati

A Verona, nel corso del 2007, si sono avuti 3.289 tra divorzi e separazioni, che riguardano equamente i matrimoni civili e quelli religiosi. Secondo i cattolici, i “corsi per fidanzati” prima del matrimonio servono per contrastare il fenomeno. C’è da osservare che i “corsi” sono obbligatori per coloro che intendono celebrare le nozze con il rito religioso cattolico, ma il fenomeno si verifica egualmente. I preti fanno delle affermazioni senza andare alla verifica, altrimenti potrebbero accorgersi che le insofferenze tra… Leggi tutto »