Archivi Giornalieri: mercoledì, 9 Luglio, 2008

Vaticano, bilancio in rosso

La sala stampa vaticana ha comunicato oggi che il bilancio consolidato della Santa Sede, nel 2007, si è chiuso con un disavanzo netto di 9.067.960 euro: le entrate sono infatti state di 236.737.207, contro 245.805.167 euro di uscite. Le perdite sarebbero state molto più consistenti se il bilancio non avesse registrato 36,3 milioni di euro di profitti nel settore immobiliare. In calo anche l’obolo di san Pietro: 79,8 milioni di dollari, contro i 101 milioni di dollari del 2006.

Eluana, i giudici autorizzano la fine dell’alimentazione forzata

La Corte di appello civile di Milano si è espressa sul trattamento di idratazione ed alimentazione forzato imposto a Eluana Englaro, la ragazza in coma vegetativo dal 1992, a causa di un incidente stradale. I giudici hanno autorizzato il padre Beppino, in qualità di tutore, ad interrompere tale trattamento. Il provvedimento, che giunge dopo una battaglia legale durata quasi dieci anni, dovrebbe avere efficacia immediata. Secondo i giudici, accertata “la straordinaria durata del suo stato vegetativo permanente”, e constatato che… Leggi tutto »

Girotondi, polemiche per le parole di Sabina Guzzanti

Decine di migliaia di persone hanno partecipato ieri alla manifestazione “No cav day”, organizzata in piazza Navona da un composito fronte di oppositori al governo Berlusconi. Gli attacchi al papa e a Napolitano, provenienti dal palco, hanno innescato polemiche veementi, tanto che anche alcuni organizzatori hanno preso le distanze da essi. In particolare, hanno suscitato scalpore le parole pronunciate contro Benedetto XVI da Sabina Guzzanti: “tra vent’anni Ratzinger sarà morto, all’inferno, tormentato da diavoloni e frocioni attivissimi”.

Milano, la moschea trasloca al velodromo

Venerdì 18 la comunità islamica milanese si ritroverà per la preghiera al velodromo Vigorelli. E’ questo il frutto dell’incontro svoltosi ieri tra il prefetto di Milano Gian Valerio Lombardi e il direttore del centro islamico Abdel Hamid Shaari. La soluzione è comunque provvisoria: secondo il ministro dell’interno Roberto Maroni “una soluzione definitiva dovrà arrivare entro agosto”. L’attuale moschea milanese ha sede in viale Jenner, in una struttura inadeguata ad accogliere i fedeli che vi si recano per la preghiera del… Leggi tutto »