Archivi Giornalieri: venerdì, 11 Luglio, 2008

L’Europarlamento boccia la schedatura dei rom

Il Parlamento europeo, con 336 voti favorevoli, 220 contrari e 77 astensioni, ha approvato ieri una risoluzione con cui boccia il programma di controllo dei Rom avviato dal Governo Berlusconi e invita le autorità italiane a non raccogliere le impronte digitali dei rom. Al voto si è arrivati anche perché, tra i dati della ‘schedatura’ condotta sui Rom, vi era anche l’indicazione obbligatoria della religione di appartenenza. E’ dal 1931 che, in Italia, i censimenti condotti ogni dieci anni dall’Istat… Leggi tutto »

Iniziative del circolo UAAR di Roma

Lunedì 14 luglio a partire dalle ore 18.00 – 18.30 in Piazza Campo De Fiori (sotto la statua di G. Bruno). Le associazioni UAAR, RADICALI DI ROMA, LIBERAUSCITA, LEGA ITALIANA PER IL DIVORZIO BREVE e le organizzazioni del del COMITATO PER IL XX SETTEMBRE (oltre all’UAAR: Gruppo ORA, DIGAY PROJECT, MARIO MIELI, FGS, ROSA ARCOBALENO) si daranno appuntamento per un SIT IN commemorativo del 14 Luglio. Interventi aperti a tutte le associazioni che desiderano partecipare. Mercoledì 16 luglio ore 21.00… Leggi tutto »

Abortire comprando pillole online

La BBC dà notizia del crescente successo di un sito internet, Women on Web, attraverso il quale è possibile comprare online pillole abortive. Il sito, che peraltro gode di buona reputazione, si impegna a spedire tali pillole solo in quei paesi, una settantina nel mondo, in cui la legislazione pone forti restrizioni, o vieta del tutto, l’accesso all’interruzione di gravidanza. Ciononostante, il sistema fai-da-te finisce inevitabilmente per creare un maggior numero di complicazioni, che in queste condizioni si rivelano ancora… Leggi tutto »

Cala il dato ‘ufficiale’ dei cattolici italiani

Per la prima volta la percentuale di cattolici rivendicata dal Vaticano per l’Italia scende sotto il 96%: il 95,88%, per la precisione. E’ quanto si legge consultando l’ultima edizione dell’Annuarium Statisticum Ecclesiae, i cui dati sono riferiti al 31 dicembre 2006. Cinque anni prima il ‘dato’ era del 97,01%. In calo anche i battesimi: 443.445 nel 2006, a fronte di 560.010 nuovi nati (fonte Istat). La percentuale è in questo caso del 79.19%: cinque anni prima era dell’85,31%. Un’analisi sull’attendibilità… Leggi tutto »