Malaysia: islamici contro concerto di Avril Lavigne

Il Pan-Malaysian Islamic Party ha chiesto che venga annullato il concerto della giovane cantante canadese Avril Lavigne – previsto per il 31 agosto, festa dell’indipendenza nazionale, a Kuala Lumpur – perchè lei sarebbe troppo provocante e promuoverebbe valori “sbagliati”. L’anno scorso il veto aveva colpito Gwen Stefani, costretta ad esibirsi coperta da un velo fino ai piedi.

Archiviato in: Generale