Archivi Giornalieri: sabato, agosto 23, 2008

Aborto: i vescovi USA chiedono più garanzie per l’obiezione di coscienza

“Dottori, infermiere e personale paramedico subiscono pressioni per partecipare ad aborti, una pratica che in buona fede trovano detestaibile. Il rafforzamento delle leggi federali concepite per proteggere la loro libertà di coscienza è da lungo tempo dovuto”. Sono le parole di Deirde McQuade, portavoce dei vescovi USA, secondo i quali occorrerebbero nuove regole che subordinino lo stanziamento di fondi pubblici alla garanzia che le organizzazioni destinatarie non discriminino gli obiettori.

Francia: uno stato civile per i feti nati senza vita

Due decreti del ministero della giustizia francese autorizzano ora l’iscrizione di un feto nato senza vita sui registri dello stato civile. Il provvedimento è stato preso in seguito ad alcune sentenze della Corte di Cassazione, secondo la quale i feti nati senza vita, morti in utero o in seguito a un’interruzione di gravidanza, potevano essere dichiarati allo stato civile. Il primo decreto prevede che “un libretto di famiglia sia consegnato, se richiesto, ai genitori che ne sono sprovvisti da parte… Leggi tutto »

Argentina: Vaticano sanziona parroco, non crede Adamo ed Eva

Un parroco argentino è stato stato sanzionato dal Vaticano per aver pubblicamente messo in dubbio alcuni elementi fondamentali della fede cattolica, fra cui l’esistenza di Adamo ed Eva. Lo scrive oggi l’agenzia di stampa statale Telam.Fra le altre cose padre Ariel Alvarez Valdes, che è anche membro dell’Associazione biblica italiana, non potrà più svolgere la sua normale attività accademica nell’Università cattolica di Santiago del Estero, dove insegna Teologia. Secondo la disposizione firmata dal cardinale Segretario di Stato vaticano, Tarcisio Bertone,… Leggi tutto »

‘Sister Italia’, nasce concorso della suora più bella

Dopo la “Clericus Cup” benedetta dalle alte sfere vaticane, nasce anche “Sister Italia 2008”, un concorso on-line lanciato in coincidenza con “Miss Italia” per eleggere “La Suora d’Italia del 2008”. L’iniziativa vuole “sfatare il pregiudizio che a farsi suore sono solo ragazze non belle o non avvenenti”, mostrando “nel rispetto del pudore e della vita di consacrazione al Signore, anche i volti belli dei monasteri e dei conventi: religiose che provengono da Paesi ove la bellezza e’ una costante nelle… Leggi tutto »