Archivi Giornalieri: martedì, settembre 23, 2008

Ferrara bacchetta Bagnasco per “apertura” su tematiche di fine vita

La timida apertura di Bagnasco sulle tematiche di fine di vita (Ultimissima di stamattina), che da molti è stata letta alquanto frettolosamente come apertura al testamento biologico tout court, suscita comunque la disapprovazione di Giuliano Ferrara, cui persino “L’Occidentale” attribuisce “posizioni oltranziste”. Il direttore de “Il Foglio” con un editoriale afferma che la posizione di Bagnasco sulla questione “dava l’impressione di una rinuncia”, “le sue parole di accettazione del testamento biologico davano l’impressione di una risposta intimidita e confusa a… Leggi tutto »

Google accetterà pubblicità antiabortista

Una corte inglese, in base a una legge anti-discriminazione, ha stabilito che Google non può negare alle organizzazioni antiabortiste di comprare pubblicità: non sono infatti permesse discriminazioni sulla base di convinzioni religiose e filosofiche. Conseguenza della sentenza: Google ha deciso di non impedire questo tipo di pubblicità “in tutto il mondo”.

XX settembre a Roma: continuano le polemiche

Non accennano a placarsi le polemiche in merito alla prolusione con cui Antonino Torre, davanti alla breccia di Porta Pia, ha commemorato i caduti papalini (cfr. tre diverse Ultimissime del 20 settembre). Il comportamento del delegato del sindaco di Roma alla memoria è stato stigmatizzato da più parti, compresi alcuni mezzi di informazione. Ieri, su Repubblica, Michele Serra ha scritto che il fatto che “il Municipio di Roma festeggi, centotrentotto anni dopo, i propri osteggiatori in armi, è un mistero… Leggi tutto »

Bagnasco e il testamento biologico “in linea con le attese della Chiesa”

In passato, il segretario CEI Betori aveva sostenuto che, secondo i vescovi italiani, “una legge sul testamento biologico non serve” (cfr. Ultimissima del 23 maggio 2007). Ieri il cardinale Angelo Bagnasco, presidente della stessa CEI, con il suo discorso di apertura alla riunione dei vescovi italiani, l’ha autorevolmente smentito: una legge sul testamento biologico è utile, ma deve essere “in linea con le attese della Chiesa”. Molto probabilmente, l’emozione con cui l’opinione pubblica ha seguito i casi di Piergiorgio Welby… Leggi tutto »