Archivi Giornalieri: sabato, settembre 27, 2008

Caso Englaro: confronto tra Roccella, Englaro e Welby

Eugenia Roccella, sottosegretario al Welfare, durante un dibattito con Mina Welby e Beppino Englaro nel contesto del Festival della salute di Viareggio, ribadisce le sue posizioni sulle tematiche di fine vita: “Il diritto alla libertà di cura non può diventare un diritto a morire, al suicidio assistito: non bisogna lasciare varchi all’eutanasia”. Afferma inoltre che la stesura di una legge sul tema non servirà a “colmare un vuoto legislativo”, ma a “cambiare l’intepretazione di alcuni criteri” rispetto alla recente decisione… Leggi tutto »

Benedetto XVI: per superare la crisi del matrimonio serve “catto-terapia”

Il papa, riferendosi all’aumento dei divorzi e delle separazioni, afferma che le coppie possono superare le crisi matrimoniali rendendo il loro rapporto “più profondo”. In particolare, lo fa ricevendo ieri i partecipanti all’incontro internazionale del movimento Retrouvaille, sorto nel 1977 per salvare i matrimoni in crisi: sul sito dell’associazione ci tengono a precisare, comunque, che “coppie di ogni fede e quelle che senza tradizione di fede sono benvenute” e “il programma non è strutturato per promuovere una religione specifica. Atei,… Leggi tutto »

Israele: attentato contro attivista pacifista, sospettati ultra-ortodossi ebrei

Il professore dell’Università di Gerusalemme Zeev Sternhell, noto per il suo attivismo pacifista (è membro di “Peace Now!”), per i suoi studi sul fascismo e sul sionismo e per la collaborazione col quotidiano “Haaretz”, è stato ferito da un ordigno mentre stava chiudendo la porta di casa ed è stato ricoverato all’ospedale, dal quale ora è stato dimesso. Sul luogo dell’attentato, la polizia ha trovato dei volantini che offrivano 1 milione di shekel (circa 220.000 euro) a chiunque uccidesse i… Leggi tutto »

Colonia: arrestati sull’aereo due sospetti terroristi

Due giovani (uno tedesco di origine somala e un somalo, di 24 e 23 anni) sospettati di terrorismo, sono stati arrestati con un blitz incruento ieri mattina su un aereo in procinto di partire da Colonia ad Amsterdam. La polizia che li monitorava da mesi, riferiscono le tv locali, ha trovato nelle loro abitazioni lettere di addio in cui affermavano di voler morire per il jihad. I due avevano probabilmente intenzione di compiere un attentato terroristico proprio sull’aereo in questione.

Arabia Saudita: donne devono coprirsi un occhio

L’imam saudita Mohammed al Habdan propone l’ennesimo divieto per le donne, colpevoli di provocare anche con il solo sguardo, sulla tv Al Madyd: le donne che si trovassero in compagnia di altri uomini devono coprirsi un occhio – oltre chiaramente al corpo, i capelli e il viso – in modo da non provocare gli uomini (magari con un occhiolino o un battito di ciglia), soprattutto quelli non sposati. Lo stesso imam due anni fa aveva contestato alle donne il diritto… Leggi tutto »

Londra: padre fondamentalista islamico, figlia spogliarellista

La figlia del noto predicatore islamico di origini siriane noto come “l’ayatollah di Londra” (ma fuggito nel 2005 e trasferitosi a Tripoli, in Libano) per le posizioni integraliste, Mohammed Omar Bakri, sarebbe – come riporta il giornale “The Sun” – una ballerina di bar che avrebbe intenzione di diventare spogliarellista. Yossra, che oggi ha cambiato il nome in Yasmin e ha un figlio di tre anni (frutto di un matrimonio ormai finito), è stata rintracciata dalla testata britannica e afferma:… Leggi tutto »

Roma: parroco accoltellato, arresto per aggressore

Convalidato l’arresto per Marco Luzi, il giovane che il 23 settembre ha accoltellato a Roma cinque persone, tra cui don Canistri.  Il gip ha emesso nei suoi confronti un’ordinanza di custodia cautelare; previsto probabilmente l’accertamento della capacità di intendere e volere del giovane. Gli avvocati di Luzi infatti spiegano: “Lo psichiatra che lo aveva in cura aveva fatto una diagnosi di schizofrenia paranoide, patologia comparsa tra il 2006 e il 2007. Non si tratta di un caso di criminalità comune,… Leggi tutto »

Questione immigrazione: centrosinistra con “Osservatore Romano”

Dopo le dichiarazioni del segretario del Pontificio consiglio dei migranti, monsignor Agostino Marchetto, su Radio Vaticana, il responsabile della Caritas italiana, don Vittorio Nozza, ha scritto sull’”Osservatore Romano” di ieri un articolo in cui critica ulteriormente le scelte del governo in materia di immigrazione. Secondo Nozza, la classe dirigente nazionale e in generale europea, con legislazioni restrittive contribuisce ad “alimentare un clima di paura e di intolleranza”. Il centrosinistra sostiene le parole di Nozza: ad esempio Paolo Ferrero, segretario di… Leggi tutto »