Archivi Giornalieri: mercoledì, ottobre 1, 2008

“Osservatore Romano”: Second Life e tv private mercificano la famiglia

Ora l’”Osservatore Romano” se la prende anche con il noto mondo virtuale Second Life e in generale con le tv private, che genererebbero “alienazione” e fuga rispetto alla vita reale. Il cardinale Ennio Antonelli, presidente del Pontificio consiglio per la famiglia critica “la crescita vertiginosa delle realtà virtuali e di programmi televisivi realizzati esclusivamente in funzione della raccolta pubblicitaria”, che comporta la “mercificazione delle relazioni familiari” permettendo di costruirsi identità fittizie “per lavorare, fare acquisti, costruire la casa, impiantare aziende,… Leggi tutto »

No dei vescovi europei alla ricerca sulle staminali embrionali

Durante l’assemblea plenaria della Ccee in Ungheria, arriva il secco “no” alla ricerca sulle cellule staminali embrionali, come dichiara l’arcivescovo di Friburgo e presidente dei vescovi tedeschi Robert Zollitsch: “la Chiesa cattolica in generale rifiuta la ricerca con le cellule staminali embrionali, poiché essa presuppone l’uccisione di embrioni. […] Nel campo della difesa della vita la Chiesa Cattolica si è sempre impegnata in maniera particolare. Grazie alle possibilità aperte dalla ricerca scientifica sugli embrioni umani si aprono però ambiti nuovi… Leggi tutto »

Come la Chiesa “attira” i media

Il vescovo di Gap ed Embrun e presidente della Ceem (Commissione episcopale europea per i media), monsignor Jean-Michel di Falco Leandri, ha presentato i risultati di un’indagine promossa dal Ccee (Consiglio delle conferenze episcopali europee) sul tema “Chiesa e media” ai partecipanti dell’assemblea plenaria del Ccee in corso a Esztergom (Ungheria). Sul tema è in corso di elaborazione un testo sui mezzi di informazione a disposizione delle Conferenze episcopali, annuncia il prelato, in vista della prossima assemblea della Ceem. L’informazione… Leggi tutto »

Malawi: stregoneria, uccise tre persone

In Malawi, nel distretto meridionale di Mwanza, due donne ed un uomo anziani sono stati costretti ad ingerire una pozione “anti-stregoneria”, su pressione di un’erborista e degli abitanti del villaggio in cui vivevano. Il portavoce della polizia Dave Chingwalu conferma: ”Le tre vittime sono morte subito dopo aver bevuto la pozione. Si sono accasciate e sono morte dopo pochi minuti”. Patricia Chimutu, che ha preparato la pozione, è stata accusata di omicidio e rischia la pena capitale. I tre erano… Leggi tutto »

Rimini: coppie di fatto, almeno al cimitero

Il comune di Rimini ha approvato un emendamento – presentato dal consigliere di Rifondazione Savio Galvani – che modifica il regolamento cimiteriale, permettendo ai conviventi non sposati di essere sepolti vicini. Il regolamento di Rimini infatti permette l’acquisto di loculi solo dopo la scomparsa di una persona, per decisione della famiglia. La modifica del regolamento intendeva inizialmente dare la possibilità ai coniugi di acquistare loculi vicini, ma l’emendamento in questione ha esteso ciò anche ai conviventi. La proposta è passata… Leggi tutto »

Pd: Rutelli e Veltroni per una “moderna laicità”

Francesco Rutelli, esponente cattolico del Pd, fonda una nuova associazione del Pd: si chiama PeR, acronimo di “Persone e Reti”, che riunisce cattolici rutelliani e teodem (hanno aderito tra gli altri Luigi Bobba e Paola Binetti, ma non Enzo Carra). Nel documento di presentazione si legge che tale assocazione vorrebbe “rinnovare la cultura politica democratica e ricostruire una presenza popolare ancorata ai valori fondanti della Repubblica e ispirata al Magistero sociale della Chiesa”. Walter Veltroni afferma che il documento è… Leggi tutto »

Associazione Coscioni: “Betori conferma politica prona al Vaticano”

Alessandro Capriccioli, membro della giunta dell’Associazione Luca Coscioni e responsabile di Soccorso Civile, commenta così le affermazioni di ieri di Betori: “confermano che la politica è prona alle imposizioni vaticane e incurante dell’opinione dei cittadini”. Betori infatti ha detto apertamente che la Chiesa non accetta il principio di autodeterminazione del paziente e che una legge è necessaria proprio per impedire certe “derive”, preferendo accantonare il concetto di testamento biologico. Capriccioli ricorda che il testamento biologico è uno strumento “non necessariamente… Leggi tutto »