Archivi Giornalieri: domenica, ottobre 5, 2008

Usa: non credenti contro “giornata nazionale della preghiera”

La Freedom from Religion Foundation, uno dei più noti e attivi gruppi di atei e agnostici statunitensi, sfida la legge federale che dal 1952 ha istituito la “giornata nazionale della preghiera” (National Day of Prayer), che cade il primo giovedì di maggio: in questo giorno le istituzioni (in primis la presidenza, con l’atto formale della Proclamation, e a ruota i vari governi federali) chiedono in maniera ufficiale la benedezione divina sugli Usa e richiamano gli americani all’osservanza di questa giornata… Leggi tutto »

Norvegia: pastore discriminato perché nero

Nella cittadina norvegese di Oppdal, visto il calo delle vocazioni, è stato inviato un pastore protestante provieniente dalla Sierra Leone, Joseph Moiba (da otto anni nel paese scandinavo). L’impatto però non è stato dei migliori, visto che alcune famiglie della piccola comunità locale l’hanno più volte disciminato, impedendogli essere presente durante i riti e dicendogli che “non c’è posto per gente come te in Norvegia”: alla fine, il vescovo l’ha convocato e messo a riposo senza troppi problemi. Altri prelati… Leggi tutto »

Benedetto XVI: “Cultura moderna mette da parte Dio”

Il papa, aprendo oggi il sinodo in Vaticano, ha criticato “una certa deleteria e distruttiva cultura moderna”, imbevuta di relativismo e laicismo, in cui la fede avrebbe poco spazio tanto da far perdere a molte nazioni la “propria identità” e far affermare ad alcuni che “Dio è morto”. Le nazioni che “un tempo erano ricche di fede” adesso stanno “smarrendo la propria identità sotto l’influenza deleteria e distruttiva di una certa cultura moderna”, afferma il papa, sostenendo la necessità di… Leggi tutto »