Archivi Giornalieri: giovedì, ottobre 23, 2008

Regista spagnolo: “l’Opus Dei strumentalizza la morte di una ragazza di 14 anni”

Alexia González-Barros aveva quattordici anni quando, nel 1985, morì di cancro. Era la figlia minore di sette fratelli, di una famiglia appartenente all’Opus Dei. Nel 1993 è iniziata a Madrid la sua causa di beatificazione, già giunta a Roma. Alla sua vita si è ispirato il regista Javier Fesser per la realizzazione della sua ultima pellicola, Camino. Il regista ha scritto una lettera aperta con cui accusa apertamente l’Opus Dei e la famiglia di Alexia di aver strumentalizzato l’agonia della… Leggi tutto »

Pisa: negata pillola del giorno dopo, multato medico

Il Collegio arbitrale di medicina generale della Regione Toscana ha multato un medico, denunciato da due giovani, che si era rifiutato di fornire la pillola del giorno dopo: aveva messo un cartello sulla porta della guardia medica de “I Passi” di Pisa, in cui era scritto “Non si prescrive la pillola del giorno dopo” per evitare di rispondere a coloro che richiedevano la pillola. Il fatto è avvenuto la primavera scorsa e oggi è arrivata la sanzione (una detrazione del… Leggi tutto »

Otto per mille: contromosse cattoliche dopo il calo del gettito

Gli ultimi dati sull’Otto per Mille hanno evidenziato un aumento delle firme a favore dello Stato e una stasi per quelle a favore della Chiesa cattolica, con il risultato che quest’ultima subirà una perdita netta di ben 35 milioni di euro (cfr. Ultimissima del 15 settembre). Le gerarchie ecclesiastiche stanno già correndo ai ripari. Nel corso dei lavori del XIII Convegno nazionale degli incaricati diocesani, chiusosi oggi a Roma, Paolo Mascarino, responsabile del Servizio nazionale Cei per il sostegno economico… Leggi tutto »

Rimini, tre giorni di appuntamenti UAAR

Il circolo di Rimini organizza una “tre giorni” di eventi UAAR. Venerdì 31 ottobre, ore 21.00 Sala degli Archi – Piazza Cavour, Rimini Presentazione pubblica del libro Uscire dal gregge. Storie di conversioni, battesimi, apostasie e sbattezzi, di Raffaele Carcano e Adele Orioli. Interverrà Raffaele Carcano (segretario UAAR). Sabato 1 novembre, ore 14.00 Hotel President – Via Tripoli 276, Rimini Cerimonia pubblica di consegna dei premi di laurea UAAR Sabato 1 novembre, ore 21.30 Ristorante Rò e Bunì – Via… Leggi tutto »

Cardinale “annoiato” dalle intromissioni israeliane

Le critiche alla beatificazione di Pio XII formulate dal ministro per gli Affari Sociali di Israele, Isaac Herzog (cfr. Ultimissima), hanno ricevuto una risposta immediata e altrettanto dura dalle gerarchie ecclesiastiche. Il cardinale Andrea Cordero Lanza di Montezemolo, arciprete della basilica di San Paolo, ha infatti sostenuto, pur se a titolo personale, che in Vaticano ”si è annoiati da alcune intromissioni negli affari interni della Chiesa” da parte di Israele. Secondo il postulatore della causa di beatificazione di papa Pacelli,… Leggi tutto »

Scuola: una lettera aperta a Famiglia Cristiana

Spett.le Famiglia Cristiana Non sono un vostro lettore, ma vostre recenti prese di posizione, riportate su vari mezzi di informazione, hanno attirato la mia attenzione. In particolare la vostra dura critica all’ipotesi di classi differenziali nella scuola. Così mi sono letto l’articolo Si dice “classi ponte” leggasi “classi ghetto” sul vostro sito internet. Non entro nel merito, su diversi punti sono d’accordo con ciò che dite. Quello che mi interessa farvi osservare é che mentre tuonate contro future “classi ghetto”… Leggi tutto »

Pio XII: ministro israeliano critica beatificazione

Il ministro per gli Affari Sociali di Israele Isaac Herzog, che è anche responsabile degli Affari della Diaspora e dei rapporti con le comunità cristiane, critica fortemente la decisione di beatificare Pio XII. Intervistato dal quotidiano Haaret’z, dichiara che “il tentativo di far diventare santo Pio XII è inaccettabile”, un vero e proprio “sfruttamento dell’oblio” e prova di “assenza di consapevolezza”, poiché “durante il periodo dell’Olocausto il Vaticano sapeva molto bene quello che stava accadendo in Europa” e perché “non… Leggi tutto »

Leader evangelico pro Obama, in nome del ritorno di Cristo

K.A. Paul. definito dal periodico New Republic “il più influente cristiano evangelico del mondo”, ha reso nota ieri la propria decisione di supportare il candidato democratico alle elezioni presidenziali USA, Barack Obama. Paul, nato in India, vive ora a Houston ed è stato consigliere di molti leader politici repubblicani e di diversi esponenti del mondo del business. Tre le motivazioni addotte da Paul, tutte legate all’attività del governo Bush, di cui John McCain sarebbe l’inevitabile continuatore: ha portato alla crisi… Leggi tutto »