Pisa: negata pillola del giorno dopo, multato medico

Il Collegio arbitrale di medicina generale della Regione Toscana ha multato un medico, denunciato da due giovani, che si era rifiutato di fornire la pillola del giorno dopo: aveva messo un cartello sulla porta della guardia medica de “I Passi” di Pisa, in cui era scritto “Non si prescrive la pillola del giorno dopo” per evitare di rispondere a coloro che richiedevano la pillola.
Il fatto è avvenuto la primavera scorsa e oggi è arrivata la sanzione (una detrazione del 10% dello stipendio per un mese) da parte del Collegio. In una nota si spiega che il Collegio “ha rilevato che non vi è stato danno specifico in quanto, come emerso dagli atti, il Norlevo quando necessario e opportuno a giudizio del medico, è stato regolarmente prescritto all’interno della struttura sanitaria”.
La denuncia alla Asl 5 di Pisa era stata presentata da due giovani, che si erano visti rifiutare la prescrizione. La Asl aveva condotto un’instruttoria tra i medici di guardia, sanzionandone uno – solo quello che aveva esposto il cartello.

Archiviato in: Generale