Archivi Giornalieri: sabato, novembre 15, 2008

Uruguay, aborto: il presidente pone il veto alla legge che lo depenalizza

Come previsto, il presidente dell’Uruguay Tabaré Vazquez ha posto il proprio veto alla legge di depenalizzazione dell’aborto, approvata nei giorni scorsi dal parlamento. Il progetto torna ora all’assemblea generale, dove per essere promulgato necessita di una maggioranza dei tre quinti, il cui raggiungimento è ritenuto improbabile. La decisione di Vazquez apre una crisi politica senza precedente tra il il Frente Amplio, il partito di sinistra che detiene la maggioranza parlamentare, e il presidente delle repubblica, che pure ne fa parte.

Taslima Nasreen ancora costretta a lasciare l’India

Non c’è proprio pace per Taslima Nasreen. Dal 1995, da quando è stato pubblicato il suo romanzo Vergogna, Nasreen, dichiaratamente non credente, è nel mirino dei fondamentalisti islamici, e non può vivere nella sua patria, il Bangladesh. Anche in India, dove è riparata, non ha avuto vita facile: il governo indiano le aveva concesso un permesso di soggiorno di sei mesi, ma passato questo periodo Nasreen è stata costretta ad andarsene. “Se non mi sarà permesso di tornare, allora dovrò… Leggi tutto »

Comunione e santità solo ai pro-life?

La chiesa è infallibile, ma i papi non sono impeccabili: questo è quanto sostiene la dottrina cattolica. Neanche i politici sono impeccabili. Ad esempio, Barak Obama ha il grave torto di essersi pronunciato in favore dell’aborto! Per tale motivo Jay Scott Newman, sacerdote cattolico della St. Mary’s Catholic Church di Greenville (South Carolina), ha diffuso una lettera tra i fedeli della sua parrocchia in cui afferma esplicitamente che negherà la comunione agli elettori di Obama. Non è certo il primo… Leggi tutto »

21 novembre, conferenza UAAR a Firenze

Venerdì 21 novembre 2008, alle ore 21, presso il teatro del Circolo ARCI “Il Progresso”, Via Vittorio Emanuele 135 — 50134 Firenze(Tel. 055-496670, bus n. 4), il Dott. Riccardo Magnani (economista e scrittore), con Edoardo Semmola (giornalista), presenterà il suo libro La fede è una menzogna più grande dell’opinione (AltroMondo Editore, Padova 2008). Per informazioni: firenze@uaar.it

Eluana, i vescovi ora chiedono una legge

Impedire una nuova sentenza come quella della Cassazione, che ha autorizzato lo stop all’alimentazione forzata di Eluana Englaro, in stato vegetativo permanente da quasi 17 anni. E’ quanto chiedono i vescovi italiani, contando sull’appoggio dei parlamentari italiani. Il presidente della CEI, Angelo Bagnasco, vuole infatti una legge sul testamento biologico che rispetti i “valori assoluti e fondamentali” stabiliti dalla Chiesa cattolica: stando a quanto già affermato in passato, la traduzione pratica di questa impostazione consisterebbe nell’esclusione di idratazione e alimentazione… Leggi tutto »

Lambertenghi, medici cattolici: embrioni congelati utili per sperimentazione, Vaticano risponda

Giorgio Lambertenghi, presidente dell’Associazione medici cattolici di Miliano e membro del Comitato di bioetica del Policlinico milanese, riapre il dibattito nel mondo cattolico sul tema delle cellule staminali embrionali e la loro sperimentazione, stimolato dalle posizioni in merito del nuovo presidente statunintense Obama. Lambertenghi spiega che i pronunciamenti della Chiesa sul tema “non vanno bene”, lo “amareggiano un po’” e che nel mondo cattolico “c’è un ampio dibattito e lo stesso vale per il testamento biologico”, con posizioni “più radicali… Leggi tutto »

Usa: appello a Obama contro discriminazioni verso soldati non credenti

La Secular Coalition for America si è rivolta ufficialmente al presidente Obama affinché si impegni contro le discriminazioni nei confronti dei soldati non credenti: ad esempio, per garantire l’imparzialità degli incaricati verso i soldati atei, monitorare la situazione religiosa dell’esercito e creare una commissione sulla “sistemazione religiosa” presso il Dipartimento della Difesa. Secondo le stime, un quinto del personale militare statunitense si definisce ateo o “senza religione”, riunito in associazioni come Maaf (Military Association of Atheists and Freethinkers). Non sono… Leggi tutto »