Archivi Giornalieri: domenica, novembre 30, 2008

Onu: passa risoluzione “contro la blasfemia”

La Terza commissione delle Nazioni Unite ha approvato una risoluzione non vincolante – promossa dall’Organizzazione della Conferenza Islamica (l’OIC, che riunisce 57 paesi musulmani) – che invita i paesi a punire la “diffamazione della religione”. Secondo i promotori tale risoluzione serve per denunciare atti di violenza e repressione contro le comunità religiose e favorire la tolleranza religiosa, ma secondo i critici potrebbe fornire di fatto una copertura alle leggi statali “contro la blasfemia” (che colpiscono spesso apostati e non credenti)… Leggi tutto »

Roma: polemica su pillola del giorno dopo

Molto spesso accade che i farmacisti attuino, come riporta “Il Giornale”, una “obiezione di coscienza mascherata” verso la pillola del giorno dopo. Qualche giorno fa però un farmacista ha esplicitamente espresso la propria obiezione ad una donna romana che chiedeva la pillola. Ne parla la dottoressa Lisa Canitano, presidente dell’associazione Vita di donna: “Il farmacista di turno al quale si è rivolta la mia assistita non ha voluto venderle il farmaco che le avevo prescritto invocando l’obiezione di coscienza, un… Leggi tutto »

Magdi Allam fonda partito “per l’Europa cristiana”

Intervistato dal “Corriere”, il giornalista convertitosi al cristianesimo ha deciso di dedicarsi alla politica, deluso anche dall’”anarchismo” dei valori del Pdl: ha fondato il partito Protagonisti per l’Europa cristiana che si presenterà alle europee del 2009. Allam rassicura: è un partito “laico”, aperto a tutti, anche ai musulmani. Ma le premesse e il programma danno un’impressione del tutto diversa: centralità dell’Europa “cristiana” e recupero delle “radici” e dell’”identità”, primato dell’etica, lotta a “malattie ideologiche come il buonismo, il laicismo, il… Leggi tutto »