Archivi Mensili: dicembre 2008

Povia: «La canzone sui gay mi farà perdere fan». E porterà pubblicità

Povia continua la sua campagna pubblicitaria, in cui punta tutti i riflettori sulla sua canzone che parteciperà a Sanremo. «Evidentemente oggi quando si parla di gay a qualcuno è come se gli toccassi un nervo scoperto» dichiara il cantante. «Un tempo c’era evidentemente meno attenzione o più tolleranza. Rileggetevi il testo di una delle prime canzoni dei Pooh, “Pierre”, e passaggi come “penso a te, nei tempi della scuola con noi, sottile pallido un po’ perso, tu già da noi… Leggi tutto »

Gran Bretagna: legge contro sesso estremo

In Gran Bretagna, dalla fine di gennaio entrerà in vigore il Criminal Justice Act, già approvato all’unanimità dalla Camera dei Comuni e che segnerà una stretta moralistica sui comportamenti sessuali, cui sono dedicati alcuni articoli: le pratiche ritenute “estreme” infatti potranno essere punite anche con tre anni di carcere; incluso il divieto di possedere immagini pornografiche “gravemente offensive, disgustose o comunque di carattere osceno”. La legge è nata a seguito di una campagna promossa da Liz Longhurst, la cui giovane… Leggi tutto »

Sbattezzo su Current Tv

Segnaliamo un documentario davvero interessante e ben fatto sullo sbattezzo, realizzato da Stefano Sotgia, che ci aveva contattato qualche mese fa proprio per girarlo e per cercare un volontario. Il cortometraggio, intitolato Uscire dal gregge (come l’omonimo libro scritto da Raffaele Carcano, segretario UAAR, e Adele Orioli, responsabile delle iniziative giuridiche UAAR) ha come filo conduttore lo sbattezzo del giovane Paolo Ferrarini, con interviste ad un parroco, a Raffaele Carcano e Adele Orioli, oltre che spezzoni girati proprio durante la… Leggi tutto »

Messina: chiesa dentro supermercato

All’interno di un centro commerciale di Tremestieri, vicino Messina, è stata costruita una cappella, di modo che i  clienti possano assistere alle funzioni anche durante lo shopping. Anche i dipendenti potranno farlo, ma non è chiaro se in orario di lavoro o meno. E’ la prima volta che in Italia viene costruita una struttura religiosa all’interno di un ipermercato: la notizia viene accolta positivamente dai politici e dai religiosi locali.

Australia: deputato conservatore contro topless

Il reverendo Fred Nile, parlamentare dello stato australiano del Nuovo Galles del Sud, ha presentato una proposta di legge per vietare il topless nelle spiagge dell’area (che comprende Sydney). Il divieto vorrebbe difendere la sensibilità di coloro che non accettano pratiche nudiste, sebbene in Australia – tranne che nel Queensland – esistano spiagge ad hoc proprio per i nudisti e il topless sia molto diffuso. Gli esponenti politici delle aree interessate si dicono però contrari, dato che permettere il topless… Leggi tutto »

Usa, inaugurazione presidenziale con preghiera: proteste dei non credenti

La Freedom From Religion Foundation, una delle più importanti associazioni statunitensi di non credenti, si è rivolta alla Corte Suprema contro la preghiera ufficiale durante l’inaugurazione della presidenza di Barack Obama, che viola il principio di separazione tra stato e confessioni religiose, sancendo di fatto una preferenza a favore dei credenti. Dan Barker, copresidente della FfRF, spiega a Fox News Radio: “Speriamo di poter fermare preghiere e rituali religiosi durante le funzioni governative, specialmente durante l’inaugurazione”, che “non è un… Leggi tutto »

Genova: polemiche, via la moschea dal presepe

L’ufficio del monsignor Luigi Palletti, vescovo ausiliare di Genova e in comunicazione col cardinale Angelo Bagnasco, ha intimato a don Prospero, parroco di Nostra Signora della Provvidenza, di togliere la moschea dal presepe allestito nella chiesa, a seguito delle polemiche suscitate da varie forze politiche di centrodestra e da una certa porzione dei fedeli. Edoardo Rixi, segretario provinciale della Lega, afferma che questa è “una vittoria non solo della Lega ma di tutti quei fedeli che nei giorni scorsi hanno… Leggi tutto »

Polemiche sul Fondo anticrisi: Bagnasco e Stracquadanio

“Avvenire”, con un editoriale di Davide Rondoni, attacca Brunetta, chiedendosi se le parole del ministro “volevano essere una sferzata alla Chiesa” o un modo per riprendersi “in modo un poco brusco una presunta iniziativa sul tema”. La pretesa di Brunetta, che chiede alla Chiesa di dare di più, potrebbe suonare “strana e mistificatoria”, se non si avesse “conoscenza della misura dell’impegno” della Chiesa. Quindi Rondoni continua: “se l’invito è un sincero incoraggiamento allora figuriamoci se dopo l’alto segnale del Papa… Leggi tutto »