Archivi Giornalieri: venerdì, gennaio 16, 2009

Fecondazione, il punto sulla legge in Italia

La legge 40 è stata approvata da 4 anni e le possibilità di avere un figlio tramite fecondazione assistita sono sempre inferiori.  Sono invece in aumento le gravidanze multiple, considerate molto rischiose dai medici. Le coppie italiane che vorrebbero ricorrere a questa pratica per avere un figlio sono quindi costrette a recarsi all’estero, come denuncia un editoriale di Repubblica. Queste le conclusioni tratte al convegno “Legge 40 e turismo riproduttivo: vale ancora la pena?”, organizzato dalla Società italiana di fertilità… Leggi tutto »

Genova: Gay Pride coincide con Corpus Domini, sindaco chiede di spostarlo

Dopo aver bloccato i bus atei, Genova si dimostra sempre più cattolica: il sindaco Marta Vincenzi ha chiesto di spostare il Gay Pride, organizzato per il 13 giugno, perchè coincide con il Corpus Domini. Come riporta Repubblica, il sindaco ha apportato come motivazione persupposti problemi logistici e costi aggiuntivi. Non è chiaro se la stessa richiesta sia stata posta anche al Vaticano, e in caso negativo quali siano le motivazioni.

La clinica di Udine costretta a dire no a Eluana Englaro

Ennesimo rifiuto per Eluana Englaro, e per il padre che da tempo cerca di ottenere l’eutanasia per la donna in stato vegetativo da 17 anni. Ecco il comunicato stampa diffuso nel pomeriggio dalla clinica, diffuso dal Corriere: Siamo costretti a ritirare la disponibilità ad ospitare la signora Eluana Englaro e l’equipe di volontari esterni per l’attuazione del decreto emesso dalla Corte d’Appello di Milano il 9 luglio 2008 e ratificato dalla Corte di Cassazione a sezioni riunite lo scorso novembre… Leggi tutto »

Ateobus bloccati: le motivazioni

La concessionaria di pubblicità IGPDecaux ha comunicato le motivazioni alla base della decisione di non accettare la pubblicità degli autobus UAAR “in base al combinato disposto dell’articolo 10 e 46 del Codice di Autodisciplina Pubblicitaria“. Tale Codice recita: Art. 10 – Convinzioni morali, civili, religiose e dignità della persona La comunicazione commerciale non deve offendere le convinzioni morali, civili e religiose dei cittadini. Essa deve rispettare la dignità della persona umana in tutte le sue forme ed espressioni. Art. 46… Leggi tutto »

Bloccati gli ateibus genovesi: vietato dire che Dio non esiste

Contrordine: nessun autobus porterà sulle fiancate i manifesti della campagna a favore dell’ateismo. La concessionaria degli spazi pubblicitari della società di trasporti genovese, la IGP Decaux, ha deciso di non concedere lo spazio alla Uaar e allo slogan “La cattiva notizia è che Dio non esiste. Quella buona è che non ne hai bisogno”, annunciato nei giorni scorsi. Gli atei italiani attendono ancora le motivazioni. «Biancheria intima e villaggi vacanze sì, ma guai a chiedere uno spazio pubblicitario e a… Leggi tutto »

Parlamento UE vota relazione per riconoscimento diritti gay, donne e laicità, Avvenire attacca

Il Parlamento Europeo ha approvato recentemente (401 sì, 220 no e 67 astensioni) la Relazione sulla situazione dei diritti fondamentali nell’Unione europea 2004-2008, presentata dall’europarlamentare di sinistra Giusto Catania. Nella Relazione – che non ha però carattere vincolante – si sostiene la necessità di tutelare i diritti individuali, delle minoranze etniche, delle donne (soprattutto per quanto riguarda l’autodeterminazione sessuale), degli omosessuali, degli anziani e dei minori; si invocano misure contro omofobia e razzismo, per il rispetto delle libertà nella lotta… Leggi tutto »

18 gennaio, Lecco, fiaccolata per la libertà

Domenica 18 gennaio, si terrà a Lecco la Fiaccolata ‘Libertà per Eluana’ a sostegno e difesa del suo diritto a veder rispettate le sue volontà, a sostegno e difesa della legalità in questo paese che vede responsabili delle istituzioni calpestare principi basilari della democrazia quali sentenze chiare passate in giudicato, a sostegno e difesa, quindi, della nostra stessa libertà di scegliere e di decidere della nostra vita. All’evento, organizzato dall’associazione Luca Coscioni, aderisce anche l’UAAR. Per informazioni: como@uaar.it, cellulacoscionilecco@gmail.com. Appuntamento… Leggi tutto »

Gran Bretagna: cresce l’incredulità anche tra gli anziani

Un sondaggio sull’appartenenza religiosa promosso dall’organizzazione britannica per ultracinquantenni Saga e apparaso sul Daily Telegraph, che ha coinvolto 15.500 persone, mette in luce che anche tra gli anziani cresce l’incredulità. Circa un quarto degli over 50 infatti si dichiara non credente. Di contro, solo un altro quarto è a favore del mantenimento della Chiesa anglicana come istituzione. Un altro dato importante che emerge, contrariamente all’opinione comune, è che gli ultracinquantenni inglesi tendono a credere e a pregare sempre meno man… Leggi tutto »