Archivi Giornalieri: venerdì, febbraio 6, 2009

Una controversia assedia l’Ufficio per la Fede di Obama

L’Ufficio per le Iniziative Basate sulla Fede, recentemente riorganizzato dal presidente Obama, sta riaccendendo una polemica ideologica sulla questione se le organizzazioni religiose che accettano fondi dal governo possano operare discriminazioni nelle assunzioni. Da una parte c’è una serie di organizzazioni a sfondo religioso che hanno accettato fondi federali dal precedente programma di 8 anni per proseguire la loro opera di carità sociale. Nel 2002, il presidente Bush aveva emanato un ordine esecutivo che permetteva a questi gruppi di proseguire… Leggi tutto »

Caso Eluana, parla l’ateo Jannacci: allucinante fermare le cure

Il Corriere della Sera di oggi ha sottolineato la notizia che “l’ateo” Jannacci si opponga alla sospensione dell’alimentazione forzata per Eluana. «Non staccherei mai una spina e mai sospenderei l’alimentazione a un paziente: interrompere una vita è allucinante e bestiale» ha dichiarato il cantante al Corriere. Le persone nello stato vegetativo come Eluana sono «persone vive solo in apparenza, ma vive». Per concludere, “l’ateo” Jannacci dimostra di non essere del tutto ateo con un’invocazione religiosa: ci vorrebbe una carezza del… Leggi tutto »

Veronesi: L’ordinamento del nostro Paese prevede per tutti il diritto di rifiutare i trattamenti

Umberto Veronesi ha scritto una lettera a Repubblica, che è stata pubblicata sull’edizione online. In questa missiva il medico parla di un argomento a lui molto caro: l’eutanasia. La forte ondata emotiva che accompagna la vicenda di Eluana rischia di sviare l’attenzione dal cuore del problema. L’ordinamento del nostro Paese prevede per tutti il diritto di rifiutare i trattamenti. Anche i trattamenti cosiddetti “di sostegno”, come la nutrizione artificiale o la trasfusione di sangue, ma ora si vorrebbe calpestare questa… Leggi tutto »

Inchiesta delle Iene: “Preti pedofili? Decide la Chiesa”

Il Corriere della Sera informa che la trasmissione delle Iene, in onda su Italia 1 alle 21 di oggi, tratterà un argomento scottante: la gestione dei preti pedofili all’interno della Chiesa cattolica. “I casi di pedofilia tra i preti vanno risolti dentro la Chiesa e non conviene andare ai tribunali civili”: questa la risposta di alcuni prelati alle domande di Enrico Lucci. La procedura consigliata dai vertici sembra infatti quella di non denunciare il prete all’autorità competente, ma di “far… Leggi tutto »

Il film “Ex” bandito dalle sale parrocchiali

La commedia “Ex” non verrà proiettata nelle sale parrocchiali. Il film vede l’attore Flavio Insinna nei panni di un prete che abbandona la tonaca per amore, e per questo nella classifica stilata dalla Commissione Nazionale di valutazione Film, curata dall’Acec per conto della Cei,  è stato giudicato ”sconsigliabile, non utilizzabile, superficiale”. Secondo la scheda queste sono le motivazioni per l’esclusione: ”la figura di don Lorenzo, è trattata con irrisione e nessun rispetto per la chiesa come luogo sacro e per… Leggi tutto »

Ore 17.30, Roma, presidio davanti a Palazzo Chigi

Radicali Italiani e Associazione Luca Coscioni hanno indetto un presidio per oggi, venerdì 6 febbraio, dalle ore 17.30, davanti a Palazzo Chigi / Galleria Colonna.L’UAAR ha aderito e invita tutti i cittadini laici a unirsi per protestare contro un DECRETO LIBERTICIDA DI STAMPO FRANCHISTA e per chiedere al Presidente Napolitano di non avallare questo atto palesemente anticostituzionale. TUTTI CON ELUANA E BEPPINO!

Eluana: governo vara decreto senza ok del Quirinale

Il Consiglio dei ministri ha votato all’unanimità un decreto legge che ordina di proseguire l’alimentazione forzata a Eluana Englaro fino all’approvazione di una legge sul testamento biologico. Il Quirinale non sarebbe d’accordo, ma il governo ha deciso di procedere comunque. Secondo Berlusconi, “nel caso di Eluana Englaro sussistono i presupposti di necessità e urgenza”. Al premier è stata attribuita una dichiarazione ai limiti dell’assurdo: “Eluana potrebbe fare figli”. Esulta il Vaticano: “Il governo ci ha ascoltato, è stato coraggioso”. Il… Leggi tutto »

Bari: si finge prete e abusa di minori

Angelo Chiriatti è stato arrestato poichè si sarebbe finto prete e avrebbe abusato sessualmente di cinque minorenni: due di 14 anni, uno di 10 anni, uno di 13, e uno di 16 anni. L’uomo è accusato di violenza sessuale e di sostituzione di persona. Il 53enne leccese fino al momento dell’arresto si è fatto chiamare “padre Pietro Maria”, sostenendo di essere il fondatore della comunità dei «Missionari di nostra Signora della cava». Chiriatti avrebbe organizzato degli “oratori estivi” durante i… Leggi tutto »