Manifesti atei a Pescara

E’ stata autorizzata la campagna dei “manifesti atei” voluta dal Circolo UAAR di Pescara. Negli spazi appositi saranno pertanto affissi manifesti riportanti lo slogan già a suo tempo rifiutato dalla concessionaria IGPDecaux: “La cattiva notizia è che Dio non esiste. Quella buona è che non ne hai bisogno”. L’affissione durerà 10 giorni e sarà ripetuta dopo 7 giorni, per la durata di un mese circa.

Complimenti alla città abruzzese per essere stata la prima, in Italia, a consentire un’effettiva par condicio tra credenti e non credenti.

Per informazioni: pescara@uaar.it, 338 170 2759

Archiviato in: Generale, UAAR

98 commenti

Giacomo Grippa

Bravi i soci del circolo di Pescara.
Potrebbe l’Uaar stamparli per farli affiggere in tutte le province ove è presente un circolo?
Si tratterebbe in altri termini di utilizzare i contributi versati per tale campagna.

Leo55

Bravissimo Roberto ed anche gli altri amici del circolo di Pescara.

catholic

più che par condicio io la definirei mancanza di rispetto: nessuno dice “gli atei sono imbecilli perchè non credono in Dio”.

Sailor-Sun

“voluta dal Circolo UAAR di Pescara dell’UAAR.”
Questa frase ha qualcosa di sbagliato…

Cosimo

@ frank

“E adesso cosa si inventeranno?”

Che è un attacco alla religione, alla maggioranza degli Italiani, che il “governo” dovrebbe fare una legge contro il vilipendio della religione……
Ormai li conosciamo

Cosimo

Ho paura che qualche fondamentalista distrugga o renda illeggibili i manifesti. Speriamo bene

Blogger

Faccio i complimenti a Pescara, naturalmente, ma anche al copywriter, bellissima la frase, chi è, lo sapete?
Siete voi della UAAR?
Mi fate sapere?
Grazie.

Blogger

GIUSEPPE CARITA

resto dell’idea che la frase iniziale non ha senso: il “cattiva notizia” si presta a tropi e troppo gravi equivoci!!!!

E’ una notizia e basta!

non possumus

ottima iniziativa, forse più visibile dell’ateobus, che io pur abitando a Genova e trovandomi spesso sulla rotta del 36, non sono ancora riuscito a vedere.

Steffen

pescara??? ho sempre visto cattolici bigotti che mi guardavano male perchè sono capellone!!!
un notevole passo avanti, bisogna vedere come reagira’ la gente

Stefano Grassino

@ zorn80

Caro catholic, dopo l’Illuminismo e sua figlia “la Rivoluzione Francese” che tanti preti cancellò; dopo il socialismo e suo figlio Baffone che tanti preti in siberia deportò; dopo la rivoluzione industriale Inglese che tanto benessere alle genti apportò cosa vi rimane?
Nulla più avete da offrire ai creduloni e pian piano ma inesorabilmente annate a fare un bel viaggio a quel paese.

lucifero

Siete proprio disperati, non avete gli attributi per credere e disprezzate quello che non potete raggiungere. Leggetevi la Volpe e l’Uva di Fedro, può dirvi qualcosa. Di più, non è il caso.

*Eva Whitemary*

@catholic
No, certo. Nessuno di voi dice che gli atei sono imbecilli caro( o cara?) cattolico/a, soltanto che
a)non hanno anima
b)quanti atei, o diversi, o filosofi avete zittito con la buona e santa arma del fuoco?
c) gli atei sono i poveri malati, da salvare, da avere in compassione e in segreto disprezzare.
E ti dico una cosa: verrà un giorno in cui il tuo Dio (che è anche il mio ed è sicuramente più intelligente di quanto l’uomo voglia interpretare), trovandoti davanti a lui, con le manine giunte a recitare parole ormai vuote da tanto che le hai ripetute, ti dirà “Il cervello te l’ho dato perchè tu migliorassi e diventassi uomo non perchè tu regredissi allo stato di ameba”…
Ciao cara cattolica, non chiuderti nella certezza perchè ne diventerai schiava e i vestiti dati in elemosina a un certo punto non ti basteranno più… E non sei imbecille… Ti trovi solo bene al calduccio della maschera della credenza
ciao

Otto Permille

Non avete mai sentito parlare di quell’uomo pazzo che, in pieno mattino, accesa una lanterna, si recò al mercato e incominciò a gridare senza posa: “Cerco Dio! Cerco Dio!”. Trovandosi sulla piazza molti uomini non credenti in Dio, egli suscitò in loro grande ilarità. Uno disse: “L’hai forse perduto?”, e altri: “S’è smarrito come un fanciullo? Si è nascosto in qualche luogo? Ha forse paura di noi? Si è imbarcato? Ha emigrato?”. Così gridavano, ridendo fra di loro… L’uomo pazzo corse in mezzo a loro e fulminandoli con lo sguardo gridò: “Che ne è di Dio? Io ve lo dirò. Noi l’abbiamo ucciso… io e voi! Noi siamo i suoi assassini! Ma come potemmo farlo? Come potemmo bere il mare? Chi ci diede la spugna per cancellare l’intero orizzonte? Che facemmo sciogliendo la terra dal suo sole? Dove va essa, ora? Dove andiamo noi, lontani da ogni sole? Non continuiamo a precipitare: e indietro e dai lati e in avanti? C’è ancora un alto e un basso? Non andiamo forse errando in un infinito nulla? Non ci culla forse lo spazio vuoto? Non fa sempre più freddo? Non è sempre notte, e sempre più notte? Non occorrono lanterne in pieno giorno? Non sentiamo nulla del rumore dei becchini che stanno seppellendo Dio? Non sentiamo l’odore della putrefazione di Dio? Eppure gli Dei stanno decomponendosi! Dio è morto! Dio resta morto! E noi l’abbiamo ucciso! Come troveremo pace, noi più assassini di ogni assassino? Ciò che vi era di più sacro e di più potente, il padrone del mondo, ha perso tutto il suo sangue sotto i nostri coltelli. Chi ci monderà di questo sangue? Con quale acqua potremo rendercene puri? Quale festa sacrificale, quale rito purificatore dovremo istituire? La grandezza di questa cosa non è forse troppo grande per noi? Non dovremmo divenire Dei noi stessi per esserne all’altezza? Mai ci fu fatto più grande, e chiunque nascerà dopo di noi apparterrà per ciò stesso a una storia più alta di ogni altra trascorsa”. A questo punto l’uomo pazzo tacque e fissò nuovamente i suoi ascoltatori; anch’essi tacevano e lo guardavano stupiti. Quindi gettò a terra la sua lanterna che andò in pezzi spegnendosi. “Vengo troppo presto”, disse, “non è ancora il mio tempo. Questo evento mostruoso è tuttora in corso e non è ancor giunto alle orecchie degli uomini. Per esser visti e riconosciuti lampo e tuono hanno bisogno di tempo, la luce delle stelle ha bisogno di tempo, i fatti hanno bisogno di tempo anche dopo esser stati compiuti. Questo fatto è per loro ancor più lontano della più lontana delle stelle e tuttavia sono loro stessi ad averlo compiuto!”. Si racconta anche che l’uomo pazzo, in quel medesimo giorno, entrò in molte chiese per recitarvi il suo Requiem aeternam Deo. Condotto fuori e interrogato non fece che rispondere: “Che sono ormai più le chiese se non le tombe e i sepolcri di Dio?”.

Friedrich W. Nietzsche, L’uomo pazzo, La Gaia Scienza.

Stefano Grassino

@ lucifero

Prega per noi però gentilmente lontano ed in silenzio.

lucifero

X Grassino

Sarete voi a pregare, quando ve la farete sotto. L’ateo Carducci (ha scritto anche l’inno a satana) e l’ateo Spadolini, tanto per dirne due, al momento di crepare hanno implorato un prete. Avevano troppa paura di riempire l’eternità con le fiamme dell’inferno. E’ così per tutti gli atei: quello che dite adesso non conta perchè al momento buono cercherete di salvarvi, spero per voi che facciate in tempo. E’ per questo che si dice, a proposito delle bestemmie, raglio d’asino non sale cielo. Siccome sappiamo già come andrà a finire, è il caso che perdiate tempo adesso con queste bazzecole dell’ateismo?

Argo

@ lucifero

patetiche parole, dette da uno che crede agli angioletti con le ali piumate e ai diavoli con le corna e la coda appuntita…

Camomil

E quell’altro slogan che dice “In Italia ci sono milioni di atei che per fortuna credono nella libertà di espressione” che fine ha fatto? Qui sopra il buon Stefano Grassino ha lodato Stalin per aver deportato tanti preti in Siberia, ecco un esempio di ateo che crede nella libertà di espressione! Io se fossi in voi metterei la frase detta qui sopra da Grassino sopra l’ateobus! Cosa ne dite? Vi pare una buona idea? La comicità di Grassino sta anche nel fatto che subito dopo aver lodato Stalin ha lodato pure la rivoluzione industriale inglese! Ma come?! Lodi Stalin poi subito dopo lodi il Capitalismo? Ma allora deciditi! Cosa sei? Sei comunista stalinista o filo-capitalismo inglese? E se Stalin per te era una brava persona solo perchè ha fatto sterminare molti preti(assieme a milioni di altre persone) cosa pensi degli uomini delle Brigate Rosse che in Italia hanno ammazzato diversi uomini politici, magistrati e agenti di polizia democristiani e quindi filo-clericali? Mica mi dirai che lodi Stalin per poi condannare moralmente le Brigate Rosse vero? Perchè in confronto a Stalin i brigatisti sembrano degli scolaretti!

lucifero

X argo

non credo nelle ali piumate e nelle code appuntite, ma nella giustizia finale. Ti sei chiesto che senso avrebbe la vita se carogne e innocenti avessero lo stesso destino, cioè di dissolversi come bolla di sapone. patetiche parole sono quelle di chi crede che volontà, intelligenza, affetti, bontà, cattiveria, etc.. siano bolla di sapone. io credo che la vita sia una prova, tutto nell’esistenza ci dice che stiamo vivendo una prova. voi credete che non vi sia alcuna differenza tra noi e, che so, il mostro di Firenze?

Cronos

Ci vuole della propaganda.Ottima iniziativa…sono convinto che di questo passo ci sbarazzeremo delle religioni relativamente in fretta..magari non ci saremo a guardare questo bellissimo evento però vedere cadere delle morali fasulle ,vederle morire ci farà provare orgasmi multipli.

Argo

@lucifero

1) solo perchè tu e un sacco di altre persone credono alla giustizia finale e tutto il teatrino vario, non significa che esista… d’altronde 500 anni fa tutti credevano che la terra era piatta, ma si sbagliavano…
2) la vita, se confrontata con il tempo infinito, dura come una bolla di sapone, e proprio per questo di deve viverla al massimo delle proprie possibilità… senza perdere tempo in inutili credenze..

Cronos

Lucifero ma sei ubriaco?non esiste nessuna giustizia finale..se vogliamo giustizia dobbiamo farla qua..stai ad aspettare quella del padre eterno tu eh..aspetta aspetta..anzi illuditi che sia così.

Camomil

Altra vostra cavolata che ho appena letto spulciando Ultimissime UAAR, mi riferisco al post: “Un figlio dal marito in coma? La Chiesa protesta” . Nel post mi pare di aver capito che voi e le femministe al vostro seguito prendete le difese della donna che vuole un figlio dal marito in coma, ma come?! Non avete mica appena finito di protestare per le parole dell’onorevole Silvio Berlusconi su Eluana Englaro che in teoria avrebbe potuto anche restare incinta? Ed adesso per fare contente le vostre compagne atee femministe sostenete che si può prelevare il seme ad un uomo in coma senza il suo consenso? Cioè per la serie che la donna oggetto non la volete ma l’uomo oggetto si! Per la serie due pesi e due misure!

Cronos

@ Lucifero

Fra noi e il mostro di firenze c’è un differente background,una differente indole caratteriale(riderei se fosse stata imposta da un dio) e il risultato è quello che conosciamo tutti.Secondo i nostri canoni di civiltà è un criminale e pertanto qui deve scontare un adeguata pena.

Matteo

@ lucifero

non preoccuparti: io ho già prenotato il mio posto negli inferi. purtroppo però dovrò sorbirmi anche li nazinger e i suoi scagnozzi a giudicare dal loro comportamento.
saluti 😀

lol

@ lucifero e Camomil

vi consiglio di iscrivervi al forum e postare lì le vostre perplessità per avere un bel confronto serio e costruttivo…

TalebAteo

ola’, un nuovo troll, stavolta in veste luciferina

il mondo e’ bello perche’ e’ vario

lucifero

x talebateo tale e quale

guarda che Lucifero non è riferito al diavolo: vuol dire “lucis fero”, cioè porto luce, e voi ciecati ne avreste bisogno.

lucifero

chiedo ammenda per un paio di parole non adatte ai bambini dell’asilo e mi ripeto. mi sembra che gli sbevazzoni siate voi. Cronos, dici che la giustizia si deve fare qui: ma l’illuso sei tu, da quando in qua c’è giustizia sulla terra? non leggi i giornali, sono pieni di porcheria, perchè gli esseri umani sono solo dei contenitori ambulanti di porcheria e spargono quello che possiedono: in noi, però, c’è la possibilità di sviluppare qualcosa oltre alla porcheria (non è vero che esiste di per sè una dignità umana, la dignità umana va meritata). quanto a questo mondo, premia i criminali e punisce gli onesti, e sarà sempre così perchè il potere deve essere necessariamente criminale. la vita terrena è solo una brevissima anticamera: prova a paragonarla con l’eternità se ti riesce di vedere più in là del tuo naso per una volta. non avrebbe senso se non fosse in previsione di qualcosa d’altro. tu potresti morire anche questa notte, sei certo di sapere quel che ti aspetta. quanto al mostro di Firenze, l’indole non c’entra niente. se per questo pacciani era persino un eroe della resistenza, è stato partigiano, credeva di combattere per una giusta causa. poi ha scelto l’abbrutimento perchè quando Dio “non c’è” tutto è possibile: ogni ateo è un potenziale criminale, almeno sinchè non rinsavisce, cosa per fortuna molto frequente.

Lionheart

x Lucifero

tu che hai scritto:
“io credo che la vita sia una prova, tutto nell’esistenza ci dice che stiamo vivendo una prova”
Tranquilizzati!!!: nessuno ti impedisce di vivere e di superare/perdere la tua prova!

Non capisco perchè i nostri manifesti ti/vi impauriscano così tanto.

Cosa temete? che i non credenti aumentino? Se ciò accadesse significa che non avevano una grande fede!
Tu/Voi, che siete così convinti in ciò che credete, dovreste stare tranquilli perchè la vostra fede sarà oltremodo sufficente per protteggervi dalla tentazione atea.

Se non sei un troll ti saluto caramente.

Grayskull

lucifero se ti iscrivi al forum parliamo quanto vuoi, non te ne pentirai…

Lionheart

Scusate! La frase del mio precedente post :

‘Se ciò accadesse significa che non avevano una grande fede!’

va sostituita con

‘Se ciò accadesse significa che questi ex credenti non avevano una gran fede”
Saluti

gianfranco

Caro lucifero, in realtà gli atei in punto di morte cercano il prete così muore “uno di loro”.
Io in punto di morte prenderò pure la tessera di forza italia, almeno ne faccio fuori 2…

darkzero

Ah, ecco, LUI porta luce! 😆
Pare che abbia il buio più totale in testa, ad onor del vero, ma se lo dice lui… 😆

Massi

In quanto a Lucifero, che scrive: “questo mondo, premia i criminali e punisce gli onesti, e sarà sempre così perché il potere deve essere necessariamente criminale” dico che è un esempio pregnante di tipico pensiero cattolico che si commenta da solo.
In quanto alla sua correttezza e onestà intellettuale riguardo alla citazione del “mostro di Firenze” gli ricordo che Pacciani nelle aule di tribunale “a sua discolpa” esebiva e baciava immagini sacre. E che nei covi dei mafiosi, insieme ai “pizzini” delle codanne a morte, speso vengono trovati testi sacri, statuette, altarini devozionali ed altro materiale oggetto di culto.

Silvia

Evvai, un altro successo!
Ieri pomeriggio, intorno alle 5, finalmente ho visto passare l’ateobus. Sono di Genova e lavoro in centro, ed era qualche giorno che gli davo la caccia… Continuiamo cosi!

P.S. e basta nutrire i troll, ignoriamoli intanto son ridicoli!

Nicola Morgantini

La credenza nella giustizia divina favorisce il perpetuarsi dell’ingiustizia terrena, per il semplice fatto che la resa dei conti è rimandata a un ipotetico “dopo”. Se la gente smettesse di trastullarsi con la trascendenza e si preoccuppasse piuttosto di ciò che accade qui, ora, vivremmo tutti meglio. Per inventarsi una religione occorre essere molto cinici. Per farne parte, molto sciocchi.

danielen

Scusami Lucifero ma sorge spontanea una domanda:
perchè non vi togliete fisicamente di mezzo e lasciate questa terra impura, malvagia e criminosa a noi atei e voi non vi accomodate da subito nell’aldilà bello e lindo insieme alle vostre vergini da trombare (vabbè quelle per i musulmani a voi non tocca neanchè lì) insieme al vostro papino tanto buono e misericordioso?

Pensateci seriamente… questo non è il vostro mondo e questa non è la vostra vita.

giovanni leone

Caro Lucifero,”ogni ateo è un potenziale criminale”?Credo che dovresti vergognarti per questa frase perchè denota una delle peggiori forme di razzismo;io credo invece che ogni ateo sia una fortuna per l’umanità intera perchè la sua mente è libera e non crede ad inutili idiozie.E poi smettetela di considerarvi depositari dell’unica etica possibile,la morale non esiste,è solo un’invenzione dell’uomo!E’proprio vero che la religione è l’oppio dei popoli!

tomaraya

“gli esseri umani sono solo dei contenitori ambulanti di porcheria e spargono quello che possiedono”
parla per te, anche perchè se siamo l’immondizia che dici tu dovresti chiederti come mai il tuo dio ci avrebbe fatti così.
quanto alla giustizia su questa terra beh amico, in argentina i cattolicissimi generali, tanto cari a più di un cardinale, che hanno ammazzato e torturato decine di migliaia di persone stanno finendo sotto processo, e tra di loro pure un pretazzo. ti stai scordando che in ruanda i tribunalii stanno condannando preti e suore che hanno avuto un ruolo determinante nelle stragi di tutsi e hutu non allineati
e considerando che ad esempio i vertici del terzo reich erano tutti cristiani, chi cattolico come hitler e himmler e chi protestante starei attento a fare certe affermazioni sulla potenziale criminalità di noi atei. te lo hanno già ricordato dei vari mafiosazzi tutti bibbia e canne mozze.

MicheleB.

Fossi di Pescara farei la guardia ai manifesti (tanto, le ronde son di moda); non vorrei finissero come le locandine di “Religiolus”.

lucifero

Cari Polifemi, (quelli mezzi ciecati), torno al nick predente perchè il sistema forse non mi riconosce. posso rispondervi un po’ alla rinfusa. perchè non ce ne andiamo all’altro mondo, visto che ci piacerebbe il paradiso? perchè il paradiso (o l’inferno) si merita in questa breve anticamera, è ovvio. come mai Dio ci ha fatto come dei contenitori d’immondizia? semplice, per farci capire quanto è limitata e imperfetta la nostra essenza terrena e quanto possiamo nobilitarla con un’anima che valga un po’ più della porcheria che conteniamo. hitler e compari cattolici? ma và, lo sanno anche gli asini che hitler era pagano, come dimostrano i simboli del nazismo. pacciani era un ex partigiano, un bestemmiatore e un libertino, tirava fuori le immaginette sacre davanti ai giudici per far credere di essere un credente e quindi di non essere un assassino. la morale non esiste? non è vero, anche i Polifemi distinguono il bene dal male, perchè questa distinzione è stata scritta da Dio in ogni coscienza umana, così non avrete scuse quando dovrete rendere conto della vostra vita. è vero che ogni ateo è un delinquente potenziale, come lo è anche un falso cristiano: se vivo facendo finta che Dio “non esista” allora tutto è possibile. saluti

MicheleB.

Quindi, caro Lucifero, non c’è etica senza la fede. Ma è ciò che dicono tutte le religioni; ed ogni credo ha i propri dettami e la propria teodicea. Ognuno è nel vero e tutti sono in disaccordo su qualcosa di fondamentale. Come si scegle tra l’una e l’altra senza il terrore di aver fatto la scelta sbagliata? Perchè il cattolicesimo non è l’unica offerta sulla piazza.
Come stabilire chi abbia ragione fra la moltitudine di miti professati sul pianeta?
Senza religione non si crede a niente (pregiudizio quanto mai errato), ma ogni culto è diverso. Allora: a chi devo credere e perchè!?!

Hume

Io direi piuttosto che ” Se Dio esiste allora tutto e’ possibile “, basta studiare la storia….
Consiglierei al portatore di luce di aggiornarsi e di leggersi un pochino biologia evoluzionistica prima di sparare argomentazioni bislacche…

Cosimo

@Lucifero

“Siete proprio disperati,”
Non è disperazione. E’ libertà di espressione sancita dalla Costituzione.

“non avete gli attributi per credere”
Se esiste davvero la giustizia divina allora abbiamo gli attributi per non credere

“e disprezzate quello che non potete raggiungere.”
Che cosa non riusciamo a raggiungere?

“Sarete voi a pregare, quando ve la farete sotto.”
Grazie, ma non credo agli oroscopi

“E’ così per tutti gli atei: quello che dite adesso non conta perchè al momento buono cercherete di salvarvi”
E’ una ricerca? Puoi citare la fonte per favore?

“Ti sei chiesto che senso avrebbe la vita se carogne e innocenti avessero lo stesso destino”
A quanto pare sei uno a cui piace credere a ciò che gli fa comodo.

“chiedo ammenda per un paio di parole non adatte ai bambini dell’asilo”
In base a come ragioni non sono certo io il bambino dell’asilo

“come mai Dio ci ha fatto come dei contenitori d’immondizia”
Non mi insultare

“è vero che ogni ateo è un delinquente potenziale, come lo è anche un falso cristiano: se vivo facendo finta che Dio “non esista” allora tutto è possibile”
Razzista.

Amos

Vorrei fare una domanda: come fa Lucifero a digitare sulla tastiera con la camicia di forza???

Ruggero Ruggeri

Benissimo. Io propongo di imitarla dovunque. Però toglierei “La cattiva notizia è che”. Oppure farei “Dio non c’è; ma il Vaticano c’è, e ci costa fior di miliardi ogni anno”.

Thors

Complimenti al circolo UAAR di Pescara! Ci siete riusciti almeno

Grayskull

@lucifero

forse alla fine non ti conviene poi così tanto iscriverti al forum, ti mangerebbero a colazione… eehheeh dici troppe cavolate..

Luciano47

@Lucifero: voi luciferini avete una concezione di dio mooooooooooolto primitiva. Ci crea,ci mette alla prova e poi ci manda all’inferno. Ma non è infinitamente buono?

Leo55

@Lucifero

A proposito di conversioni in punto di morte…….
Io spero, quel giorno, di non essere in grado di intendere e volere , perchè se, malauguratamente, un corvo nero (prete) avesse l’ardire di avvicinarmi e fossi ancora capace di raccogliere le mie ultime forze, penso che lo farei avvicinare speranzoso, forse pensando ad una confessione in extremis……poi gli mollerei un morso da strappargli un orecchio o il naso.

Nicoletta

per Lucifero
a volte mi chiedo se esiste in un sito cattolico la possibilità anche per un non credente di polemizzare come fanno i cattolici qui nello spazio messo a disposizione di UAAR…Non è che per caso le certezze che andate affermando di possedere sono proprio quelle che vi mancano ? Cercate il confronto con i non credenti non perché davvero cerchiate di convincere o illuminare qualcuno di noi, ma solamente perché siete preda voi stessi di dubbi che non riuscite a sciogliere con la sola fede ( in solitudine meditabonda o attraverso tutte quelle pratiche che siete soliti espletare in comunità fra simili). Se la fede è un grande conforto e una vera stampella per il credente.. beh… affidatevi ad essa attraverso la preghiera: luce e serenità vi saranno date. Soprattutto tu lucifero, te lo dico perchè mi sembri un po’ lontanuccio dalla serenità e dalla gioia di un credente quale tu sei, illuminati per primo invece di perderti nella melassa dei tuoi pensieri ( magari è quel cattivaccio del demonio che ci ha messo lo zampino …).

popy-pisita

L’orchestra suona per la musica del maestro,ma quando l’orchestra stona il maestro schiatta.
Da che mondo è mondo,prima di avanzare un ipotesi valida bisogna demolire quella che per tanto tempo ha sostenuto l’equilibrio dell’essere (non l’insostenibile leggerezza),mi piace questo blog perché finalmente sento ridicolizzare la storia nostri avi compresi.

Bruno Gualerzi

Ogni tanto compare su questo blog un qualche ‘lucifero’, particolarmente sprovveduto intellettualmente e culturalmente, che si aggrappa ad argomenti che impressioneranno al massimo i poveri polemisti da parrocchia par suo, ma che possono solo far sorridere – o per altro verso incavolare per il riscontro di tanta insipienza – un ateo appena consapevole delle proprie scelte.
Questo ‘lucifero’ qui poi, forse per darsi forza consapevole delle stupidaggini che va dicendo, non risparmia gli insulti.

popkorn

@lucifero
“sarete voi a pregare .quando ve la farete sotto”
se sotto ci sarai tu …spero di avere la diarrea…………..

frank

Caro Lucifero con tutto il bene che posso augurarti, io posso credere senza essere cattolico.
Quindi la differenza che voi fate è che si è cattolici o non cattolici. Noi non cattolici possiamo
vivere senza di voi, voi non potete accettare che esistano altre realtà.
Se il tuo Dio esiste mi manderà ugualmente in paradiso, io vivo sereno senza drammi la mia vita
di tutti i giorni nel rispetto del Codice Civile del Codice Penale e della Costituzione.
Se tu hai altri regolamenti tienili per te.

Miao

A me piace sempre avere dei confronti con i cattolici.
Finisce sempre con la pronuncia della solita frase: “non conosco la bibbia/vangelo abbastanza bene per ribatterti”, mi dicono.

Bello poi quando a quelle donne convinte gli chiedo di leggermi la Prima lettera a Timoteo 2,11
Finisce sempre con una loro interdizione…

Proprio vero, il cattolicesimo ha solide radici che affondano nell’immensa ignoranza che c’è in giro.

Ivano

Da abruzzese sono orgoglioso di aver contribuito alla realizzazione di tali manifesti e mi auguro che in altre città possano essere replicati. Più cercano di tapparci la bocca e più forte dobbiamo urlare.

peppe

Hitler non era cristiano? Ma ancora a ripetere queste sciocchezze stiamo? Mah…

tomaraya

@ lucifero
a parte che la luce che mi porta l’azienda elettrica mi basta ed avanza, non è colpa mia se hitler ancora nel 1941 affermava di essere e restare cattolico, che poi credesse pure a tanti ciarlatani è abbastanza normale quando credi alle madri vergini. comunque delinquenti ce ne sono tra credenti e non credenti, di ogni religione, cultura, tradizione. quello che invece stupisce è la pessima opinione del genere umano al quale pure tu appartieni. se vuoi considerarti un concentrato di schifezze fai pure, non c’è problema ma al mondo è pure pieno di gente che non pensa di essere un rifiuto e che ad esempio come nel mio caso della propria limitatezza e della proproa imperfezione ci scherza volentieri sopra e ne fa un punto di forza, essere consapevoli di essere limitati ed imperfetti è uno stimolo a migliorare. poi lo so che non sarò mai perfetto, ma sai quanto me frega, cerco di vivere la mia vita il più serenamente possibile senza disturbare troppo. non ho bisogno della paura della punizione eterna per cercare di essere una brava persona nè scodinzolo come un ciuaua sperando che il padrone mi faccia una carezza o mi dia il croccantino, cibo e amore preferisco conquistarmeli, con tutti i miei limiti ed i miei difetti ma da uomo libero.

Toptone

Bene lo slogan ma non mi piacciono i colori.

Era meglio sottoporre la grafica a un buon professionista di marketing. Perchè è così che si fa, oggi, volenti o nolenti.

Odino

Il primo credente bigotto di passaggio li strapperà.
All’università fanno la stessa cosa con i volanti sullo sbattezzo che affiggo (negli spazi appositi).
I credenti non sanno neanche cosa sia la libertà di espressione.

Magar

@catholic
“più che par condicio io la definirei mancanza di rispetto: nessuno dice “gli atei sono imbecilli perchè non credono in Dio”.”

Perché, sui manifesti UAAR c’è scritto “i credenti sono imbecilli perché non credono in Dio”??

rospiciateo

“Dio è una lacrima d’amore versata in segreto sulle miserie dell’umanità”..così scriveva Ludwig Feuerbach, padre dell’ateismo filosofico moderno..credo che in tutta la Bibbia o altri testi “sacri” non esista definizione più bella..l’uomo ha creato Dio a sua immagine e somiglianza, per riversare in lui tutte le sue angosce, le sue paure e per fare di lui il termine ultimo delle sue più umane speranze..è Dio ad aver bisogno dell’uomo per esistere!!

sti.ca1970

Una divagazione
Popkorn
mi hai fatto schiattare dalle risate.
riguardo i presunti teisti cristiani, è la paura che tutto quello in cui credono sia solo una immane boiata, a spingerli a sputare veleno e solo sentenze.
‘A lucifero rileggiti ciò che hai scritto e studia tanto di più.
Senza rancore.

frank

Ho una curiosità ,se qualcuno delle SS.AA. di oltre Tevere consulta questo forum.

marco

io me ne stampo uno e lo metto nel posteriore della macchina….. in attesa che qualche nazista-cattolico mi rompa il vetro naturalmente. D’altronde la differenza tra noi poveri ateiagnosticietcetc da bruciare etc etc e i malati patologici criminali monoteisti è anche questa

marco

@Lucifero

tu che sei la luce, indicami l’assoluto può creare qualcosa……e mi convertirai al gregge!!!

*Eva Whitemary*

Wow… lucifero… millenni di filosofia e poi la risposta sei TU? semplicemente? Bastava dirlo prima.
Il mio Dio è differente 😀

MicheleB.

OT: Ho uno schermo nuovo, fresco di giornata, LCD, 19″ ! Adesso è tutto più bello.
Troppo OT? Pazienza.

stefano b

@lucifero
ma tu sei quello citato “…nella Seconda Lettera di Pietro, che parlando Gesù ai fedeli augura loro:”Lucifero si levi nei vostri cuori”, o nell’Apocalisse, in cui Giovanni fa dire a Gesù stesso: “Io sono Lucifero” ??? o piuttosto sei quello che come diceva il saggio Totò “lei è un cretino, s’informi”…
Comunque stiamo ancora attendendo la pistola fumante dell’esistenza di Dio dato che i palandroni di nero vestiti ce ne parlano continuamente ma non ne portano mai le prove… non vi rimane altro che dire “credo”, ovvero, suppongo che Dio esista… che non è certo una perifrasi per confermarne l’esistenza, non è certo una prova del nove, mentre il mondo, ogni giorno, dimostra la completa assenza di un Padre…
—-
Aggiungerei ai manifesti una postilla: “pertanto gli atei non si ritengono in dovere di pagare l’otto per mille alla Chiesa, e ne chiedono l’esenzione previa compilazione di apposito modulo. Un po’ come gli assegni famigliari, un po’ come l’obiezione di coscienza.

frank

Stefano b scrive:

Aggiungerei ai manifesti una postilla: “pertanto gli atei non si ritengono in dovere di pagare l’otto per mille alla Chiesa, e ne chiedono l’esenzione previa compilazione di apposito modulo. Un po’ come gli assegni famigliari, un po’ come l’obiezione di coscienza.

Sarebbe l’inizio della cose giuste da fare.Ottima idea Stefano proprio ottima.

Grazia Giuli Annen

Quale abruzzese trapiantata Oltregottardo sono fierissima che i pescaresi siano riusciti ad imporre il messaggio originale, tanto più schietto e battagliero di quello genovese.

Alberto

Bravi Pescara!

Per Lucifero (l’etimologia di “lucifero” è “brillante”, “brillare”),
mi spiace per te caro “lucifero” che sei credente. Sicuramente come il 99% dei cattolici, lo sei per il condizionamento che ti hanno inflitto i tuoi genitori con il battesimo, la cresima, la prima comunione, il frequentare l’oratorio e la messa, per non dire della storia della tua religione studiata con criterio scientifico, ovvero sul catechismo o sui vari vangeli. Un modo poco responsabile, intelligente e critico per decidere del tuo intelletto!
Ma già, .. la Chiesa ha sempre fatto il possibile per far emergere la verità sulle proprie origini, eliminando i suoi oppositori e bruciandone i loro scritti. Ma per fortuna qualche studio delle poche testimonianze sulle non verità che si pretende di raccontarci, grazie a studiosi intelligenti, sono emerse. Con un pò di buona volontà potresti andare a leggertele e tenerti aggiornato sulle attività del “nemico”, rispettando anche un determinato senso di curiosità che è anche segno di intelligenza, ….. o forse sei talmente “invaso” dalla luce divina da ripudiarne l’esistenza.
Ciao, non preoccuparti sei in buona compagnia e l’unione fa la forza, ….almeno l’8 per mille.

Andrea

@Lucifero
Hai smesso di firmarti Sledge?
Sei il braccio armato di Ratzinger o semplicemente sei appena fuggito da una cura psichiatrica?

Per ritornare all’oggetto, credo che sia un altro piccolo pezzetto che porterà prima o poi al mosaico finale, compiuto il quale le religioni rimarranno solo per i fanatici.

Ciao a tutti

Soqquadro

“La frase ogni ateo è un potenziale criminale” è da Legge Mancino. Se (e sottolineo SE) lo dicessi io dei cattolici (o dei musulmani) sarei già davanti al magistrato. Ma la cosa buffa è che si offende pure da solo: se un ateo è potenzialmente un criminale in quanto ateo, significa che un cattolico non lo è perchè ha paura, non perchè esiste l’umana coscienza (che è comune a tutti)

gil

@ Lucifero

Caro amico ti dico solo una cosa: leggi L’Essenza del Cristianesimo di Feuerbach e capirai come stanno veramente le cose e quale è la realtà che i credenti come te non accettano.
Te lo consiglio vivamente, è un bel libro e ricorda che: IL DIO DELL’UOMO è L’UOMO!!!!

Toptone

Lucifero,

corri a vedere cos’ha fatto il tuo papucolo nella sua vita terrena e poi mi dirai se il “timor di dio” protegge dal male e dal fare il male.

Protettore di preti pedofili violentatori seriali di bambini, ecco cos’è. Chiedere a Gianluca Calabrese su Don Marco Dessì per maggiori dettagli e informazioni.

Ma corri a nasconderti nell’oscurità e nell’oscurantismo della tua ‘fede’ da 4 stracci.

L’ignoranza e l’ipocrisia sono i pilastri della religione e non c’è proprio speranza che possiate vedere la luce della verità (quella vera, non quella approvata dal papa).

Cullati nelle tue illusioni e superstizioni. Una risata ti seppellirà.

Commenti chiusi.